cuora flavomarginata

Avatar utente
carlocroci
Messaggi: 242
Iscritto il: mar gen 04, 2011 7:58 pm
Regione: Lombardia
Località: cunardo (VA)

cuora flavomarginata

Messaggioda carlocroci » mar set 25, 2012 8:43 pm

buon giorno a tutti, volevo porvi qualche domanda riguardo alla cuora flavomarginata. Volevo comprarne una coppia al tartabeach e tenerla fuori tutto l'anno in un laghetto. ho letto però che queste tartarughe non vogliono tanta acqua, mentre il laghetto è profondo 45 cm circa, anche se la parte terrestre è spaziosa. a me l'hanno consigliata, ma cerca una coppia di tarta da tener fuori tutto l'hanno e non so se questa è quella giusta... accetto molto volentieri consigli su specie più adatte : Chessygrin :
carlo

Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 1257
Iscritto il: ven ott 30, 2009 5:43 pm
Località: Varese

Re: cuora flavomarginata

Messaggioda Alessandro » mar set 25, 2012 11:07 pm

Ottima scelta Carlo : Thumbup :
Alle nostre latitudini le flavo possono essere allevate all'aperto tutto l'anno. L'importante é costruire dei ripari ben protetti.
Per il laghetto in effetti potrebbe essere un pochino profondo, però potresti metterci dentro una ventina di cm di terra e sabbia per recuperare un po' d'altezza.

Avatar utente
Tortugo
Messaggi: 6656
Iscritto il: lun nov 20, 2006 6:09 pm
Località: Lazio

Re: cuora flavomarginata

Messaggioda Tortugo » mer set 26, 2012 10:48 am

Sanno nuotare se vogliono, ma avere una zona acquatica così profonda aumenta il rischio di annegamento per gli esemplari. Non puoi spostare il recinto in una zona diversa da questo laghetto?? puoi mettere un bel sottovaso capiente con acqua per dar loro modo di bagnarsi e immergersi.
Quando acquisti una coppia adulta (che non è detto che ci sia a Cesena, perché gli adulti non sono così facili da trovare, a meno che qualche privato non dia via i suoi!) devi informarti bene sul modo in cui sono state tenute dal vecchio proprietario, perché non tutti gli animali sopportano bene il letargo dal primo anno. Molti stranieri le allevano tutto l'anno in terrario, facendole brumare per periodi brevi (2-3 mesi) ma soprattutto a temperature di gran lunga superiori rispetto a quelle che ci sono qui durante l'inverno. Per cui bisogna prestare molta attenzione per i primi anni.
Diverso è il discorso di alcune Terrapene carolina. Le. C. flavomarginata sono fantastiche, ma anche le Terrapene.

Avatar utente
carlocroci
Messaggi: 242
Iscritto il: mar gen 04, 2011 7:58 pm
Regione: Lombardia
Località: cunardo (VA)

Re: cuora flavomarginata

Messaggioda carlocroci » ven set 28, 2012 8:55 pm

devo dire che è un po' imbarazzante, ma io il laghetto l'ho già fatto e cercavo una specie a cui farlo abitare... in teoria sarebbe per la mia pelomedusa, ma ho fatto male i conti... le prenderei comunque baby, e 20 cm di terra sarebbero un po' un problema anche se fattibile... scusatemi se non posto le foto, ma ho dei problemi con image shack
carlo

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4946
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: cuora flavomarginata

Messaggioda Filly » ven set 28, 2012 9:58 pm

Il laghetto in un recinto per flavomarginata ci sta, ma sono una specie palustre non acquatica per cui viene utilizzato solo per bagnarsi di tanto in tanto.
Altre specie da laghetto ce ne sono, la pelomedusa in inverno non credo che camperebbe.

Avatar utente
carlocroci
Messaggi: 242
Iscritto il: mar gen 04, 2011 7:58 pm
Regione: Lombardia
Località: cunardo (VA)

Re: cuora flavomarginata

Messaggioda carlocroci » sab set 29, 2012 2:04 pm

appunto : Sad : quindi sapreste consigliarmi qualche specie da far star fuori tutto l'hanno in laghetto?
carlo

Avatar utente
Tortugo
Messaggi: 6656
Iscritto il: lun nov 20, 2006 6:09 pm
Località: Lazio

Re: cuora flavomarginata

Messaggioda Tortugo » sab set 29, 2012 11:22 pm

molto bella (purtroppo anche un po' costosa!), io sceglierei Clemmys guttata. ALtrimenti, se vuoi una più palustre, che frequenti spesso anche la zona terrestre ma che gradisce molto anche l'acqua, potresti optare per Terrapene carolina major. MA anche in questo caso dovresti "riempire" il laghetto con tronchi, che partano dal fondo verso la superficie. Molti tronchi e radici, in modo da creare appigli ovunque per rendere agevole la risalita. Anche in questo caso, però, come per C. flavomarginata, le T. c. major preferiscono sostare in zone con un livello d'acqua basso.

Avatar utente
carlocroci
Messaggi: 242
Iscritto il: mar gen 04, 2011 7:58 pm
Regione: Lombardia
Località: cunardo (VA)

Re: cuora flavomarginata

Messaggioda carlocroci » dom set 30, 2012 11:14 am

il laghetto è pensato per una pelomedusa, quindi ci sono già due tronchi e visto che cera una salita in plastica sulla quale le tarta non riescono ad appoggiarsi, l'ho tappezzata di sassolini per renderla più agevole : Chessygrin : e ci sono comunque molti altri appigli. penso che questa possa andare benissimo anche perché è molto bella : Chessygrin : giusto per sapere quanto portare a cesena, per una coppia quanto si spende in media? e voi me le consigliate baby o adulte?
carlo

Avatar utente
carlocroci
Messaggi: 242
Iscritto il: mar gen 04, 2011 7:58 pm
Regione: Lombardia
Località: cunardo (VA)

Re: cuora flavomarginata

Messaggioda carlocroci » lun ott 01, 2012 7:45 pm

apro una nuova conversazione solo sulle clemmys: viewtopic.php?f=17&t=23398&p=307758#p307758
carlo

Avatar utente
Barbara
Messaggi: 9779
Iscritto il: mar mag 22, 2007 8:49 am
Località: Liguria La Spezia
Contatta:

Re: cuora flavomarginata

Messaggioda Barbara » dom ott 21, 2012 5:42 pm

cosa hai acquistato poi? Anche io con un laghetto così profondo ti avrei sconsigliato le cuora che amano l'acqua bassa e anche le zone fangose ma non le ho mai viste nuotare più di tanto


Torna a “Tartarughe scatola”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti