foto mie horsfieldii

Avatar utente
mithril
Messaggi: 2777
Iscritto il: dom nov 25, 2007 9:25 pm
Località: Veneto
Contatta:

Messaggioda mithril » mer nov 19, 2008 2:28 pm

Sarebbe cosa buona cercare di ricreare il più possibile l'andamento che si avrebbe in natura, quindi calore che proviene dall'alto e non dal basso, calore e luce che provengono dallo stesso punto (quindi spot e uvb messe vicine) e infine una temperatura più fresca di notte rispetto al giorno. Per questo si consiglia di spegnere anche lo spot di notte se la temperatura non scende sotto i 18°C.
E' giusto poi che sotto terra sia più fresco e non caldo: molte tarte nelle ore più calde dei mesi estivi cercano il fresco proprio interrandosi! ;)
In questo modo, con i consigli che ti sono stati dati, non farà semiletargo, semplicemente passerà l'inverno ai tropici ;) e si riprenderà, anzi, vedrai appena prende il ritmo quanto crescerà! :D;)

Avatar utente
Tortugo
Messaggi: 6656
Iscritto il: lun nov 20, 2006 6:09 pm
Località: Lazio

Messaggioda Tortugo » mer nov 19, 2008 2:52 pm

chiaro, con 18°C devi spegnere tutto la notte. é giusto che ci sia questa escursione giorno/notte. Del cavetto potresti tranquillamente fare a meno.
ma il terrario è aperto?

u_valeria
Messaggi: 100
Iscritto il: ven set 01, 2006 9:52 am
Località: Piemonte

Messaggioda u_valeria » mer nov 19, 2008 5:42 pm

si, il terrario è aperto in alto, è chiuso sui quattro lati..

Avatar utente
Tortugo
Messaggi: 6656
Iscritto il: lun nov 20, 2006 6:09 pm
Località: Lazio

Messaggioda Tortugo » mer nov 19, 2008 5:49 pm

Avevo capito bene allora...secondo me il problema dei terrari aperti è che, in stanze dove ci sono correnti d'aria, gli sbalzi potrebbero creare problemi agli animali. io infatti non sono un "fan" dei terrari aperti. c'è una forte dispersione di calore e temperature troppo altalenanti. Questo è solo il mio parere...conosco comunque altri allevatori che hanno terrari aperti.

u_valeria
Messaggi: 100
Iscritto il: ven set 01, 2006 9:52 am
Località: Piemonte

Messaggioda u_valeria » gio nov 20, 2008 9:12 am

però con le hor mi hanno detto che è meglio aperto per far circolare meglio l'aria, chiuso potrebbe creare umidità.

Avatar utente
Ale
Messaggi: 2336
Iscritto il: sab apr 29, 2006 6:08 pm

Messaggioda Ale » gio nov 20, 2008 9:58 am

Però mi sembra strano anche il fatto che il vet ti abbia consigliato di fare il bagno quotidiano ad una specie deserticola, che non tollera l'umidità.
Asciugala sempre molto accuratamente, ok? ;)

u_valeria
Messaggi: 100
Iscritto il: ven set 01, 2006 9:52 am
Località: Piemonte

Messaggioda u_valeria » gio nov 20, 2008 10:36 am

il bagnetto perchè l'ha trovato disidratato. e dice che il bagno caldo lo aiuta a "vivacizzarzi" e ad alimentarsi.

Avatar utente
Elongata
Messaggi: 1520
Iscritto il: gio dic 20, 2007 6:28 pm
Località: Campania

Messaggioda Elongata » gio nov 20, 2008 3:27 pm

Non centra niente che è deserticola se tu fai dei bagnetti caldi con la camomilla o con acqua calda non succede niente se le asciughi bene. Infatti loro dopo il bagnetto sono contente alcune volte lo desiderano propio .

u_valeria
Messaggi: 100
Iscritto il: ven set 01, 2006 9:52 am
Località: Piemonte

Messaggioda u_valeria » ven mag 08, 2009 1:44 pm

Ciao a tutti!

Vi ricordate quanto ero preoccupata per le mie hors?
La femmina non aveva mai fatto il letargo.. quest'anno l'ha fatto e si è svegliata benissimo a fine marzo..
il maschio il vet mi aveva fatto una diagnosi poco promettente.. è stato sveglio tutto l'inverno e ora è in gran forma!

Ho aspettato fino a ieri a metterlo in giardino.. era una giornata caldissima! ha scorazzato tutto il giorno.. solo che è un granattaccabrighe!

una domanda.. possono convivere con hh e hb? o provocano malattie alle hermanni?

Avatar utente
Barbara
Messaggi: 9779
Iscritto il: mar mag 22, 2007 8:49 am
Località: Liguria La Spezia
Contatta:

Messaggioda Barbara » ven mag 08, 2009 1:55 pm

Benissimo Valeria, mi fa piacere che tutto sia andato bene!

Non credo che si attacchino malattie visto che comunque ormai hanno fatto quarantena, l'unica cosa della quale non sono certa è se possono ibridarsi, non ho trovato nulla in merito a questo discorso anche se essendo geneticamente vicine la possibilità c'è come ha scritto Luca-Ve in un vecchio topic, per cui è meglio evitare di metterle assieme :)

Avatar utente
VincenzoC
Messaggi: 1563
Iscritto il: mar set 30, 2008 7:48 am
Località: Milano
Contatta:

Messaggioda VincenzoC » ven mag 08, 2009 2:12 pm

meglio non metterle insieme, sia per il discorso ibridi ed anche per eventuali malattie, non si sa mai alcuni virus che per una specie non sono dannosi potrebbero esserlo per altre.

u_valeria
Messaggi: 100
Iscritto il: ven set 01, 2006 9:52 am
Località: Piemonte

Messaggioda u_valeria » ven mag 08, 2009 2:26 pm

Pensavo di separare solo il maschio perchè fa a "botte" con tutti maschi e femmine.. ha un caratteraccio.. è peggio di me 8D.. invece separerò anche la femminuccia.. però non li terrò insieme le due hors.. se no la femmina con un tipo del genere si suicida! tanto è ancora piccola per riprodursi.. e probabilmente per un periodo il masculo andrà ad accoppiarsi da un mio amico che ne ha due adulte.. speriamo nasca qualcosa

riccardopelleriti
Messaggi: 286
Iscritto il: lun mar 13, 2006 11:06 pm
Località: Sicilia

Messaggioda riccardopelleriti » ven mag 08, 2009 4:39 pm

conviene separarli perchè dicono possono ibridarsi con le H. h. io con le Horfieldi non ho avuto nessun tipo di problema, l'unica pecca e che scavano tanto e si arrampicano ovunque per il resto tutto ok.

Avatar utente
Elongata
Messaggi: 1520
Iscritto il: gio dic 20, 2007 6:28 pm
Località: Campania

Messaggioda Elongata » ven mag 08, 2009 6:52 pm

Addirittura non lo sapevo .U Valeria se il maschio non è adulto non può riprodursi.Cocordo con riccardopelletti lunica pecca delle hors che si arranpicano dappertutto e scavano con una semplicità impressionante il terreno lo fanno sembrare di burro in ultimo l'umidità che è un grosso problema.

R4ffa3le
Messaggi: 52
Iscritto il: gio set 24, 2009 6:06 pm

Re: foto mie horsfieldii

Messaggioda R4ffa3le » sab set 26, 2009 10:20 pm

ragazzi ma voi siete riusciti a farli riprodurre ste hosfieldi?


Torna a “Foto Testudo horsfieldii”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti