Morte Horsfieldii

Avatar utente
dottpluigi
Messaggi: 16
Iscritto il: mar set 11, 2012 5:19 pm
Regione: lazio
Località: Roma

Morte Horsfieldii

Messaggioda dottpluigi » lun set 23, 2013 9:43 am

Buongiorno a tutti,
sono molto dispiaciuto perchè come leggete il titolo ho "perso" una tarta. Vi scrivo perchè avrei bisogno di qualche notizia.
Avevo purtroppo 2 horfieldii fino ad ieri, quando purtroppo una mi ha abbandonato.
L'ho trovata morta nella sua casetta. Avevo notato qualche comportamento strano qualche giorno fa, ossia che non mangiava molto volentieri, e poi è successo che a mezzanotte era lì ferma in mezzo al giardino, (mai successo in quanto verso le 18 avanno a dormire) ed aveva il collo fuori e si faceva tranquillamente accarezzare sopra la testa, mai fatto prima!!! Io, inesperto, ho pensato fosse una questione di sbalzo di temperatura qui in questo periodo a Roma, che di giorno arriva a 28° e la sera anche a 10°-9°. Poi venerdì si era ripresa, fino a trovarla morta domenica, ieri. Cosa è potuto succedere così in fretta? Non ho avuto neanche il tempo di andare dal veterinario. Ora vi chiedo gentilemente se è il caso di portare l'altra dal veterinario, anche se è attiva e sta bene. Un'ultima cosa, siccome sono dichiarate ed ho il cites, devo fare qualche comunicazione al corpo forestale dello stato? o qualcos'altro.
Vi ringrazio tanto per le informazioni che vorrete darmi.
Luigi

Avatar utente
rosamaria
Messaggi: 262
Iscritto il: ven feb 10, 2012 12:29 am
Regione: lombardia
Località: prov.di bergamo

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda rosamaria » lun set 23, 2013 5:44 pm

Caspita ! che peccato! mi dispiace davvero molto,ma ho sentito altri raccontare di morte improvvisa,per quanto riguarda la prassi legale devi fare denuncia di morte alla forestale ma non so quanto tempo hai per farlo,ti consiglio di telefonare all'ufficio forestale di competenza cosi ti mandano via mail il modulo da compilare.
: Sad : Ti saluto : turtlec : Rosa

Avatar utente
dottpluigi
Messaggi: 16
Iscritto il: mar set 11, 2012 5:19 pm
Regione: lazio
Località: Roma

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda dottpluigi » lun set 23, 2013 5:50 pm

Grazie Rosa,
domani chiamerò, nel frattempo posto quest'articolo anche nella sezione Horsfieldii...nella speranza di raccogliere qualche notizia in più!
Luigi

Avatar utente
diletta
Messaggi: 324
Iscritto il: ven giu 15, 2012 9:12 pm
Regione: campania

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda diletta » lun set 23, 2013 8:39 pm

l'horsfieldi è in allegato B, non bisogna fare nessuna comunicazione se a meno che tu non abbia il registro

i motivi perchè sia morta possono essere molteplici, il mio primo pensiero è di domandarti :che umidità hai nella tua zona?

intanto l'altra andrebbe vista da un veterinario, con rispettive esame delle feci.
conviene quanto prima portarla, stiamo alle soglie del letargo....
un amore unico e infinito

Avatar utente
dottpluigi
Messaggi: 16
Iscritto il: mar set 11, 2012 5:19 pm
Regione: lazio
Località: Roma

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda dottpluigi » mar set 24, 2013 12:46 pm

Garzie Diletta per le notizie.
Guarda, a Roma la notte l'umidità sta intorno al 73%, il giorno diminuisce un po', poi varia naturalemnete di giorno in giorno.
Le ho sempre tenute in giardino 50 mq + 27 mq di patio. Anche l'inverno lo hanno trascorso lì. Una si è interrata da una parte, all'aperto sono un cespuglio di salvia a circa 40 cm di profondità, mentre l'altra si è interrata nella casetta scavando un po' di meno.
C'è li ho da luglio dell'anno scorso, avevo anche postato delle foto appena prese.
Cosa l'ignoranza, ma cosa significa "registro"?
Io ho un foglio con scritto "Dichiarazione di vendita o cessione ai fini CITES"...se vuoi te lo mando così lo vedi e mi sai dire.
Non vorrei che mi facciano qualche sanzione...tutto qua.
Cmq ora porterò l'altra dal veterinario. Ne conoscete qualcuno bravo qui a Roma?
luigi

Avatar utente
diletta
Messaggi: 324
Iscritto il: ven giu 15, 2012 9:12 pm
Regione: campania

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda diletta » mar set 24, 2013 5:25 pm

tranquillo il registro serve solo per gli allevatori che fanno riproduzioni...
quindi si registrano le nascite e gli eventuali decessi dei genitori.

le horsfieldi soffrono l'umidità, che a quanto pare nelle tue parti è un pò alta. l'umidità idonea è compresa fra il 40%max 60%

a Roma c'è questo bravo veterinario, molto competente:
http://www.centroveterinariospecialisti ... ticleid=26

oppure consulta questa lista:
lista veterinari esotici
un amore unico e infinito

Avatar utente
rosamaria
Messaggi: 262
Iscritto il: ven feb 10, 2012 12:29 am
Regione: lombardia
Località: prov.di bergamo

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda rosamaria » mar set 24, 2013 8:28 pm

Mi scuso per l'informazione sbagliata,credevo che fossero nella stessa fascia delle Hermanni.
sono comunque dispiaciuta della tua perdita,auguri, : turtlec : Rosa

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda nico62 » mer set 25, 2013 6:52 am

rosamaria ha scritto:Mi scuso per l'informazione sbagliata,credevo che fossero nella stessa fascia delle Hermanni.
sono comunque dispiaciuta della tua perdita,auguri, : turtlec : Rosa


Tutti i moduli relativi al genere testudo sono reperibili sul "nostro" forum nella sezione modulistica,
non c'è bisogno di farseli mandare dalla Forestale:

viewforum.php?f=51

Oppure direttamente sul sito della Forestale stessa:

http://www3.corpoforestale.it/flex/cm/p ... Pagina/370
Ultima modifica di nico62 il mer set 25, 2013 6:53 am, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Non specificata
Nico62

Avatar utente
dottpluigi
Messaggi: 16
Iscritto il: mar set 11, 2012 5:19 pm
Regione: lazio
Località: Roma

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda dottpluigi » mer set 25, 2013 10:00 am

Grazie Diletta, grazie Rosamaria e grazie Nico.
Vi aggiornerò sulla salute dell'altra.
Luigi

Stella22
Messaggi: 7
Iscritto il: dom apr 08, 2018 5:03 pm
Regione: Lazio

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda Stella22 » lun apr 09, 2018 10:22 am

Buongiorno, scusate se scrivo quì, ma anche a me ieri è morta una horsfieldii. Ho cercato su internet informazioni su eventuale denuncia da fare, ma è solo aumentata la mia confusione. Si fa riferimento a degli allegati della cites, ma non li ho trovati... Qualcuno mi potrebbe aiutare a capire cosa fare? Grazie mille

Avatar utente
CARLINO
Messaggi: 177
Iscritto il: lun lug 07, 2008 3:29 pm
Località: Lombardia

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda CARLINO » lun apr 09, 2018 11:17 pm

Le Horsfieldii sono in allegato B e pertanto non è obbligatorio denunciarne la morte, è un evento abbastanza comune per questa specie per due motivi: 1)molti sbagliano le condizioni di letargo ,che dovrebbero essere con pochissima umidità,ma che nel nostro paese in inverno è una condizione difficilmente realizzabile, con conseguenti problemi all'apparato respiratorio.
2) gran parte delle Hors sono portatrici dell'herpes virus che in condizioni di debolezza dovute al letargo diventa fatale.

Stella22
Messaggi: 7
Iscritto il: dom apr 08, 2018 5:03 pm
Regione: Lazio

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda Stella22 » mar apr 10, 2018 9:54 am

Grazie mille per le informazioni... Era con me da quasi 7 anni, e temo che la neve di questo inverno abbia influito molto : Cry : . Ora sono alla ricerca di un veterinario dalle mie parti perché l'altra horsfieldii, più piccola di quella morta, si è svegliata dal letargo, mangia, cammina.. ma non apre gli occhi.

Avatar utente
CARLINO
Messaggi: 177
Iscritto il: lun lug 07, 2008 3:29 pm
Località: Lombardia

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda CARLINO » mar apr 10, 2018 8:01 pm

Il problema delle Horsfieldii non è la neve o il freddo (sono originarie delle steppe russe) ma l'umidità : non tutti sanno che devono fare il letargo , a differenza delle tartarughe nostrane, in un terreno asciutto e ben drenato. Se sono tenute in un giardino bisogna individuare un punto molto asciutto, ,creare un recinto ed eventualmente ripararlo dalla pioggia con una tettoia o un telo.Sicuramente la tua piccola avrà patologie dovute all'umidità e il veterinario indicherà la cura più opportuna.C'è anche un altro problema per questa specie di tartaruga, moltissimi esemplari sono portatori di Herpes virus che ,quando le difese immunitarie sono abbassate da uno stato patologico durante l'inverno, attacca l'organismo e quasi sempre provoca la morte : è un virus che contratto dalle nostre Hermanni non lascia scampo anche se sono in ottima salute.

Stella22
Messaggi: 7
Iscritto il: dom apr 08, 2018 5:03 pm
Regione: Lazio

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda Stella22 » gio apr 12, 2018 12:44 am

Non sono molto esperta di questo virus...ma eccetto gli occhi chiusi, non ha altro..come bolle, o pus...e la lingua è rosea. La veterinaria ha parlato di carenza di vitamina A

Avatar utente
CARLINO
Messaggi: 177
Iscritto il: lun lug 07, 2008 3:29 pm
Località: Lombardia

Re: Morte Horsfieldii

Messaggioda CARLINO » ven apr 13, 2018 8:21 am

E' un po' una fissa dei veterinari la mancanza della vitamina A , può anche essere ,ma i problemi relativi non si manifestano dopo il letargo , periodo nel quale l'attività metabolica si riduce al 2% del normale. Non essendo allevatori guardano le problematiche mediche solo dal punto di vista fisiologico non considerando le abitudini e le esigenze delle varie specie.


Torna a “Sezione medica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti