foto mie horsfieldii

Avatar utente
Barbara
Messaggi: 9779
Iscritto il: mar mag 22, 2007 8:49 am
Località: Liguria La Spezia
Contatta:

Re: foto mie horsfieldii

Messaggioda Barbara » ven ott 02, 2009 3:03 pm

Ale ha scritto:Secondo me è importante raccomandare ai principianti (ma non solo) di acquistare animali nati in cattività, in modo da aumentare di parecchio le possibilità di successo. Girano moltissimi esemplari di cattura, molto appetibili per le dimensioni notevoli. In questi casi è davvero facile che dopo un po' le cose non vadano (succede per le autoctone di cattura, figuriamoci per una specie a climi diversissimi dai nostri).
Meglio avere un po' di pazienza in più e ritrovarsi con animali sani (anch'io, in questo caso, non la dipingerei così nera :wink: ).



Tu trovi facilmente horsfieldii nate in cattività in giro? Io ho letto di un solo caso fin'ora, pensa come sia facile trovarle già acclimatate!
Pensi davvero che uno che le vuole aspetti?
Non nascondiamoci dietro ad un dito, un buon 90% di hors portate in Italia (anche legalmente) sono futuri cadaverini, così come gran parte delle altre esotiche, ha ragione lauretta in pieno!

R4ffa3le ha scritto:quindi hanno bisogno di attenzioni però rispetto a quelle tropicali sn piu facili da mantenere.. giusto? cmq ho avuto la coferma che un mio conoscente è riuscito a farle riprodurle senza incubatrice. il clima sdalle mie parti mi hanno detto è molto simile .. anche perchè dipende anche da dove piazzi la tartaruga se la tieni in un posto dv il sole ci sbatte dall'alba al tramonto nn si hanno problemi ischia è molto "asciutta"


Puoi chiedere al tuo conoscente di iscriversi? Non solo riproduce le hors ma addirittura senza incubatrice, potrebbe raccontarci come ci è riuscito ed arricchire il nostro bagaglio di esperienza :wink:

Avatar utente
Tarta Lauretta
Messaggi: 357
Iscritto il: lun set 22, 2008 3:20 pm
Località: Umbria

Re: foto mie horsfieldii

Messaggioda Tarta Lauretta » ven ott 02, 2009 3:42 pm

Barbara ha scritto:un buon 90% di hors portate in Italia (anche legalmente) sono futuri cadaverini, così come gran parte delle altre esotiche
[/quote]

E io che immaginavo un 50%... oddio che tristezza!!!

Avatar utente
rev.stone
Messaggi: 241
Iscritto il: mer set 16, 2009 7:39 am

Re: foto mie horsfieldii

Messaggioda rev.stone » ven ott 02, 2009 4:38 pm

io rispetto al 100% il punto di vista di barbara, ma resto dell'avviso che sia eccessivamente pessimista.
ad ogni buon conto la mia hors (che ho comperato in un negozio d'animali del mio paese) è nata e cresciuta in italia ed infatti non mi ha mai dato alcun tipo di problema. se poi io sono un caso isolato a fronte di tanti sfortunati è un altro discorso e non ho gli strumenti per poter stabilire una percentuale.
evidenzio di più la superficialità e ignoranza di molte persone che comperano animali mosse dall'impeto del momento senza prima essersi documentate uno straccio e poi si lamentano perchè crepano...ed esempi, mio malgrado, ne ho visti molti intorno a me.
avere un animale comporta consapevolezza e, perchè no, sacrificio.
www.reverendostone.it

Avatar utente
Ale
Messaggi: 2336
Iscritto il: sab apr 29, 2006 6:08 pm

Re: foto mie horsfieldii

Messaggioda Ale » ven ott 02, 2009 4:48 pm

No, Barbara, non mi riferisco alle nascite. Su questo punto non mi posso esprimere perchè non ho alcuna esperienza. Nel mio post mi riferivo alla resistenza degli animali, che è molto maggiore per quelli cresciuti (nati??) in Itlaia rispetto agli esemeplari catturati. Solito vechio discorso. :wink:

Chef Simone
Messaggi: 163
Iscritto il: lun nov 24, 2008 1:17 pm
Località: Marche

Re: foto mie horsfieldii

Messaggioda Chef Simone » ven ott 02, 2009 4:53 pm

bellissima discussione :) ......io sono daccordissimo con voi che il 50 percento delle esotiche faccino una brutta fine ....secondo la mia modesta opinione la colpo di tutto per la maggiorparte dei casi ce l ha il venditore che pur di vendere e guadagnare non si fa scrupoli ad affibbiare un animale a persone non consapevoli dell acquiso :( comunque io allevo 2 hors da tre anni e tovo che questa specie non sia inpossibile da allevare ps..sempre se gli esemplari non sono di cattura come gia è stato detto :lol: :lol: :lol:

alessio2009
Messaggi: 4
Iscritto il: mar mar 03, 2009 8:39 am
Località: Toscana

Re: foto mie horsfieldii

Messaggioda alessio2009 » dom ott 04, 2009 1:37 pm

Salve, io abito in provincia di arezzo e ho 4 femmine hors e un maschio con dimesioni 20/18 le femmine e 14 il maschio che vivono tranquillamente nel recinto,fanno il letargo e sono le prime a svegliarsi,naturalmente ho previsto un riparo di legno leggermente rialzato rispetto al terreno con una ulterire copertura per la piggia e sottofondo di 45 cm di terra ghiaino e paglia per drenare l'umidità. L'unica cosa dolente è che non depongono

Avatar utente
GipTheCrow
Messaggi: 968
Iscritto il: dom dic 02, 2007 1:02 pm

Re: foto mie horsfieldii

Messaggioda GipTheCrow » dom ott 04, 2009 2:54 pm

No, Barbara, non mi riferisco alle nascite. Su questo punto non mi posso esprimere perchè non ho alcuna esperienza. Nel mio post mi riferivo alla resistenza degli animali, che è molto maggiore per quelli cresciuti (nati??) in Itlaia rispetto agli esemeplari catturati. Solito vechio discorso.

dalla mia esperienza posso dire che ci sono le horsfieldii nate, o comunque allevate e acclimatate in italia.
porto l'esempio delle mie, ne presi 2 in un negozio sulla decina di cm liscissime ed in seguito una baby (4-5cm). durante il letargo le prime due, una dovette interrompere il letargo a inizio febbraio per problemi respiratori l'altra è morta in circostanze strane, mentre la baby ha fatto letargo regolarmente, e in questo periodo estivo è cresciuta tantissimo ed è liscissima, mentre quella salvata dal raffreddore è rimasta (dimensioni peso) come la presi a febraio 2008

R4ffa3le
Messaggi: 52
Iscritto il: gio set 24, 2009 6:06 pm

Re: foto mie horsfieldii

Messaggioda R4ffa3le » lun ott 05, 2009 10:07 am

quidi mi conviene chiedere la proveninza prima di comprarle? cmq mi hanno detto che nella zona di avellino ad alcuni miei amici si sn riprodotte .cmq mi sapete dire se il rischi che mi muoiano è elevato?
e comunque in caso che le compro il primo letargo è meglio che lo fanno nn all'esterno?

Avatar utente
GipTheCrow
Messaggi: 968
Iscritto il: dom dic 02, 2007 1:02 pm

Re: foto mie horsfieldii

Messaggioda GipTheCrow » lun ott 05, 2009 2:23 pm

se le compri ora il letargo credo non lo possano fare. il rischio che muoiano è quello di anche altre esotiche. il periodo a cui devi prestare particolare attenzione è quello di inizio primavera, dove ci sono forti piogge, e gli animali semisvegli non hanno le giuste difese e forze per affrontare il periodo di intensa umidità senza ammalarsi.


Torna a “Foto Testudo horsfieldii”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti