Horsfieldii baby 2012 cb

Avatar utente
manuel
Messaggi: 113
Iscritto il: ven mar 24, 2006 4:16 pm
Località: Lazio

Horsfieldii baby 2012 cb

Messaggioda manuel » dom lug 15, 2012 12:15 am

posto alcune foto delle baby 2012 e 2011 cb, si noti la differenza (dimensioni) rispetto alla marginata cb 2012...
Allegati
130720124573.jpg
130720124573.jpg (47.93 KiB) Visto 2603 volte
130720124569.jpg
130720124569.jpg (44.88 KiB) Visto 2603 volte
130720124561.jpg
baby hors 2012 e 2011 più margy 2012
130720124561.jpg (38.73 KiB) Visto 2603 volte

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Horsfieldii baby 2012 cb

Messaggioda EDG » dom lug 15, 2012 12:26 am

: WohoW :
Quella 2011 sta crescendo alla perfezione! Ha fatto il primo letargo?
Enrico

Avatar utente
diletta
Messaggi: 324
Iscritto il: ven giu 15, 2012 9:12 pm
Regione: campania

Re: Horsfieldii baby 2012 cb

Messaggioda diletta » dom lug 15, 2012 1:10 am

i cuccioli di tartaruga esprimono sempre tanta tenerezza!!!
complimenti per le tue horfieldi : Love 2 :
un amore unico e infinito

Avatar utente
manuel
Messaggi: 113
Iscritto il: ven mar 24, 2006 4:16 pm
Località: Lazio

Re: Horsfieldii baby 2012 cb

Messaggioda manuel » dom lug 15, 2012 11:49 am

EDG ha scritto:: WohoW :
Quella 2011 sta crescendo alla perfezione! Ha fatto il primo letargo?

Ciao enrico, si tutte le mie baby fanno regolare letargo da quando nascono e non ho mai avuto problemi...

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Horsfieldii baby 2012 cb

Messaggioda EDG » dom lug 15, 2012 4:17 pm

E fai bene : Thumbup :
Enrico

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: Horsfieldii baby 2012 cb

Messaggioda nico62 » dom lug 15, 2012 5:46 pm

Complimenti Manuel,
le horsfieldi sono speciali tra le baby terrestri,
hanno qualcosa di particolare che le rende uniche....sembrano di plastica... : winkwk :
Nico62

Avatar utente
Barbara
Messaggi: 9779
Iscritto il: mar mag 22, 2007 8:49 am
Località: Liguria La Spezia
Contatta:

Re: Horsfieldii baby 2012 cb

Messaggioda Barbara » dom lug 15, 2012 7:44 pm

Sono spettacolari le baby horsfieldii, complimenti per gli ottimi risultati nell'allevamento di questa specie (oltre alle altre : Chessygrin : )

Avatar utente
manuel
Messaggi: 113
Iscritto il: ven mar 24, 2006 4:16 pm
Località: Lazio

Re: Horsfieldii baby 2012 cb

Messaggioda manuel » lun lug 16, 2012 9:09 pm

grazie per i complimenti... ma il merito è sopratutto il loro. Di che se ne dica per me sono delle tarta molto interessanti a livello caratteriale e danno belle soddisfazioni anche nel loro allevamento : Thumbup : : Thanks :

lorand
Messaggi: 15
Iscritto il: mer gen 16, 2013 11:12 am
Regione: campania

Re: Horsfieldii baby 2012 cb

Messaggioda lorand » gio gen 24, 2013 12:47 am

Di che se ne dica per me sono delle tarta molto interessanti a livello caratteriale e danno belle soddisfazioni anche nel loro allevamento

Come sono caratterialmente?

Avatar utente
manuel
Messaggi: 113
Iscritto il: ven mar 24, 2006 4:16 pm
Località: Lazio

Re: Horsfieldii baby 2012 cb

Messaggioda manuel » gio gen 24, 2013 8:27 am

Di solito le cb non sono per nulla schive e sono molto curiose e attive fino ad agosto, da lì in poi vanno in una sorta di estivazione mangiano pochissimo e restano nel rifugio senza interrarsi.

lorand
Messaggi: 15
Iscritto il: mer gen 16, 2013 11:12 am
Regione: campania

Re: Horsfieldii baby 2012 cb

Messaggioda lorand » dom mar 10, 2013 1:16 am

: Thanks :

Fabrizio007
Messaggi: 3
Iscritto il: dom mar 10, 2013 2:37 pm
Regione: Puglia

Re: Horsfieldii baby 2012 cb

Messaggioda Fabrizio007 » lun mar 11, 2013 9:08 pm

11 marzo 2013,
Ciao sono Fabrizio da Bari, e ho bisogno di qualche dritta sulla mia tartaruga:
Il 22 dicembre 2012 mi è stata regalata una testudo horsfieldi (femmina di 18 cm) proveniente dall'uzbekistan, appena ricevuta l'ho messa in un vaso 100x25 cm, creando un terrario vero e proprio, con terriccio, corteccia, qualche sasso, una pietra e un vasetto vuoto; inoltre il terrario ha una copertura che sistemo sopra quando inizia a piovere (poichè l'horsfieldi è molto sensibile all'umidità). Il terrario è stato messo sul mio terrazzo. Fino ad oggi la tartaruga è stata sotto terra, per sopperire al freddo e andare in letargo, qualche giorno fa si è svegliata e le ho dato del radicchio, indivia, fiori e rucola; insomma ha ripreso ad alimentarsi.
Ora le mie domande sono queste:
1. come faccio a capire l'età?
2. il terrario è troppo piccolo per lei? (stavo pensando di farne uno parecchio più grande ed ottagonale, poichè ho un terrazzo da 80 metri quadri)
3. la terra va bagnata e cambiata dopo ogni tot tempo?
4. ogni tanto capita che l'horsfieldi fa uno scatto ed emette uno strano verso, come devo leggere questa situazione?
5. questa è collegata alla domanda 3: di solito la tartaruga tenta di arrampicarsi sulle pareti, dovrei metterla in un terrario delimitato da qualche cespuglietto, per evitare di crearle stress??

(comunque se volete potrei inviarvi anche una foto del terrario),
Grazie in anticipo!!!


SCUSATE SE HO RISPOSTO IN SERIE A QUESTO MESSAGGIO, MA NON RIUSCIVO A CREARNE UNO MIO!!

lorand
Messaggi: 15
Iscritto il: mer gen 16, 2013 11:12 am
Regione: campania

Re: Horsfieldii baby 2012 cb

Messaggioda lorand » ven mar 15, 2013 3:46 pm

Da non esperto ti dico che le testudo horsfieldii soffrono in un vaso o terrario, hanno bisogno di molto spazio all'aperto, qui vedi un po' del loro habitat: http://www.arkive.org/afghan-tortoise/t ... 30391.html
Poi fai attenzione agli sbalzi di temperatura se già sveglia. Femmina di 18 cm (carapace) dovrebbe essere adulta, ma difficile dire l'età..
Vedi anchehttp://www.tartoombria.org/blog/2010/01/07/testudo-horfieldi-habitat-foto-di-t-langerwerf/qui: "Stando a quanto riportato nell’articolo di Agama International il segreto del successo nell’allevare le Testudo horfieldi sta proprio nell’offrirle un habitat il più possibile simile a quello naturale e pertanto assolutamente ostile e secco: estati torride (fino oltre +40°), inverni rigidissimi (fino oltre -30°) e poca umidità."
Come ottenere tutto questo? Per quella che è l’esperienza di Agama International: allevamento all’aperto (Minnesota – U.S.A.) tutto l’anno, in un ampio recinto con fondo in terra naturale, rocce, tronchi e cespugli che offrano la possibilità di fare basking, scavare, scalare, nascondersi… Per quanto riguarda la protezione dalle piogge abbondanti tipiche delle nostre stagioni primaverili e autunnali è sufficiente ricoprire la metà del recinto con un pannello di plexiglass o semplice ondulina in modo che le tartarughe possano scegliere dove spostarsi.


Torna a “Foto Testudo horsfieldii”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti