Interessante scoperta

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4972
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Interessante scoperta

Messaggioda Filly » sab ott 13, 2012 1:08 am

Fonte: http://www.diregiovani.it/rubriche/foto ... a-bocca.dg

ROMA - Da tempo i biologi erano perplessi riguardo lo strano comportamento della tartaruga cinese dal guscio molle (Pelodiscus sinensis), perché, pur utilizzando i polmoni per respirare aria, si immerge spesso con la testa sotto la superficie dell'acqua.
Tramite studi specifici gli scienziati si sono accorti che il processo di escrezione di urina del rettile avveniva tramite la sua bocca.
Il professor Kwon Ip Yeung e colleghi presso l'Università Nazionale di Singapore hanno pubblicato il loro studio sul Journal of Experimental Biology.
Come tutti i suoi simili, anche la specie Pelodiscus sinensis respirano tirando aria nei loro polmoni.
Ma dalle osservazioni della specie risultava che di tanto in tanto immergevano la testa in pozze d'acqua per un massimo di 100 minuti.
Ip Prof e colleghi hanno portato una tartaruga in laboratorio per studiare come i rettili riuscissero a non non annegare.
I ricercatori hanno fornito alla tartaruga dell'acqua e hanno osservato come regolarmente immergeva la testa e risciacquava l'acqua attraverso la sua bocca.
Il movimento ritmico della sua gola, e soprattutto la sua sopravvivenza, ha fatto capire che la tartaruga respirava regolarmente durante "l'immersione".
Gli scienziati hanno analizzato come la chimica delle acque è cambiata dopo che il rettile ha interagito con essa e hanno trovato un aumento dei livelli di urea nel composto chimico.
La maggior parte dei vertebrati espelle urea, un prodotto di scarto pieno di azoto, attraverso i reni.
Nelle tartarughe l'urea passa fuori grazie alla cloaca, l'orifizio singolo utilizzato per le sostanze di scarto e per la riproduzione.

"Siamo stati molto sorpresi dai nostri risultati, perché è generalmente accettato che il rene è responsabile dell'escrezione di urea nei vertebrati"

Il professore ritiene che la minzione orale abbia aiutato le tartarughe ad adattarsi alla vita nelle acque salmastre. Per espellere l'urea attraverso i loro reni e attraverso la loro cloaca avrebbero bisogno di bere molta acqua.
Ciò significherebbe consumare molto sale, difficile per loro da eliminare.
Allegati
Tartaruga cinese urina dalla bocca.jpg
Tartaruga cinese urina dalla bocca.jpg (8.53 KiB) Visto 658 volte

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Interessante scoperta

Messaggioda EDG » sab ott 13, 2012 11:09 am

Interessante, queste "gusciomolle" sono davvero strane : Lol : .
Enrico

Avatar utente
avighel1
Messaggi: 165
Iscritto il: ven lug 01, 2011 5:06 pm
Regione: veneto
Località: Francia/Veneto

Re: Interessante scoperta

Messaggioda avighel1 » sab ott 13, 2012 2:59 pm

"l movimento ritmico della sua gola, e soprattutto la sua sopravvivenza, ha fatto capire che la tartaruga respirava regolarmente durante "l'immersione".
interressante. Mi rimane però un dubbio, mi sembra d'avere capito che la tarta in questione riesca a respirare normalmente "inspirando aria" e ci riesca anche a testa immersa. Ma come ci riesce? grazie per l'info


Torna a “Tarta News dal mondo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti