Informazioni per recinto

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda Agostino » sab mar 22, 2014 9:21 pm

il fondo non deve esserci, deve essere a contatto diretto della terra, l'umidità è importantissima anche nella stagione calda. Comunque non è bene fare una casina adesso e poi sostituirla, fanne una subito definitiva e ben isolata termicamente.

MathiaS
Messaggi: 54
Iscritto il: ven feb 28, 2014 8:32 pm
Regione: piemonte

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda MathiaS » dom mar 23, 2014 12:43 am

Ok.. allora provvederò a forarla in modo che la tarti sia a diretto contatto col suolo. Comunque io il letargo pensavo di farglielo fare non in terra, ma forse sarebbe meglio farglielo fare in terra in modo che si autogestisca lei.
Per isolarla bene termicamente come posso fare? Perché la casetta è fatta di assi inchiodate poste l'una vicino all'altra (ma gli spifferi purtoppo ci sono), tranne il fondo, il tetto e la parte davanti (dove c'è l'entrata per intenderci) che sono delle tavole uniche.
Mathia

MathiaS
Messaggi: 54
Iscritto il: ven feb 28, 2014 8:32 pm
Regione: piemonte

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda MathiaS » dom mar 23, 2014 8:35 am

Questa è la casetta che le ho costruito.
Come puoi vedere il fondo è in legno, e visti i tuoi ammonimenti avrei pensato di praticare un taglio rettangolare bello grosso sul fondo (in modo da lasciare circa 3-5 cm di legno che sporge da sotto i lati) cosicché la tarta sia a diretto contatto col suolo.
Per l'isolamento aspetto consigli. I lati in beige e quello che fuori è scuro e ha 2 listelli (sul davanti nella foto dove c'è il mio braccio) sono quelli fatti con spezzoni di assi e quindi quelli da cui si hanno inevitabilmente spifferi.
Quindi tolto il fondo, poiché penso che la soluzione proposta possa andare, l'isolamento come posso farlo?
per le dimensioni della casetta sono: 60x40 cm la base e lato alto 35 cm e lato basso 25 cm; visto che è abbastanza grande posso anche interrare la base per qualche centimetro.
Allegati
casetta-interno(k).jpg
casetta-interno(k).jpg (87.5 KiB) Visto 1541 volte
casetta2(k).jpg
casetta2(k).jpg (80.21 KiB) Visto 1541 volte
Mathia

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda Agostino » dom mar 23, 2014 9:24 am

questa casina va bene per un cane, molto carina ma non va bene per una tartaruga, molto meglio se gli fai un rifugio con dei blocchi di tufo e sotto solo terra, magari mista a terriccio e un pò di sabbia in modo che sia sempre friabile e umida. Sotto non ci deve essere nulla, specialmente vicino agli angoli dove a loro piace posizionarsi. La porta deve essere più stretta possibile, poco più della misura della tartaruga. Devi pensare che in natura in genere vanno sotto a dei rovi o delle piccole caverne umide, scavate da altri animali. In questo modo stanno al fresco nelle giornate molto calde e per il letargo sono protetti dal calore che viene su dalla terra, con un valore di umidità abbastanza elevato, a loro indispensabile. L'ideale sarebbe un rifugio tipo grotta sopra il livello della terra e poi ricoperta con una montagnola di terra.
Ultima modifica di Agostino il dom mar 23, 2014 9:25 am, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Non specificata

MathiaS
Messaggi: 54
Iscritto il: ven feb 28, 2014 8:32 pm
Regione: piemonte

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda MathiaS » dom mar 23, 2014 10:36 am

Agostino ha scritto:questa casina va bene per un cane, molto carina ma non va bene per una tartaruga, molto meglio se gli fai un rifugio con dei blocchi di tufo e sotto solo terra, magari mista a terriccio e un pò di sabbia in modo che sia sempre friabile e umida. Sotto non ci deve essere nulla, specialmente vicino agli angoli dove a loro piace posizionarsi. La porta deve essere più stretta possibile, poco più della misura della tartaruga. Devi pensare che in natura in genere vanno sotto a dei rovi o delle piccole caverne umide, scavate da altri animali. In questo modo stanno al fresco nelle giornate molto calde e per il letargo sono protetti dal calore che viene su dalla terra, con un valore di umidità abbastanza elevato, a loro indispensabile. L'ideale sarebbe un rifugio tipo grotta sopra il livello della terra e poi ricoperta con una montagnola di terra.


Noo la mia povera casetta è stata bocciata!! :( va be non importa un qualche uso glielo troverò.. Allora potrei fare come consigli, costruendo un riparo nella stessa posizione dove volevo posizionare la casetta.
I mattoni di tufo li posso posizionare a secco o devo per forza cementarli? Sapresti consigliarmi delle dimensioni? tipo che so un 40x40 di base che si alza per una ventina di cm?
Per il rifugio tipo grotta mi piace molto l'dea ma il problema è che così facendo non avrei la possibilità di controllare l'animale perché non avrei un tetto apribile (cosa che invece vorrei avere perché un qualche controllo ogni tanto durante l'inverno non mi dispiacerebbe farlo). Per l'entrata va bene la farò più stretta, ma senza esagerare perché comunque lei crescerà e non posso andare a smontare tutto ogni volta che cresce. Magari la lascio un po più larga e poi la ostruisco con qualcosa tipo legno o altre pietre che poi posso rimuovere progressivamente. E come tetto una tavola che io possa alzare qualche volta per controllarla.
Mathia

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda Agostino » dom mar 23, 2014 10:56 am

si la tavola come coperchio puoi farla, ma ben spessa. I blocchi di tufo li puoi mettere senza cementare. Dentro il rifugio la terra deve essere qualche centimetro più alta dell'esterno, in modo che se anche piove violentemente, non si allaga dentro. Mi raccomando che la zona scelta per il recinto non sia alluvionabile.

MathiaS
Messaggi: 54
Iscritto il: ven feb 28, 2014 8:32 pm
Regione: piemonte

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda MathiaS » dom mar 23, 2014 11:11 am

Ok. Allora farò un tetto spesso magari 1,5-2 cm. I mattoni consigli di interrarli per qualche centimetro magari?
Il fondo allora lo rialzo un po'. Come zona salvo diluvio universale (ma quello vero!) non si è mai allagato in 24 anni che vivo in questo posto. Poi comunque ho fatto un bel fondo drenante in ghiaia; poi di sabbia ne ho messa facendo la miscela per il riempimento, quindi per il drenaggio non dovrebbero esserci grandi problemi, soprattutto quando poi cresceranno l'erba e le varie piante.
In ogni caso nella zona della nuova casetta smuovo ancora il terreno e aggiungo sabbia e terriccio universale da orto per rendere il tutto più soffice e anche drenante.
Mathia

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda Agostino » dom mar 23, 2014 11:33 am

il tetto meglio se spesso almeno il doppio, oppure dentro incolla una lastra di polistirolo.
I blocchi di tufo, va bene interrarli 5-6 cm.
Dentro il rifugio, sotto non deve esserci la ghiaia, altrimenti non riescono a scavare per sotterrarsi, solo terra friabile, se vuoi mista a terriccio e sabbia.

MathiaS
Messaggi: 54
Iscritto il: ven feb 28, 2014 8:32 pm
Regione: piemonte

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda MathiaS » dom mar 23, 2014 11:41 am

Agostino ha scritto:il tetto meglio se spesso almeno il doppio, oppure dentro incolla una lastra di polistirolo.
I blocchi di tufo, va bene interrarli 5-6 cm.
Dentro il rifugio, sotto non deve esserci la ghiaia, altrimenti non riescono a scavare per sotterrarsi, solo terra friabile, se vuoi mista a terriccio e sabbia.


no la ghiaia è sul fondo di tutto il recinto coperta da una ventina di cm di terra mista a sabbia e terriccio. Ok va bene, procederò alle modifiche allora.
Mathia

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda Agostino » dom mar 23, 2014 1:07 pm

20 cm di terra sono pochi, meglio che togli la ghiaia dentro il perimetro del rifugio.

MathiaS
Messaggi: 54
Iscritto il: ven feb 28, 2014 8:32 pm
Regione: piemonte

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda MathiaS » dom mar 23, 2014 7:18 pm

Togliere la ghiaia sul fondo sarà molto difficile.. e poi comunque un po di fondo drenante lo voglio lasciare. In totale tra un po' di terra che aggiungo e se riesco togliendo un po' di ghiaia arriverò ad una 30ina di cm di terra. penso che basti. Una volta che poi si interrerà aggiungerò della paglia e foglie secche in modo da tenere il più isolato possibile il posto. Di più mi risulta difficile fare e nel caso non basti questo allora opterò per un letargo non fatto in terra direttamente.
Mathia

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda Agostino » dom mar 23, 2014 8:31 pm

Il letargo va bene solo in terra, non pensare neppure ad altre soluzioni. Paglia e foglie sono utili solo sopra, una volta che hanno scavato, non metterne prima, altrimenti potrebbero solo rimanere sotto alla paglia e non scavare. Se arriva freddo intenso, solo con la paglia rischieranno. Alcuni bravi allevatori usano far fare il letargo sotto a dei grandi mucchi di paglia, ma la quantità fa si che siano comunque protette e la paglia permette il passaggio dell'acqua che rende perfetto il letargo.

MathiaS
Messaggi: 54
Iscritto il: ven feb 28, 2014 8:32 pm
Regione: piemonte

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda MathiaS » dom mar 23, 2014 9:01 pm

Agostino ha scritto:Il letargo va bene solo in terra, non pensare neppure ad altre soluzioni. Paglia e foglie sono utili solo sopra, una volta che hanno scavato, non metterne prima, altrimenti potrebbero solo rimanere sotto alla paglia e non scavare. Se arriva freddo intenso, solo con la paglia rischieranno. Alcuni bravi allevatori usano far fare il letargo sotto a dei grandi mucchi di paglia, ma la quantità fa si che siano comunque protette e la paglia permette il passaggio dell'acqua che rende perfetto il letargo.


Si certo la paglia e le foglie le aggiungerò solo una volta che la tarta si sarà definitivamente interrata e non prima, in modo da fornirle una ulteriore copertura dal freddo. Avevo pensato anche di coprire eventualmente la casetta con del velo da sposa (magari più strati) che mio padre di solito lo usa come protezione per il freddo in inverno per le piante nell'orto, considerando anche il fatto che è traspirante. Inoltre dici che se mettessi al di sopra della casa solo durante l'inverno per quando farà più freddo del terriccio o torba potrebbe contribuire positivamente per isolare il tutto? Intendo solo sopra la casa e non all'interno, non voglio seppellirla viva naturalmente.
Mathia

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda Agostino » dom mar 23, 2014 9:13 pm

si, la terra sopra alla casa fa solo effetto termico e va bene.

MathiaS
Messaggi: 54
Iscritto il: ven feb 28, 2014 8:32 pm
Regione: piemonte

Re: Informazioni per recinto

Messaggioda MathiaS » lun mar 24, 2014 12:03 pm

ok perfetto allora questo inverno farò così.
Grazie di tutto Agostino.
Mathia


Torna a “Terrari, Recinti, Incubatrici, Accessori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti