Galapagos:duecento milioni di topi da sterminare

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4972
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Galapagos:duecento milioni di topi da sterminare

Messaggioda Filly » sab nov 17, 2012 10:20 am

GALAPAGOS
La maggior piaga dell'arcipelago delle Galapagos, invaso oltre 200 milioni di topi che si moltiplicano incessantemente, sembra essere destinata a scomparire: nelle isole Pinzon e Plaza Sur si sono cominciate oggi a spargere, anche con l'aiuto di elicottero, migliaia di pastiglie di un veleno speciale, con le quali dovrebbero essere sterminati definitivamente nel giro di sette-otto anni.

L'arcipelago, 19 isole, dichiarato nel 1978 dall'Unesco Patrimonio naturale dell'umanità, si trova nell'Oceano Pacifico a circa 1.000 chilometri dall'Ecuador. I topi, assieme ad altre specie non autoctone, vi sono "approdati" secoli fa, scendendo da baleniere e navi dei pirati diventando via via una seria minaccia per tartarughe giganti, iguana, gabbiani e colombe, le specie endemiche delle isole.

Secondo il Parco Nazionale Galapagos (Dpng), quella avviata oggi è la maggior deratizzazione mai avvenuta in America Latina. D'altra parte, nel gennaio del 2011, vi è stata una prima fase, quando, la stessa operazione fu portata a ermine, con successo, in isole ed isolette della zona completamente disabitate. Gli esperti calcolano che nell'isola Pinzon vi siano oltre 180 milioni di topi su una superficie di 18.000 ettari, mentre nella Plaza Sur sarebbero quasi un milione in meno di 10 ettari.

La ventina di guardie del Parco, con l'appoggio dell'elicottero, hanno provveduto a spargere dai 300 ai 500 chili di un veleno prodotto specialmente dalla statunitense Bell per ridurre appunto al minimo il pericolo per le altre specie. Dopo studi in merito in cui sono risultati i più a rischio di intossicazioni, tutti i 34 gabbiani dell'isola Pinzon ed i 40 iguana della Plaza Sur sono stati rinchiusi in gabbie per almeno un paio di mesi.

E ciò perchè, pur se gli esperti assicurano che le pastiglie che non ingurgiteranno i topi si dissolveranno in una una settimana, l'operazione sarà ripetuta a fine novembre e, nel 2013, continuerà nell'isola Floreana (17.250 ettari), in cui si calcola che ci siano 6 o 7 topi per chilometro quadrato. Gli specialisti dela Dpng, dopo aver tentano invano per decenni di ridurre gli effetti negativi delle tre specie (nera, norvegese e casereccia) dei ratti delle Galapagos, sulla riproduzione di tartarughe, iguana e uccelli terrestri e marini, cercheranno ora, con le oltre 22 tonnellate di veleno prodotto dall Bell, di sterminarli fino all'ultimo.

FONTE: http://www.ilmattino.it/lacuriosita/due ... 2129.shtml

Avatar utente
Tartaboy
Messaggi: 2385
Iscritto il: lun dic 05, 2005 4:48 pm
Regione: Puglia
Località: Puglia - Emilia Romagna

Re: Galapagos:duecento milioni di topi da sterminare

Messaggioda Tartaboy » lun nov 26, 2012 11:06 am

Era ora! speriamo finisca bene.
Vincenzo


Torna a “Tarta News dal mondo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti