Acquaterrario in costruzione

pollicino84
Messaggi: 36
Iscritto il: lun nov 26, 2007 4:17 pm
Località: Campania

Acquaterrario in costruzione

Messaggioda pollicino84 » dom lug 07, 2013 6:10 pm

Salve a tutti!

Vi posto le foto dell'acquaterrario che sto costruendo: le dimensioni sono lungh 1,20 - largh 65 - alt 50
L'ho costruito con mattoni e intonacato col cemento...appena sarà asciutto tutto lo rivestirò con l'impermeabilizzate

Come mi consigliate di rivestire l'interno? Lascio così? O metto delle piastrelle?
Per l'esterno ho pensato di rivestirlo con rocce vulcaniche

Poi prenderò filtro esterno da 400lt e piante (cercando di fare in modo di proteggerle dalle tarte)

Immagine

Immagine

Avatar utente
Tortugo
Messaggi: 6656
Iscritto il: lun nov 20, 2006 6:09 pm
Località: Lazio

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda Tortugo » dom lug 07, 2013 11:24 pm

Se conosci il modo di lavorare il cemento puoi evitare ci comprare e mettere l'impermeabilizzante. Io non so bene i procedimento, mio padre ha rivestito un paio di vasche del genere lavorando il cemento a secco e le vasche non perdono niente.

IO eviterei di rivestirlo con le piastrelle internamente...guadagneresti praticità nelle operazioni di pulizia, ma perderesti molto in estetica e naturalezza dell'habitat...se poi non ti interessa molto allora rivesti in piastrelle.
Mi dispiace dirtelo ora, una volta che hai completato lo scheletro, ma meglio ora che a lavoro finito..mi sembra che manchino due cose molto pratiche, che "studiate" bene potrebbero ridursi ad una sola uscita: un buco di scarico veloce, per svuotare la vasca in fretta, e un foro per il troppo pieno, per evitare che l'acqua piovana faccia alzare troppo il livello dell'acqua, facendo uscire le tartarughe. Se poi la vasca è coperta e non ci piove dentro allora puoi evitare questo secondo buco. Oppure i buchi sono quelli che vedo sulla parete destra?
Che tartarughe dovrà ospitare?

pollicino84
Messaggi: 36
Iscritto il: lun nov 26, 2007 4:17 pm
Località: Campania

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda pollicino84 » dom lug 07, 2013 11:40 pm

Infatti la mia intenzione è di renderlo il più naturale possibile.
Si il troppo pieno sono i buchi che si vedono sulla destra
Per il canale di scopo in realtà non sapevo come farlo...cioè come poi richiuderlo ed evitare che perdesse
Le tartarughe sono due trachemys maschio e femmina di 7 anni

mbuna
Messaggi: 69
Iscritto il: mar set 25, 2012 11:05 pm
Regione: lombardia - Cremona

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda mbuna » lun lug 08, 2013 8:59 am

pollicino84 ha scritto:Per il canale di scopo in realtà non sapevo come farlo...cioè come poi richiuderlo ed evitare che perdesse


Potresti mettere un rubinetto alla quota più bassa che puoi

pollicino84
Messaggi: 36
Iscritto il: lun nov 26, 2007 4:17 pm
Località: Campania

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda pollicino84 » ven lug 12, 2013 3:05 pm

i lavori procedono: siamo alla seconda mano di isolante interno e domani vado a vedere cosa prendere per l'esterno

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda Agostino » sab lug 13, 2013 8:39 am

Immagino che da te in Campania le temperature invernali non scendano molto, ma se dovessi essere in un posto freddo, magari in alta quota, non aver sotterrato la vasca è un grosso errore. Lo dico sopratutto per quelli che guardano e che abitano in zone fredde, assolutamente da sotterrare la vasca altrimenti d'inverno fate i ghiaccioli con le vostre tarte.

pollicino84
Messaggi: 36
Iscritto il: lun nov 26, 2007 4:17 pm
Località: Campania

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda pollicino84 » sab lug 13, 2013 6:41 pm

per quello non c'è proprio problema


eccola quasi completa

Immagine

ragazzi ma il filtro esterno deve stare più basso rispetto al livello dell'acqua??

pollicino84
Messaggi: 36
Iscritto il: lun nov 26, 2007 4:17 pm
Località: Campania

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda pollicino84 » mar set 10, 2013 9:51 pm

Eccolo finalmente finito

Immagine

Immagine

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4931
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda Filly » mer set 11, 2013 8:30 am

esteticamente molto bello, però toglierei i sassi (sotto si accumulerà molta sporcizia)per sostituirli con qualche pezzo di coccio rovesciato per creare dei nascondigli e inserirei un po di piante acquatiche. : Thumbup :

pollicino84
Messaggi: 36
Iscritto il: lun nov 26, 2007 4:17 pm
Località: Campania

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda pollicino84 » mer set 11, 2013 8:02 pm

Filly ha scritto:esteticamente molto bello, però toglierei i sassi (sotto si accumulerà molta sporcizia)per sostituirli con qualche pezzo di coccio rovesciato per creare dei nascondigli e inserirei un po di piante acquatiche. : Thumbup :

si infatti vorrei inserire delle piante ma non so fino a che punto resisteranno :)
anche se sono pacifiche col pesciolino rosso che vive con loro..sembra il loro figlioccio ihihih

Avatar utente
carlocroci
Messaggi: 242
Iscritto il: mar gen 04, 2011 7:58 pm
Regione: Lombardia
Località: cunardo (VA)

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda carlocroci » mer set 18, 2013 6:12 pm

scusami se mi intrometto, ma passavo e non ho potuto fare a meno di leggere... ti vorrei porre solo un paio di domande che poi magari si riveleranno infondate: hai cani di grossa taglia? perchè se così fosse appena gli gira lo schizzo vanno a prendere magari per gioco le tue tarta e te le ritrovi nella cuccia col guscio spappolato... e conta che come minimo ci va a bere il cane... e seconda cosa, nella foto si vede un pino che d'autunno perderà qualche ago che sara fastidioso per il filtro e magari anche esteticamente brutto. A parte questi piccoli inconvenienti facilmente risolvibili, che poi magari non hai il cane e il pino perde due aghi all'anno, hai fatto un ottimo lavoro, magari prova ad aggiungere qualche pianta che non fa mai male : Chessygrin :
carlo

pollicino84
Messaggi: 36
Iscritto il: lun nov 26, 2007 4:17 pm
Località: Campania

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda pollicino84 » mer set 18, 2013 6:23 pm

carlocroci ha scritto:scusami se mi intrometto, ma passavo e non ho potuto fare a meno di leggere... ti vorrei porre solo un paio di domande che poi magari si riveleranno infondate: hai cani di grossa taglia? perchè se così fosse appena gli gira lo schizzo vanno a prendere magari per gioco le tue tarta e te le ritrovi nella cuccia col guscio spappolato... e conta che come minimo ci va a bere il cane... e seconda cosa, nella foto si vede un pino che d'autunno perderà qualche ago che sara fastidioso per il filtro e magari anche esteticamente brutto. A parte questi piccoli inconvenienti facilmente risolvibili, che poi magari non hai il cane e il pino perde due aghi all'anno, hai fatto un ottimo lavoro, magari prova ad aggiungere qualche pianta che non fa mai male : Chessygrin :

fai bene ad intrometterti...ho creato apposta il topic per avere consigli e suggerimenti :)
1) non ho cani...ma non sapevo che potesse accadere questo oO
2) non è un pino ma una piccola siepe che praticamente non perde mai aghi
3) si è mia intenzione abbellirlo con piante in primavera visto che ora andiamo incontro all'inverno...anzi puoi suggerirmi qualcosa?
Grazie :)

Avatar utente
carlocroci
Messaggi: 242
Iscritto il: mar gen 04, 2011 7:58 pm
Regione: Lombardia
Località: cunardo (VA)

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda carlocroci » sab set 21, 2013 5:59 pm

Questo è il problema... quali piante per due trachemys di quelle dimensioni? io non me ne intendo perché ho sempre avuto altre specie. Nel mio laghetto ho una ninfea, un'altra pianta di cui non so il nome, del muschio di giava e del muschio normale più altre 2 o 3 piante varie. ecco, quella piante di cui non so il nome potrebbe andare, ma vuole molta terra e non penso che tu abbia voglia di mettere nel laghetto un vaso che ne occupa metà. quindi andrei sulle galleggianti...la lenticchia d'acqua sono una meraviglia in quanto oltre ad assorbire metalli pesanti e a filtrare l'acqua offreno anche riparo alle tarta ed è molto facile che si riproduca da sola occupando in fretta tutta la superficie, tra queste c'è la varietà minor(più piccola e bruttina) e major(più grande e bella). se no il giacinto altra pianta molto bella e facile da tenere, se no la lattuga d'acqua altra pianta molto bella. come vedi ce ne un infinità, ma se vuoi andare su una soluzione un po' più economica e efficace ti consiglio le piante finte. poi ci sono piante finte e piante finte, ma adesso ne fanno di bellissime tant'è che io nell'acquario ne ho 3! e sembrano vere...
carlo

Avatar utente
Tartaboy
Messaggi: 2384
Iscritto il: lun dic 05, 2005 4:48 pm
Regione: Puglia
Località: Puglia - Emilia Romagna

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda Tartaboy » dom nov 03, 2013 8:21 pm

carlocroci ha scritto:Questo è il problema... quali piante per due trachemys di quelle dimensioni?
[...]
andrei sulle galleggianti...la lenticchia d'acqua sono una meraviglia in quanto oltre ad assorbire metalli pesanti e a filtrare l'acqua offreno anche riparo alle tarta ed è molto facile che si riproduca da sola occupando in fretta tutta la superficie, tra queste c'è la varietà minor(più piccola e bruttina) e major(più grande e bella). se no il giacinto altra pianta molto bella e facile da tenere, se no la lattuga d'acqua altra pianta molto bella. come vedi ce ne un infinità, ma se vuoi andare su una soluzione un po' più economica e efficace ti consiglio le piante finte. poi ci sono piante finte e piante finte, ma adesso ne fanno di bellissime tant'è che io nell'acquario ne ho 3! e sembrano vere...


Non sono d'accordo sulle piante finte perché le trovo bruttissime, inutili ed anche pericolose se ingerite!
Ci sono diverse piante non galleggianti, molte delle quali con importanti proprietà fitodepuranti, che possono benissimo resistere alle Trachemys, se queste sono ben alimentate. Mi vengono in mente piante emergenti come Cyperus longus, Pontederia cordata, Thalia dealbata, Typha minima, Iris pseudacorus...
Vincenzo

Avatar utente
carlocroci
Messaggi: 242
Iscritto il: mar gen 04, 2011 7:58 pm
Regione: Lombardia
Località: cunardo (VA)

Re: Acquaterrario in costruzione

Messaggioda carlocroci » ven nov 22, 2013 5:56 pm

sono obbligato a dissentire per quanto riguarda le piante finte in quanto, pur non avendo sicuramente alcuna proprietà, non si possono considerare tutte (e sottolineo tutte perchè la maggior parte fa pena) bruttissime e anzi alcune sono davvero ben fatte, in oltre se scelte con un minimo di criterio non saranno nocive per le tarta. Senza contare il fatto che le piante sono comunque qualcosa da tenere con cura e che possono comunque ammalarsi, imbruttirsi, ecc.
Però sono convinto che se uno ha la possibilità e la voglia di tenere piante vere farebbe solo bene e ti vorrei chiedere dove si possono trovare le piante che hai nominato perchè vorrei aggiungerne qualcuna al mio laghetto.
P.S.: le piante finte le tengono solo in acquario nel laghetto è tutta roba vera, senza ritocchi e senza plasticaccia : Chessygrin :
carlo


Torna a “Laghetti, Terracquari, Accessori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti