Recinto delle mie hermanni

mmmccc
Messaggi: 2
Iscritto il: lun set 03, 2012 5:55 pm
Regione: lombardia

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda mmmccc » mar set 04, 2012 4:53 pm

Ciao, dovrei fare un recinto simile al tuo. Ho solo un dubbio sull'utilizzo della bordura in legno e cioè sul fatto che possa marcire nel giro di qualche anno. La tua esperienza cosa mi può dire in proposito, sono gradite anche risposte di altri utenti
Grazie in anticipo

bellu.ma
Messaggi: 68
Iscritto il: mer nov 10, 2010 10:39 am
Regione: Sardegna
Località: Cagliari

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda bellu.ma » mar set 04, 2012 6:45 pm

Io personalmente opterei per un recinto in rete metalica. I paletti in legno sono facilmente
scavalcabili dalle tartarughe stesse o da altri animali. Inoltre, la pioggia e le intemperie ti
obbligheranno a sostituirle spesso. Sarà un po meno bello da vedere ma più efficace per difendere
le nostre Tartarughe da attacchi esterni

mmmccc
Messaggi: 2
Iscritto il: lun set 03, 2012 5:55 pm
Regione: lombardia

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda mmmccc » ven set 07, 2012 10:28 am

Ok grazie, pensavo invece di orientarmi sui mattoni di tufo...

Glory78
Messaggi: 1
Iscritto il: gio ago 26, 2010 11:01 am

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda Glory78 » dom set 23, 2012 11:05 am

Purtroppo mi devo trasferire e cosi anche la mia tartarugha avra una nuova casa. Un pezzo di terreno di 5,30X1,20 m. Secondo voi bastera. E un esemplare di ca. 20 anni. Non lo sappiamo con certezza perche e stata trovata in strada (l'abbiamo quasi investita). E lunga una ventina di centimetri e pesa 2 kg ca. Il pezzo di terreno e cintato da cemento e ci ho aggiunto una recinzione di ca. 20 cm. Secondo voi basta? Non vorrei che scappasse e finisse sotto qualche macchina. Grazie.

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4945
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda Filly » lun set 24, 2012 2:24 pm

Glory78 ha scritto:Purtroppo mi devo trasferire e cosi anche la mia tartarugha avra una nuova casa. Un pezzo di terreno di 5,30X1,20 m. Secondo voi bastera. E un esemplare di ca. 20 anni. Non lo sappiamo con certezza perche e stata trovata in strada (l'abbiamo quasi investita). E lunga una ventina di centimetri e pesa 2 kg ca. Il pezzo di terreno e cintato da cemento e ci ho aggiunto una recinzione di ca. 20 cm. Secondo voi basta? Non vorrei che scappasse e finisse sotto qualche macchina. Grazie.


Per un solo esemplare dovrebbe bastare come spazio, se la recinzione non è a prova di arrampicata stai pur certo che tenterà la salita. Posta delle foto se puoi..ciao

Avatar utente
Gio83Gavi
Messaggi: 119
Iscritto il: dom ott 07, 2012 10:02 pm
Regione: Emilia-Romagna
Località: Bentivoglio (BO)
Contatta:

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda Gio83Gavi » sab giu 01, 2013 8:44 pm

Ciao a tutti.
Oggi pomeriggio, siccome avevo un po' di tempo, ho sistemato il recinto delle 5 baby, siccome la rete era alta solo una quindicina di centimetri e una mia vicina le aveva già viste provare ad effettuare una scalata tipo Messner per provare ad uscire.

Ho utilizzato una rete metallica a maglia abbastanza fitte e l'ho fissata a dei paletti in ferro tramite fascette in plastica (che a differenza del filo metallico spero siano maggiormente resistenti alla pioggia e all'umidità): l'altezza dal suolo è di circa 50cm mentre è conficcata in profondità per circa 15-20 cm... Ho dovuto interrarla maggiormente in quanto una talpa proveniente dal campo di grano era già penetrata all'interno del giardino tramite gallerie, facendomi temere una possibile fuga delle medesime tartarughe. : WallBash :
Dietro l'albero che ho da poco piantato (è un melograno) ho costruito una sorta di rifugio con alcuni paletti di legno che sono sovrastati dalla pianta di edera: sotto questo rifugio le tartarughe si riparano in caso di pioggia (ho preferito evitare di mettere una cassetta di legno in quanto le piccole riuscivano, non so come, ad arrampicarsi sopra) ed è protetto nella parte superiore da una griglia metallica a maglie fini in caso di eventuale grandine.

Il risultato è quanto mostrato in foto: secondo voi può andare bene questo spazio (sarà circa 2.5X3.5m) per 5 baby di un anno circa? Avrei anche intenzione di trasferirci il maschio, non appena entrambe le femmine avranno deposto, in quanto è abbastanza aggressivo nei confronti di una delle due. Credete possa creare problemi alle piccole?

L'unico neo è che il giardino è quasi tutta erba (c'è qua e là qualche chiazza di dichondra, trifoglio e tarassaco), secondo voi dovrei vangare, o fresare, il tutto per seminare qualcosa di più adatto?

: Thanks : Giorgio
Allegati
Immagine3.jpg
Immagine3.jpg (63.88 KiB) Visto 2064 volte

valeoppy
Messaggi: 12
Iscritto il: ven mag 31, 2013 3:26 pm
Regione: sardegna

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda valeoppy » lun giu 03, 2013 12:28 am

Gio83Gavi ha scritto:Ciao a tutti.
Oggi pomeriggio, siccome avevo un po' di tempo, ho sistemato il recinto delle 5 baby, siccome la rete era alta solo una quindicina di centimetri e una mia vicina le aveva già viste provare ad effettuare una scalata tipo Messner per provare ad uscire.
..... .....
: Thanks : Giorgio



Bello! io mi dovrei attivare per fare una roba del genere.. il problema e che sono indecisa se usare la rete, o se usare legno.. bho.. ho paura dato che io ho i cani.
Solo 1 il piu piccolo c'e il rischio che cerchi di entrare... gli altri sono tranquilli...

Avatar utente
Gio83Gavi
Messaggi: 119
Iscritto il: dom ott 07, 2012 10:02 pm
Regione: Emilia-Romagna
Località: Bentivoglio (BO)
Contatta:

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda Gio83Gavi » lun giu 03, 2013 1:04 pm

valeoppy ha scritto:
Gio83Gavi ha scritto:Ciao a tutti.
Oggi pomeriggio, siccome avevo un po' di tempo, ho sistemato il recinto delle 5 baby, siccome la rete era alta solo una quindicina di centimetri e una mia vicina le aveva già viste provare ad effettuare una scalata tipo Messner per provare ad uscire.
..... .....
: Thanks : Giorgio



Bello! io mi dovrei attivare per fare una roba del genere.. il problema e che sono indecisa se usare la rete, o se usare legno.. bho.. ho paura dato che io ho i cani.
Solo 1 il piu piccolo c'e il rischio che cerchi di entrare... gli altri sono tranquilli...


Ciao!
Io ti consiglio di usarne una metallica, principalmente perche' resiste maggiormente all'umidita' e alla pioggia e dura di piu': dove abiti tu magari il problema non e' particolarmente risentito (a differenza della P.Padana dove questo clima umido difficilmente se ne va) pero' cosi facendo non ci pensi per un po'.
Hai soltanto tartarughe adulte o anche delle piccole?

Ti consiglio comunque di alzarla almeno di 40/50 cm dal livello del terreno, le piccole sono veramente scaltre e provano in tutti i modi ad uscire.

Comunque, se ti rechi in un negozio dove vendono piante e fuori e materiale per giardinaggio (tipo Leroy Merlin, negozi di bricolage...) ne esistono di vari tipi, materiale e dimensioni: consiglio ovviamente metallica a maglie fini, alta almeno un metro se hai un cane.

Ovvio che piu' e' alta e piu' e' a maglie fini e piu' costa... : Thumbup :

marquinho
Messaggi: 73
Iscritto il: lun ago 15, 2011 9:38 pm
Regione: Marche

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda marquinho » lun giu 03, 2013 1:43 pm

Ciao, lo spazio è davvero tanto tanto e 5 baby ci stanno alla grande! Riguardo la convivenza col maschio adulto aspetta di sentire cosa dicono i più esperti.

Io intanto ho dei dubbi riguardo qualche elemento del recinto.
1. Con la rete le mie baby provavano ad arrampicarsi, a volte cadevano e si ribaltavano. Grazie alla piccola pendenza vicino la rete e appigliandosi alla vegetazione riuscivano a raddrizzare da sole, ma non stavo tranquillo e così ho messo un piccolo pannello in plexiglas lungo tutto il bordo. Problema risolto.
2. Sopra non hai nessuna protezione???
3. L'edera è tossica, ma se le baby le tieni lì da un po' evidentemente il loro istinto suggerisce loro di non mangiarla.
4. Le fascette del mio recinto hanno resistito fino al primo inverno, poi dopo 2 settimane ininterrotte di neve si sono spaccate quasi tutte! Ora c'è il filo di ferro.

Spero di non averti annoiato ma dato spunto per migliorare qualcosa!

Marco

Enzino
Messaggi: 320
Iscritto il: ven set 07, 2012 3:32 pm
Regione: lombardia
Località: Bergamo

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda Enzino » lun giu 03, 2013 1:53 pm

concordo anche io con il discorso protezione dall'alto, soprattutto se nella zona hai gazze ,ma soprattutto corvi.
io metterei magari un paio di piante di rosmarino strisciante e due o tre punti con qualche roccia o tronco; se proprio vuoi esagerare una piccola zona con 2/3 piastrelle capovolte nel caso in cui preferiscano stare con le zampe sul duro e all'asciutto.

Avatar utente
Gio83Gavi
Messaggi: 119
Iscritto il: dom ott 07, 2012 10:02 pm
Regione: Emilia-Romagna
Località: Bentivoglio (BO)
Contatta:

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda Gio83Gavi » lun giu 03, 2013 3:15 pm

Grazie marquinho ed Enzino per i consigli.
Non mi avete assolutamente annoiato, anzi... i consigli li prendo sempre volentieri.

La cosa che fra tutte quelle che avete elencato mi preoccupa un po' di piu' e' un'eventuale protezione nella parte superiore: effettivamente, di gazze ladre ne vedo girare parecchie (corvi o cornacchie per ora no) che vengono spesso a mangiare la verdura che do' alle tartarughe. Infatti spesso devo stare in zona ed accertarmi che finiscano il cibo, altrimenti i volatili arrivano subito... : WallBash :

Purtroppo pero' non saprei come posizionarla una protezione superiore, perche' mi sarebbe d'intralcio quando devo tagliare l'erba con il motorino... : Sad :

Discorso edera: per ora non le ho mai viste mangiarla (vedo che mangiano un po' di trifoglio, il tarassaco e la dichondra che c'e' qua e la per il giardino, oltre alla verdura che porto io).

Discorso ribaltamento: tu marquinho ai messo un pannello incassato nel terreno? Sai mica dirmi l'altezza dal terreno?

Interessante anche il discorso delle piastrelle, provero' a mettere qualcosa...

Grazie a tutti! : Chessygrin :

Enzino
Messaggi: 320
Iscritto il: ven set 07, 2012 3:32 pm
Regione: lombardia
Località: Bergamo

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda Enzino » lun giu 03, 2013 3:33 pm

per la rete superiore potresti anche usare la classica rete antiuccelli che si usa per proteggere alcune piante da frutto, èleggere e molto economica, e impedisce agli uccelli di arrivare a terra.
E' molto leggera quindi ti basterebbero dei paletti di almeno 220cm posizionati a 3 mt di distanza uno dall'altro; naturalmente la rete deve girare anche lateralmente..... fascette e il gioco è fatto; certo non è professionale ma nel frattempo ti dà il tempo di organizzarti meglio non buttando via troppi soldi.

marquinho
Messaggi: 73
Iscritto il: lun ago 15, 2011 9:38 pm
Regione: Marche

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda marquinho » mar giu 04, 2013 1:41 pm

Gio83Gavi le mie baby le tengo in un "gabbione" di rete metallica largo 1 metro x lungo 2 metri x alto 1 metro, di cui 50 cm interrato. sono chiusi in tutti i lati. ovviamente sopra il "tetto" (sempre in rete) si può aprire.
nei 4 lati ho messo il plexiglas interrato per 2 o 3 cm, giusto per farlo stare dritto, e sporge per circa 15 cm. tra l'altro non mi era bastato per proteggere l'intero perimetro e mi sono aiutato con delle tavole di legno impiallacciato (mi pare si chiami così). comunque al di là del nome, è quel legno che ha un rivestimento liscissimo, così che non consente pericolosi arrampicamenti.

sia il plexiglas che le tavole le ho fissate con dei mini paletti a forzare verso la rete. esteticamente non è il massimo ma sono stabili : winkwk :

marco70
Messaggi: 8
Iscritto il: mar gen 01, 2013 8:26 pm
Regione: lombardia

Re: Recinto delle mie hermanni

Messaggioda marco70 » lun gen 06, 2014 6:28 pm

diciamo che piu' spazio hanno a disposizione e meglio è ........ le mie da Primavera gireranno in 100 mq


Torna a “Terrari, Recinti, Incubatrici, Accessori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

cron