horsfieldii

juanluk
Messaggi: 27
Iscritto il: mer mar 31, 2010 8:21 pm

horsfieldii

Messaggioda juanluk » gio apr 01, 2010 7:12 pm

ciaooooooo ecco la mia tarta presa da poco mi hanno detto che è una femmina di tre anni che ne dite?
tarta.jpg
tarta.jpg (46.75 KiB) Visto 2254 volte
Allegati
Immagine 011.jpg
Immagine 011.jpg (33.89 KiB) Visto 2254 volte

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4935
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: hostfieldi

Messaggioda Filly » gio apr 01, 2010 7:28 pm

Servirebbe una foto della coda vista da sotto.
Quanto misura?
Se misura meno di 7-8cm non è facile individuare il sesso.

juanluk
Messaggi: 27
Iscritto il: mer mar 31, 2010 8:21 pm

Re: hostfieldi

Messaggioda juanluk » gio apr 01, 2010 7:41 pm

misura 11,5

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4935
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: hostfieldi

Messaggioda Filly » gio apr 01, 2010 7:53 pm

Allora credo che abbia più di tre anni.
Posta una foto della coda! :wink:

juanluk
Messaggi: 27
Iscritto il: mer mar 31, 2010 8:21 pm

Re: hostfieldi

Messaggioda juanluk » gio apr 01, 2010 7:59 pm

scusami l'ignoranza ma l'ho messa nella terra con erba naturale, ma sentivo che l'erba porta umidità e non fà bene per questa specie, tu che ne dici?

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4935
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: hostfieldi

Messaggioda Filly » gio apr 01, 2010 10:47 pm

Il problema potrebbe essere l'umidità del terreno!
Se questo è coperto da molta erba resterà sempre umido almeno fino a quando non arriverà il caldo torrido.
Questa specie vive in zone molto aride quindi ha bisogno di terreno asciutto (soprattutto durante il letargo).
Se hai la possibilità di creare una zona senz'erba dove il terreno resti asciutto e dreni bene le piogge tanto meglio, altrimenti cerca almeno di non annaffiare e mantenerlo asciutto il più possibile.
Crea anche dei rifugi dove possa ritirarsi e magari anche scavare per sotterrarsi anche durante l'inverno.

Avatar utente
rev.stone
Messaggi: 241
Iscritto il: mer set 16, 2009 7:39 am

Re: horsfieldii

Messaggioda rev.stone » sab apr 10, 2010 8:12 pm

la mia hors è sempre libera per il giardino, che è mezzo al posterno e dove cresce praticamente solo trifoglio e non ha mai avuto alcun tipo di problema, l'unica cosa è predisporre una zona che resti sempre asciutta, ma per il resto mi sento di ridimensionare un pò questa cosa dell'umidità.
www.reverendostone.it

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4935
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: horsfieldii

Messaggioda Filly » dom apr 11, 2010 12:18 am

rev.stone ha scritto:la mia hors è sempre libera per il giardino, che è mezzo al posterno e dove cresce praticamente solo trifoglio e non ha mai avuto alcun tipo di problema, l'unica cosa è predisporre una zona che resti sempre asciutta, ma per il resto mi sento di ridimensionare un pò questa cosa dell'umidità.


Certo!Se hanno molto spazio a disposizione e molto terreno che dreni l'acqua il problema dell'umidità viene molto ridimensionato.
Specialmente con esemplari già acclimatati!
Questo l'ho constatato anch'io con le mie horsfieldi! :wink:

Avatar utente
rev.stone
Messaggi: 241
Iscritto il: mer set 16, 2009 7:39 am

Re: horsfieldii

Messaggioda rev.stone » dom apr 11, 2010 5:46 pm

sì, è che dispiace leggere sempre in giro questa cosa dell'umidità che, seppur concettualmente vera, secondo me "bolla" questa specie come "difficile" quando invece si tratta di animali eccellenti ed estremamente resistenti.
www.reverendostone.it

Avatar utente
Elongata
Messaggi: 1520
Iscritto il: gio dic 20, 2007 6:28 pm
Località: Campania

Re: horsfieldii

Messaggioda Elongata » dom apr 11, 2010 6:27 pm

Gia questa cosa dell' umidità è vera solo in parte. Perchè le mie stanno sempre fuori e non hanno mai riscontrato alcun tipo di problema e stiamo parlando di un clima che non e il loro.Secondo me l'umidità incide maggiormente su questa specie, quando le horsfieldii sono in una fase delicata come può essere sia l'inizio del letargo che il risveglio,data la loro vulnerabilità alle malattie.In questa fase si trovano in una situazione di latenza, che le porta ad un rischio maggiore rispetto a quando si trovano in piena attività.Infine non è affatto difficile allevare questa specie basta studiare approfondire sempre. Io cosi faccio e sto riscuotendo ottimi risultati.infine non è brutta come tartarugha come in molti dicono. Io ne ho viste alcune davvero rare e particolari come colorazioni sia a Cesena che in giro per i negozi.

Avatar utente
Elongata
Messaggi: 1520
Iscritto il: gio dic 20, 2007 6:28 pm
Località: Campania

Re: horsfieldii

Messaggioda Elongata » dom apr 11, 2010 6:33 pm

Per rev. stone la tua se misura 11 cm, non ha 3 anni ma ben il doppio se non qualcosina in più.Le mie sono un pò più grandi della tua sono coetanee

Avatar utente
rev.stone
Messaggi: 241
Iscritto il: mer set 16, 2009 7:39 am

Re: horsfieldii

Messaggioda rev.stone » dom apr 11, 2010 10:28 pm

ciao, la mia horst infatti ha appena fatto 5 anni, non so da dove hai tratto i 3 anni che dici.
www.reverendostone.it

Avatar utente
Elongata
Messaggi: 1520
Iscritto il: gio dic 20, 2007 6:28 pm
Località: Campania

Re: horsfieldii

Messaggioda Elongata » dom apr 11, 2010 10:54 pm

scusami mi sono confuso con juanluk,lui ha scritto che la sua ha 3 anni.Mi sono imbrogliato con te

Avatar utente
Elongata
Messaggi: 1520
Iscritto il: gio dic 20, 2007 6:28 pm
Località: Campania

Re: horsfieldii

Messaggioda Elongata » lun apr 12, 2010 4:48 pm

lo sapevate che le horsfieldii il 21 settembre del 1968 sono state mandate nello spazio? attualmente è l'unica specie che è stata mandata li. Ne mandarono un piccolo gruppo .

Avatar utente
rev.stone
Messaggi: 241
Iscritto il: mer set 16, 2009 7:39 am

Re: horsfieldii

Messaggioda rev.stone » lun apr 12, 2010 11:02 pm

no, non lo sapevo. ha un link da girarmi?
www.reverendostone.it


Torna a “Foto Testudo horsfieldii”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite