Alloggio estivo Emydura

Avatar utente
°Gandalf°
Messaggi: 135
Iscritto il: sab mag 08, 2010 10:16 am
Regione: Lazio
Località: San Vito Romano

Alloggio estivo Emydura

Messaggioda °Gandalf° » gio giu 02, 2011 10:14 am

Ciao ragazzi!
Volevo sapere se converrebbe allestire un alloggio estivo (all'aperto) per le Emydura Subglobosa o non vi sarebbero particolari vantaggi!
: Thanks :

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Alloggio estivo Emydura

Messaggioda EDG » ven giu 03, 2011 9:18 am

Di sicuro stare all'aperto e sotto i raggi del sole è più vantaggioso per ogni tartaruga rispetto a stare in casa sotto alle lampade. Emydura subglobosa può essere tenuta fuori durante la stagione estiva quindi se hai la possibilità di allestire questo alloggio io lo farei.
Enrico

Avatar utente
°Gandalf°
Messaggi: 135
Iscritto il: sab mag 08, 2010 10:16 am
Regione: Lazio
Località: San Vito Romano

Re: Alloggio estivo Emydura

Messaggioda °Gandalf° » ven giu 03, 2011 12:53 pm

Sisi, lo spazio non manca! Però ho un dubbio, sono da poco guarite dalla SCUD, e nel caso il loro alloggio non avrebbe filtro, ma solo piante e cambi d'acqua, non rischio ricadute?

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Alloggio estivo Emydura

Messaggioda EDG » ven giu 03, 2011 1:49 pm

Se l'acqua non è limpida non vuol dire che sia inquinata, senza molte piante e un filtro (di questo puoi farne a meno ma delle piante no) inevitabilmente diventerà subito verde ma si tratta solo di alghe, l'importante è che la vasca sia abbastanza spaziosa e adeguata per la specie che dovrai mettergli. Se sono guarite del tutto dallo Scud non ci saranno problemi.
Enrico

Avatar utente
°Gandalf°
Messaggi: 135
Iscritto il: sab mag 08, 2010 10:16 am
Regione: Lazio
Località: San Vito Romano

Re: Alloggio estivo Emydura

Messaggioda °Gandalf° » ven giu 03, 2011 3:16 pm

Allora inizio a preparare il recinto : Chessygrin :
La minima per ora (di notte) dalle mie parti è 16° aspetto ancora un pò? Su un libro lessi che ci volevano almeno 18° gradi!

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Alloggio estivo Emydura

Messaggioda EDG » ven giu 03, 2011 7:15 pm

Il tempo che finisci di preparare la nuova sistemazione estiva potrai spostarla.
Enrico

Avatar utente
°Gandalf°
Messaggi: 135
Iscritto il: sab mag 08, 2010 10:16 am
Regione: Lazio
Località: San Vito Romano

Re: Alloggio estivo Emydura

Messaggioda °Gandalf° » ven giu 03, 2011 7:38 pm

Ok allora iniziamo a parlare di come allestire quest'alloggio!
Questa è la situazione nel mio pseudo-giardino!


Immagine


Le parti in marrone rappresentano le zone coltivate, zone dove mi è precluso fare recinti (per ora c'è quello della mia Horsfieldii ma devo smantellarlo da lì), nell'angolo a destra (in rosso) c'è il recinto della mia Testudo Hermanni... Nell'altro angolo non c'è ancora nulla, ma dovrebbe essere destinato alla Horsfieldii che per ora, come ho già detto, è in un'altra zona del giardino...
Pensavo allora di divere l'angolo a metà, lo spazio non mancherebbe affatto, si tratta di una zona abbastanza vasta. Il mio dubbio era se tenendo così a stretto contatto specie di areali diversi potrebbero insorgere dei problemi!
Fatemi sapere che ne pensate : Chessygrin :
Domani inizio a recintare la zona!
Ultima modifica di Luc@ il mar giu 14, 2011 12:47 pm, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Non specificata

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Alloggio estivo Emydura

Messaggioda EDG » ven giu 03, 2011 7:47 pm

L'importante è che i due recinti anche se a contatto non diano la possibilità a una o all'altra specie di sconfinare. Non sarà ugualmente una staccionata a scongiurare la probabilità di contagio di malattie ma considerando il tuo caso non credo si corra alcun rischio, perchè anche se si tratta di tartarughe di continenti diversi una è acquatica e l'altra terrestre e sono molto lontane geneticamente. Discorso diverso se ad esempio si trattava di Gopherus berlandieri e Testudo hermanni oppure Emydura subglobosa e Mauremys rivulata (tanto per fare degli esempi), in questi casi sarebbe meglio proprio tenerli ai lati opposti del giardino.
Enrico


Torna a “Laghetti, Terracquari, Accessori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 39 ospiti