emys orbicularis ingauna

Avatar utente
gianni
Messaggi: 181
Iscritto il: lun mag 18, 2009 9:16 am
Località: Genoa

emys orbicularis ingauna

Messaggioda gianni » lun set 15, 2014 7:47 pm

La Zampa
15/09/2014
L’Ue finanzia la tutela della tartaruga ligure
L’esemplare d’acqua dolce è a rischio da parte delle “cugine” americane, vendute come ”animali da compagnia”
La tartaruga d’acqua dolce europea e la sua sottospecie ligure sono sotto attacco da parte delle “cugine” americane, vendute come ”animali da compagnia”. In loro soccorso è arrivata anche l’Unione europea, che cofinanziando il progetto Lifeemys prosegue il lavoro di conservazione e reinserimento della specie di tartaruga palustre (Emys orbicularis ingauna) presente solo in Liguria.
Il progetto Lifeemys è riuscito a liberare nella propria area di origine di Albenga delle testuggini palustri locali, una settantina di esemplari l’anno scorso e una quarantina quest’anno, un’attività affiancata da quella di “bonifica” dalle specie “straniere” raccolte nell’area di Albenga e del Parco Montemarcello-Magra.
«Il problema è che tanto lavoro non serve a nulla se poi chi compra in negozio le tartarughe d’acqua dolce americane, che da adulte possono arrivare a un chilo e mezzo di peso, sono aggressive e poco facili da gestire, poi le abbandona in natura» spiega Claudia Gili, coordinatrice di Lifeemys. «La diffusione sul territorio della specie americana di testuggine d’acqua dolce è un problema a livello nazionale ed europeo» conferma Piero Genovesi, esperto dell’Ispra.
Il progetto Lifeemys prevede quindi attività di sensibilizzazione di tutti gli interessati, dai commercianti fino alle autorità locali, corpo forestale, asl, università, associazioni di consumatori. Sono questi ultimi ad avere una grande responsabilità quando acquistano il proprio animale da compagnia. «Prima di comprarlo, bisogna informarsi sulla specie, le sue abitudini, le dimensioni che avrà una volta adulto» ricorda Gili.
(Fonte: Ansa)

http://www.lastampa.it/2014/09/15/socie ... agina.html

Torna a “Tarta News dal mondo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite