"DISERBARE" il Recinto

andron83
Messaggi: 7
Iscritto il: gio set 12, 2013 5:35 am
Regione: lombardia

"DISERBARE" il Recinto

Messaggioda andron83 » sab ago 30, 2014 10:27 am

Ciao a tutti, volevo un consiglio. L'anno scorso ho creato il mio primo recinto per le tartarughe con tanto di erba trifoglio tarassaco ecc ecc...onestamente non sono soddisfatto del risultato e volevo ripiantarlo da zero il prossimo anno.
Allora stavo pensando di eliminare tutta l'erba cresciuta (ovviamente non appena le piccole saranno in letargo).
Cosa posso utilizzare per diserbare completamente? volevo evitare i classici diserbanti per paura che al risveglio possano ingurgitare qualcosa di dannoso.
Grazie in anticipo
Andre

Avatar utente
phoenix
Messaggi: 187
Iscritto il: lun giu 22, 2009 11:00 am
Regione: Marche
Località: Pesaro-Urbino

Re: "DISERBARE" il Recinto

Messaggioda phoenix » lun feb 23, 2015 9:27 pm

Penso che il migliore metodo per estirpare erba ed erbacce sia quello più antico al mondo. Vanga, zappa e olio di gomito : Weight lift : : Weight lift :

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: "DISERBARE" il Recinto

Messaggioda Agostino » gio feb 26, 2015 12:19 pm

Condivido quanto detto da Phoenix ,
quando risemini, usa semi con miscuglio per prati, meglio ancora se usi un metodo molto naturale, quello di spargere del letame di pecora, così fertilizzi la terra e semini tutte le erbe naturali che hanno mangiato le pecore, che sono contenuti nel letame, meglio se fresco e non vecchio.
Le erbe che mangiano le pecore sono sicuramente buone per le tarte . Il trifoglio o peggio ancora la dicondra, è meglio non seminarle, sono troppo ricche di proteine vegetali, se poi un pò di trifoglio nasce spontaneamente, allora fa niente.


Torna a “Terrari, Recinti, Incubatrici, Accessori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti