Platysternon Megacephalum: l'habitat

Alessandro80

Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda Alessandro80 » dom set 18, 2011 11:47 am

Ciao a tutti... A breve mi dovrebbero arrivare 2 Platysternon Megacephalum e in questi giorni gli sto allestendo le loro 2 vasche..

Le misure esterne effettive delle 2 vadche sono 102x72x68h e quelle interne sono 98x68x54h... 

Visto che le Platysternon Megacephalum sono tartarughe di torrente dove il fondo è sabbioso con ciottoli, rocce e legni ho deciso di utilizzare questi 4 componenti per allestire il loro habitat...

Attualmente questo è lo stato delle vasche... Mi manca di aggiungere delle rocce sul fondo e poi credo che sia perfetto...

VASCA 1

Immagine

Immagine

Immagine

------------------------------------------

VASCA 2

Immagine

Immagine

Immagine

Cosa ne pensate? Consigli?

P.S. Per quanto riguarda il discorso della corrente dell'acqua già ho progettato tutto adesso sto pensando all'habitat ;)

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4972
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda Filly » dom set 18, 2011 2:41 pm

Io userei ciotoli molto più grossi per il fondo e, creerei sempre con gli stessi, una rocciata che esca al di fuori della superficie dell'acqua di di almeno 10 -15cm su cui farei cadere l'acqua di uscita dal filtro con effetto"cascata".
Ovvio, però, che per scongiurare il rischio di crolli devi incollarle o fare in modo che sia sicuro per le tarta.

Alessandro80

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda Alessandro80 » dom set 18, 2011 3:00 pm

Filly ha scritto:Io userei ciotoli molto più grossi per il fondo e, creerei sempre con gli stessi, una rocciata che esca al di fuori della superficie dell'acqua di di almeno 10 -15cm su cui farei cadere l'acqua di uscita dal filtro con effetto"cascata".
Ovvio, però, che per scongiurare il rischio di crolli devi incollarle o fare in modo che sia sicuro per le tarta.


I ciottoli li ho tolti visto che un ragazzo mi ha detto che possono mangiarli (anche se mi sembra strano visto che hanno dimensioni che vanno dai 3 ai 5 cm)....

Ma useresti ciottoli al posto della sabbia? I ciottoli che dici tu sono quelli dei garden?

La cascata non mi piace molto in quanto farebbe perdere la potenza del getto del filtro...

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4972
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda Filly » dom set 18, 2011 4:15 pm

Alessandro80 ha scritto:I ciottoli li ho tolti visto che un ragazzo mi ha detto che possono mangiarli (anche se mi sembra strano visto che hanno dimensioni che vanno dai 3 ai 5 cm)....

Ma useresti ciottoli al posto della sabbia? I ciottoli che dici tu sono quelli dei garden?

Non penso che potrebbero ingoiarli, io usei una pezzatura più grossa (7-8 cm) per creare un anfratto almeno in un punto del fondale lasciando la sabbia.
Alessandro80 ha scritto:La cascata non mi piace molto in quanto farebbe perdere la potenza del getto del filtro...

vero, però l'effetto sarebbe molto naturale e comuque dipenderebbe dalla potenza del filtro.

Alessandro80

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda Alessandro80 » dom set 18, 2011 5:28 pm

Filly ha scritto:
Alessandro80 ha scritto:I ciottoli li ho tolti visto che un ragazzo mi ha detto che possono mangiarli (anche se mi sembra strano visto che hanno dimensioni che vanno dai 3 ai 5 cm)....

Ma useresti ciottoli al posto della sabbia? I ciottoli che dici tu sono quelli dei garden?

Non penso che potrebbero ingoiarli, io usei una pezzatura più grossa (7-8 cm) per creare un anfratto almeno in un punto del fondale lasciando la sabbia.
Alessandro80 ha scritto:La cascata non mi piace molto in quanto farebbe perdere la potenza del getto del filtro...

vero, però l'effetto sarebbe molto naturale e comuque dipenderebbe dalla potenza del filtro.


I ciottoli piu grandi li prendi nei garden? Non sono calcarei?

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4972
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda Filly » dom set 18, 2011 11:15 pm

Alessandro80 ha scritto:I ciottoli piu grandi li prendi nei garden? Non sono calcarei?

Ho capito quali intendi, cioè quelli bianchi tondi.
Se fossi in te cercherei sassi più appiattiti nei negozi di acquariologia : Thumbup :

Avatar utente
CHELUS 85
Messaggi: 143
Iscritto il: dom mag 17, 2009 7:06 pm

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda CHELUS 85 » mar set 20, 2011 4:50 pm

Allevandoli mio parere personale toglierei la sabbia e metterei molti sassi grossi di fiume per rendere l'ambiente piu simile ai piccoli fiumi montani della Cina da dove proviene.

Alessandro80

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda Alessandro80 » mar set 20, 2011 10:24 pm

CHELUS 85 ha scritto:Allevandoli mio parere personale toglierei la sabbia e metterei molti sassi grossi di fiume per rendere l'ambiente piu simile ai piccoli fiumi montani della Cina da dove proviene.


Il problema del fare un fondo di ciottoli è che tra i vari interstizi ci andrebbero a finire escrementi e avanzi di cibo impossibili da togliere (a meno che non si tolgono ogni volta i ciottoli e si aspirano i rifiuti) aumentando così notevolmente il carico organico con conseguente collasso del ciclo dell'azoto...

La sabbia, invece, essendo compatta fa rimanere gli escrementi e i resti di cibo sulla sua superficie rendendo facilissima la loro rimozione e in piu c'è da aggiungere che in un fondo sabbioso si instaura la flora batterica che andrà ad aiutare la flora batterica del filtro nello smaltimento del carico organico...

Comunque ho visto in un video su una Platysternon in natura che il fondo dove stava era fatto di terra o ghiaino fine con sopra qualche ciottolo e quindi ho deciso di fare 1/3 con fondo di ciottoli (sopra la sabbia dimodoche i batteri della sabbia possono demolire i rifiuti che andranno negli interstizi) e i restanti 2/3 di sabbia in modo che le Platysternon possono decidere se stare su un fondo sabbioso o di ciottoli come possono farlo in natura ;)

Alessandro80

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda Alessandro80 » mer set 21, 2011 12:51 pm

A breve posterò le foto aggiornate...

Alessandro80

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda Alessandro80 » mer set 21, 2011 1:11 pm

Ecco le foto aggiornate ad oggi... I ciottoli sui foratini li ho incollati e gli interrsizi tra un ciottolo e l'altro lo riempirò con la sabbia...

VASCA 1

Immagine

Immagine

VASCA 2

Immagine

Immagine

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda EDG » mer set 21, 2011 1:22 pm

Adesso va meglio!
Enrico

Alessandro80

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda Alessandro80 » mer set 21, 2011 2:55 pm

Grazie...

Mi è venuta in mente un idea... Mi piace troppo sperimentare hehehegeeeeeeee..... Visto che i foratini sono ottimi per l'insediamento batterico ho deciso di riempirli di cannolicchi e chiudere i loro fori con quadrati di spugna, facendoli diventare dei filtri interni ;)

Alessandro80

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda Alessandro80 » mer set 21, 2011 5:42 pm

Detto... Fatto ;)

VASCA 1

Immagine

VASCA 2

Immagine

Avatar utente
Luc@
Messaggi: 1296
Iscritto il: mar giu 08, 2010 10:09 pm
Regione: Lombardia
Località: Como

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda Luc@ » ven set 23, 2011 1:35 pm

per risolvere il problema detriti sul fondale roccioso basta mettere una o più pompe sotto i ciotoli,bella scelta quella del p.m.

Alessandro80

Re: Platysternon Megacephalum: l'habitat

Messaggioda Alessandro80 » ven set 23, 2011 4:47 pm

Ecco un video dei 2 acquaterrari attivati...

http://www.youtube.com/watch?v=IUo0DOTz ... ata_player


Torna a “Laghetti, Terracquari, Accessori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti