Ritrovata un'altra "azzannatrice"

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4972
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Ritrovata un'altra "azzannatrice"

Messaggioda Filly » mar gen 15, 2013 5:02 pm

Trovata una tartaruga "azzannatrice" Animale raro e pericolosissimo

Può arrivare a tranciare le falangi di un uomo


La legge indicata vieta tassativamente l'importazione, il commercio e la detenzione di questi animali, l'ipotesi è che qualcuno se ne sia liberato abbandonando la tartaruga per strada. La sua detenzione infatti è punita con multe che vanno da 7 a 10mila euro


Settimo Milanese, 14 gennaio 2013 - Una tartaruga "azzannatrice" è stata ritrovata a Settimo Milanese. La pericolosa e rara tartaruga è stata notata da un cittadino, in un'area verde di via Papa Giovanni II. Probabilmente ignaro della pericolosità l'ha recuperata consegnata al comando della polizia locale. La tartaruga ritrovata è definita dalla legge "pericolosa per l'incolumità pubblica", aveva un carapace lungo 30 centimetri. E' stata custodita per un paio di giorni al comando in attesa di individuare personale idoneo alla identificazione certa della specie e una struttura in grado di ospitarla. La legge indicata vieta tassativamente l'importazione, il commercio e la detenzione di questi animali, l'ipotesi è che qualcuno se ne sia liberato abbandonando la tartaruga per strada. La sua detenzione infatti è punita con multe che vanno da 7 a 10mila euro.



Nelle scorse ore il Tribunale ha nominato ausiliare di polizia giudiziaria la curatrice dell’Acquario Civico di Milano, la dottoressa Antonella Ancora. L’animale è stato ufficialmente riconosciuto come appartenente alla specie “Chelydra serpentina”, definita di medie dimensioni, è molto pericolosa in quanto, con un caratteristico movimento a scatto è in grado di allungare il collo e mordere la preda, arrivando a tranciare le falangi di un uomo. Ora è sotto sequestro e affidata temporaneamente all’Acquario Civico di Milano che la custodirà in attesa di trovare una struttura definitiva.


di Roberta Rampini

FONTE: http://www.ilgiorno.it/rho/cronaca/2013 ... sima.shtml

massimiliano
Messaggi: 414
Iscritto il: ven ago 19, 2005 9:31 am

Re: Ritrovata un'altra "azzannatrice"

Messaggioda massimiliano » mar gen 15, 2013 8:10 pm

strano che sia stata trovata in terra in questo periodo, avrebbe dovuto essere in letargo sott'acqua.
forse era appena stata "scaricata".

tartapiero
Messaggi: 144
Iscritto il: mer nov 02, 2005 6:47 pm
Località: Puglia

Re: Ritrovata un'altra "azzannatrice"

Messaggioda tartapiero » sab gen 19, 2013 6:33 pm

Di questo periodo certamente era appena stata scaricata.
Certo poi definirla rara e pericolosissima...

I soliti pennivendoli.


Torna a “Tarta News dal mondo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti