Le mie terrapene

nicoligiancarlo56
Messaggi: 26
Iscritto il: ven feb 24, 2012 3:25 pm
Regione: veneto
Località: vicenza

Le mie terrapene

Messaggioda nicoligiancarlo56 » ven mar 09, 2012 1:59 pm

Eccovi alcune foto scattate l'anno scorso.
Altre foto le farò quando si saranno svegliate dal letargo.
Allegati
IMG_1488.jpg
Alcune nascite di terrapene
IMG_1488.jpg (83.64 KiB) Visto 2302 volte
IMG_1468.jpg
Piastrone femmina carolina carolina
IMG_1468.jpg (34.26 KiB) Visto 2302 volte
IMG_1462.jpg
Carapace femmina carolina carolina
IMG_1462.jpg (36.37 KiB) Visto 2302 volte
IMG_2421.jpg
Femmina ornata ornata
IMG_2421.jpg (82.88 KiB) Visto 2302 volte

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Le mie terrapene

Messaggioda EDG » ven mar 09, 2012 3:52 pm

Molto belle e complimenti per le nascite. Nell'altra discussione hai detto che finora hai avuto solo ibridi, quindi immagino tenevi le varie specie tutte insieme. Adesso le hai divise per specie e sottospecie?
Di Terrapene ornata hai sia maschi che femmine?
Enrico

nicoligiancarlo56
Messaggi: 26
Iscritto il: ven feb 24, 2012 3:25 pm
Regione: veneto
Località: vicenza

Re: Le mie terrapene

Messaggioda nicoligiancarlo56 » ven mar 09, 2012 4:43 pm

EDG ha scritto:Molto belle e complimenti per le nascite. Nell'altra discussione hai detto che finora hai avuto solo ibridi, quindi immagino tenevi le varie specie tutte insieme. Adesso le hai divise per specie e sottospecie?
Di Terrapene ornata hai sia maschi che femmine?


Ho avuto solo ibridi xche avevo di adulti , 2 maschi di triunguis e 3 maschi di bauri ibridati con le triunguis e le femmine invece sono 4 c. carolina e 2 maior le ornate ornate ho 1 maschio e 2 femmine ma fino ad ora non hanno mai deposto , spero x quest'anno depongano : Yahooo : sono riuscito a trovare il maschio x le maior e la femmina x i triunguis e quest'anno le divido specie x specie ma le c. carolina non so con che maschio metterle : book : dimmi un tuo parere : Rolleyes : lideale sarebbe di trovare 1 maschio ma non so dove : WallBash : x trovarlo

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Le mie terrapene

Messaggioda EDG » ven mar 09, 2012 4:56 pm

L'ideale è trovare un maschio della stessa sottospecie. Ci sono diverse fiere di rettili a livello nazionale, oppure come monotematica c'è il tartarughebeach di Cesena.
Il mio consiglio è quello di tenerla da sola fino a che non trovi il maschio di carolina carolina, altrimenti se proprio non ci riesci (non è impossibile, informati nelle varie fiere e mercatini online, ma attento alle fregature), falla accoppiare con le triunguis, almeno la specie è la stessa.
Enrico

richi95
Messaggi: 53
Iscritto il: mer feb 22, 2012 10:05 pm
Regione: calabria

Re: Le mie terrapene

Messaggioda richi95 » ven mar 09, 2012 5:06 pm

complimenti , sono molto belle : Thumbup :

Avatar utente
Barbara
Messaggi: 9779
Iscritto il: mar mag 22, 2007 8:49 am
Località: Liguria La Spezia
Contatta:

Re: Le mie terrapene

Messaggioda Barbara » ven mar 09, 2012 5:18 pm

Sono esemplari molto belli, hai il formato originale dell'ultima foto? Mi piacerebbe inserirla in galleria ma se fosse di formato un pochino più grande sarebbe meglio : Thumbup :

Avatar utente
Tartaboy
Messaggi: 2384
Iscritto il: lun dic 05, 2005 4:48 pm
Regione: Puglia
Località: Puglia - Emilia Romagna

Re: Le mie terrapene

Messaggioda Tartaboy » ven mar 09, 2012 5:59 pm

La femmina di Tcc è veramente spettacolare, un vero peccato che non trovi un maschio al'altezza. Prova a chiedere un po' in giro se qualcuno ti presta il suo (spulciando un po' sul forum trovi diversi allevatori, prova a scriver loro in privato : Wink : ). In alternativa, dovendo scegliere è sicuramente come dice EDG la triunguis la sottospecie più simile per forma e abitudini(e gli intergradi hanno anche dei colori pazzeschi...). L'importante è essere onesto e non immettere sul mercato animali frutto di incroci spacciandoli per sottospecie pure...
Vincenzo

Avatar utente
tano jason
Messaggi: 876
Iscritto il: gio set 03, 2009 12:49 pm
Regione: sicilia

Re: Le mie terrapene

Messaggioda tano jason » ven mar 09, 2012 6:14 pm

Esemplari belli.... Ma permettimi la critica, perché devi per forza farle accoppiare? Mettere ibridi in giro che quasi nessuno vuole.... Pazienza se non hai uova di quella sottospecie! Nom concepisco questi ragionamenti e mandare degli esemplari in giro che fanno più male che bene al nostro ambiente !!

Cosa di nota e' che hai due maschi di triunguis che da quanto so non e' cosi facile trovare.... Stessa cosa se hai trovato il maschio di major... Trovare un compagno per una cc non sara' per niente difficile, male che va prendi su una coppia ( e c sono in giro ) e avrai un 1.2 di cc ! Meglio di questo ?

Isola le varie sottospecie e gli ibridi che hai in modo che nn si riproducano...una cosa e' che capita un' altra farlo di proposito e vai con gli accoppiamenti di cc : Thumbup :

Avatar utente
Tartaboy
Messaggi: 2384
Iscritto il: lun dic 05, 2005 4:48 pm
Regione: Puglia
Località: Puglia - Emilia Romagna

Re: Le mie terrapene

Messaggioda Tartaboy » ven mar 09, 2012 6:23 pm

Personalmente sono d'accordo con te Tano, ma non possiamo costringere nessuno a non riprodurre i suoi animali, senza contare che se una femmina non si accoppia per molto tempo rischia di diventare sterile. Non è questo il caso(la femmina [o le femmine?] se ho capito bene si è appena accoppiata) per cui io personalmente aspetterei e troverei il maschio giusto, e ovviamente non farei assolutamente accoppiare gli intergradi, ma questo è quello che farei io, appunto...
Vincenzo

Avatar utente
tano jason
Messaggi: 876
Iscritto il: gio set 03, 2009 12:49 pm
Regione: sicilia

Re: Le mie terrapene

Messaggioda tano jason » ven mar 09, 2012 7:07 pm

Quello sicuramente... Nessuno obbliga nessuno ma siccome scrive qui sul forum io sinceramente mi sento più di dirgli fermati che invogliarlo a fare....!!
Poi una cosa e' farla accoppiare... Un altra far nascere !!

A questo punto una curiosità... Nelle terrapene si parla d ritenzione spermatica? Cioè questa femmina per un paio d' anni potrebbe continuare ad avere baby ibridi??

Avatar utente
Tartaboy
Messaggi: 2384
Iscritto il: lun dic 05, 2005 4:48 pm
Regione: Puglia
Località: Puglia - Emilia Romagna

Re: Le mie terrapene

Messaggioda Tartaboy » ven mar 09, 2012 7:16 pm

tano jason ha scritto:
A questo punto una curiosità... Nelle terrapene si parla d ritenzione spermatica? Cioè questa femmina per un paio d' anni potrebbe continuare ad avere baby ibridi??


In letteratura non mi pare ci sia niente, bisognerebbe fare il DNA dopo aver fatto accoppiare con più maschi, ma a pochi, anzi a nessuno va di farlo per pura curiosità. Se non sbaglio però un allevatore mio amico ha avuto una major che ha avuto mezza covata del vacchio maschio (facilmente identificabile perché apalachicola) e mazza del "nuovo". Ora che mi hai fatto ricordare chiedo con precisione e ti dico in qualche giorno.
Vincenzo

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Le mie terrapene

Messaggioda EDG » ven mar 09, 2012 8:33 pm

Tano, in linea generale condivido il tuo pensiero, ma ci sono casi e casi, io non sono mai drastico nelle cose, nemmeno per quanto riguarda gli ibridi nelle tartarughe.
Intanto lasciare una tartaruga adulta, in forma (e bella) senza farla riprodurre lo trovo ingiusto, è come non dare un senso a quell'animale. Ma ciò non vuol dire farla accoppiare con la prima che capita e fare "minestroni".
In natura le varie sottospecie di Terrapene carolina si ibridano facilmente, non è una forzatura artificiale, inoltre nel caso di una "triunguis X carolina" , le sottospecie sono simili sia in abitudini che in aspetto, e i loro ibridi spesso sono molto belli esteticamente. Si tratta di ibridi, ma intraspecifici, nasceranno sempre delle Terrapene carolina, fertili e senza problemi.
Infine considero anche il fatto che non si tratta di specie comuni e soprattutto che sono alloctone.

Per intenderci meglio, se si fosse trattato di una hermanni boettgeri, avrei consigliato di lasciarla sempre da sola piuttosto che farla accoppiare con una hermanni hermanni. Uguale nel caso di una orbicularis galloitalica e una orbicularis hellenica.

E ancora, lo stesso consiglierei nel caso di una scripta elegans con una scripta scripta, anch'esse alloctone come le Terrapene, ma sono due sottospecie con due caratteristiche morfologiche (le "orecchie") ben distinte, e i loro incroci a mio parere è evidente che hanno "rovinato" entrambe le sottospecie con quell'"arancione", in natura le due popolazioni sono abbastanza separate.

Questo è bene o male il mio pensiero sugli ibridi.

Detto ciò, ognuno è sempre libero di fare quello che vuole, ma intanto nicoligiancarlo56 dovrebbe fare tutto il possibile per trovare un compagno a quella femmina della stessa sottospecie, se proprio non ci riesce, io la farei accoppiare con una triunguis piuttosto che lasciarla sola. E come ha detto Tartaboy, l'importante è essere onesti e dire quello che effettivamente si sta (eventualmente) vendendo.
Ultima modifica di EDG il ven mar 09, 2012 10:54 pm, modificato 3 volte in totale.
Motivazione: Non specificata
Enrico

nicoligiancarlo56
Messaggi: 26
Iscritto il: ven feb 24, 2012 3:25 pm
Regione: veneto
Località: vicenza

Re: Le mie terrapene

Messaggioda nicoligiancarlo56 » ven mar 09, 2012 9:07 pm

EDG ha scritto:Tano, in linea generale condivido il tuo pensiero, ma ci sono casi e casi, io non sono mai drastico nelle cose, nemmeno per quanto riguarda gli ibridi nelle tartarughe.
Intanto lasciare una tartaruga adulta, in forma (e bella) senza farla riprodurre lo trovo ingiusto, è come non dare un senso a quell'animale. Ma ciò non vuol dire farla accoppiare con la prima che capita e fare "minestroni".
In natura le varie sottospecie di Terrapene carolina di ibridano facilmente, non è una forzatura artificiale, inoltre nel caso di una "triunguis X carolina" , le sottospecie sono simili sia in abitudini che in aspetto, e i loro ibridi spesso sono molto belli esteticamente. Si tratta di ibridi, ma intraspecifici, nasceranno sempre delle Terrapene carolina, fertili e senza problemi.
Infine considero anche il fatto che non si tratta di specie comuni e soprattutto che sono alloctone.

Per intenderci meglio, se si fosse trattato di una hermanni boettgeri, avrei consigliato di lasciarla sempre da sola piuttosto che farla accoppiare con una hermanni hermanni. Uguale nel caso di una orbicularis galloitalica e una orbicularis hellenica.

E ancora, lo stesso consiglierei nel caso di una scripta elegans con una scripta scripta, anch'esse alloctone come le Terrapene, ma sono due sottospecie con due caratteristiche morfologiche (le "orecchie") ben distinte, e i loro incroci a mio parere è evidente che hanno "rovinato" entrambe le sottospecie con quell'"arancione", in natura le due popolazione sono abbastanza separate.

Questo è bene o male il mio pensiero sugli ibridi.

Detto ciò, ognuno è sempre libero di fare quello che vuole, ma intanto nicoligiancarlo56 dovrebbe fare tutto il possibile per trovare un compagno a quella femmina della stessa sottospecie, se proprio non ci riesce, io la farei accoppiare con una triunguis piuttosto che lasciarla sola. E come ha detto Tartaboy, l'importante è essere onesti e dire quello che effettivamente si sta (eventualmente) vendendo.


Concordo con quello che dici.e se posso dire una mia oppinione , in natura e' dimostrato che si ibridano e naturalmente questi ibridi essendo fecondi si riaccoppiano ,es. triunguis x c. carolina nasce un f1 questo f1 si accoppia con una c. carolina nasce un r1 che dovrebbe essere quasi simile alla c. carolina e se questo r1 lo riaccoppio con c.c . dovrei avere c. c. sempre piu' pure ,almeno cosi' facevo con i miei canarini . e un' altra mia oppinione ,non e' che x questo motivo ci siano terrapene una diversa dall'altra?

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Le mie terrapene

Messaggioda EDG » ven mar 09, 2012 9:48 pm

Ho spostato la discussione nella sezione giusta.
Enrico

Avatar utente
tano jason
Messaggi: 876
Iscritto il: gio set 03, 2009 12:49 pm
Regione: sicilia

Re: Le mie terrapene

Messaggioda tano jason » sab mar 10, 2012 1:54 am

io penso a una drasticità per il semplice fatto che in natura è una cosa.. e che un allevatore ha il compito di preservare una specie ! in natura avvengono questi accoppiamenti si...ma nessuno ha mai scritto che siano buona cosa o il contrario !!

se tutti ragionassimo cosi, penso che nel mondo della terraristica e di questa specie non si capirebbe più niente... tanto vale togliere le sottospecie e fare le terrapene più colorate e meno colorate.

al massimo la fa accoppiare e non fa nascere niente o solo qualcuno per se secondo me...se è un peccato non farla accoppiare ci si sbraccia e si trova il compagno che non è difficile da trovare.

che sia chiaro non sto attaccando nessuno..sto solo mettendo in luce l'altro lato della medaglia e un etica di un allevatore "modello" secondo i miei occhi...mi viene sempre da pensare che se per assurdo queste specie un giorno vadano in via d'estinzione è compito dell'allevatore far qualcosa con i suoi esemplari..e se questi fossero tutti ibridi non sarebbe bello.

forse è anche questo il motivo per cui ho dato via le terrapene mie.....


Torna a “Foto Tartarughe scatola”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite