Recuperati esemplari di tartarughe marine sulle spiagge

Avatar utente
lucab.
Messaggi: 580
Iscritto il: ven lug 23, 2010 10:46 am
Regione: Lombardia
Località: Zinasco (PV)

Recuperati esemplari di tartarughe marine sulle spiagge

Messaggioda lucab. » dom gen 15, 2012 4:01 pm

CALIMERA (Lecce) – Le prime mareggiate del 2012 portano ondate di spiaggiamenti per le tartarughe marine dell’Adriatico meridionale. Numerose, infatti, le segnalazioni di caretta caretta già morte, ma nella giornata di oggi sono stati ricoverati due esemplari molto giovani ancora in vita.

Gli esemplari di tartaruga sono stati recuperati sulla spiaggia della “Strada Bianca” presso l’oasi de Le cesine. Per questo motivo i responsabile del “Centro Recupero Tartarughe Marine” dell'osservatorio faunistico della provincia di Lecce hanno pensato che fosse il caso di organizzare un pattugliamento dell’area.

Così, la sezione di Lecce dei Rangers d’Italia ha dato disponibilità per il monitoraggio che avrà inizio domani.

Gli esemplari in questione sono stati ribattezzati Kurma e Mandara, entrambi molto giovani, non superano il chilo di peso. Gravemente debilitati sono stati stabulati in delle shower box che permettono loro di mantenere il contatto con l’acqua senza essere costretti a nuotare.

Al momento le due tartarughe sono ricoverate presso il “Centro Recupero Tartarughe del Museo di Calimera”, trattandosi di esemplari molto giovani e dato il grave stato di debilitazione, ad ora, la prognosi resta riservata.

Immagine

http://www.ilpaesenuovo.it/index.php/te ... giate.html
Luca

Avatar utente
beb
Messaggi: 301
Iscritto il: mar apr 26, 2011 12:40 pm
Regione: Lombardia

Re: Recuperati esemplari di tartarughe marine sulle spiagge

Messaggioda beb » gio gen 19, 2012 1:32 pm

Ho paura a chiederlo, ma, il motivo di tali spiaggiamenti?
beb

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Recuperati esemplari di tartarughe marine sulle spiagge

Messaggioda EDG » gio gen 19, 2012 1:52 pm

I motivi possono essere diversi. Una tartaruga marina può arrivare in spiaggia perchè malata o ferita (la causa principale è l'uomo, vedi inquinamento, ingestione di sacchetti, di ami, o lo scontro con eliche e imbarcazioni) oppure la causa può essere semplicemente una forte mareggiata, che impedisce di farle prendere aria e le può scaraventare contro gli scogli, poi la carcassa inevitabilmente viene portata a riva dalle onde.
Enrico

Avatar utente
beb
Messaggi: 301
Iscritto il: mar apr 26, 2011 12:40 pm
Regione: Lombardia

Re: Recuperati esemplari di tartarughe marine sulle spiagge

Messaggioda beb » gio gen 19, 2012 2:06 pm

EDG ha scritto:la causa principale è l'uomo, vedi inquinamento, ingestione di sacchetti, di ami, o lo scontro con eliche e imbarcazioni

... Ecco perchè avevo paura, ti pareva... : Andry :
beb

Avatar utente
pminotti
Messaggi: 864
Iscritto il: dom giu 18, 2006 4:10 pm
Località: Lombardia

Re: Recuperati esemplari di tartarughe marine sulle spiagge

Messaggioda pminotti » mar gen 31, 2012 9:36 pm

Freddo!
Se per qualche motivo non sono migrate verso sud adesso è troppo freddo e, dato che sulla costa Tirrenica e Ionica non ci sono lagune o zone paludose, non hanno modo di trovare ripari.

Il guaio è che l'innalzamento delle temperature a agosto e settembre ha portato a schiuse tardive e, unito al repentino calo di temperature di dicembre e gennaio, è fatto il guaio.

Avatar utente
Tartaboy
Messaggi: 2384
Iscritto il: lun dic 05, 2005 4:48 pm
Regione: Puglia
Località: Puglia - Emilia Romagna

Re: Recuperati esemplari di tartarughe marine sulle spiagge

Messaggioda Tartaboy » mer feb 01, 2012 10:27 am

pminotti ha scritto:Freddo!
Se per qualche motivo non sono migrate verso sud adesso è troppo freddo e, dato che sulla costa Tirrenica e Ionica non ci sono lagune o zone paludose, non hanno modo di trovare ripari.

Il guaio è che l'innalzamento delle temperature a agosto e settembre ha portato a schiuse tardive e, unito al repentino calo di temperature di dicembre e gennaio, è fatto il guaio.

Quoto tutto (tranne che per una puntualizzazione: il ritrovamento in questione è avvenuto sulla costa adriatica : Wink : ). Nascite lievemente in ritardo + gelate improvvise = tartarughine giovani in ipotermia e ancora in alto mediterraneo. Di solito sono così infreddolite che galleggiano in balia delle correnti, poverine.
Vincenzo

pancri
Messaggi: 1
Iscritto il: gio dic 15, 2011 6:24 pm
Regione: Lombardia

Re: Recuperati esemplari di tartarughe marine sulle spiagge

Messaggioda pancri » mer feb 01, 2012 8:52 pm

Gli spiaggiamenti invernali sono molto frequenti nell'Adriatico, soprattutto nella zona della Puglia. Il fenomeno si chiama "cold stunnig" é sembra derivato da delle correnti repentine che abbassano velocemente la temperatura dell'acqua non lasciando tempo alle giovani tartarughe di migrare verso Sud. Le povere tartarughe infreddolite e delibitate vengono cosí portate dalla corrente sulle coste pugliesi.

Questo é quello che ho capito.

m.

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Recuperati esemplari di tartarughe marine sulle spiagge

Messaggioda EDG » mer feb 01, 2012 9:43 pm

pancri ha scritto:Gli spiaggiamenti invernali sono molto frequenti nell'Adriatico, soprattutto nella zona della Puglia. Il fenomeno si chiama "cold stunnig" é sembra derivato da delle correnti repentine che abbassano velocemente la temperatura dell'acqua non lasciando tempo alle giovani tartarughe di migrare verso Sud. Le povere tartarughe infreddolite e delibitate vengono cosí portate dalla corrente sulle coste pugliesi.

Grazie per l'intervento, e benvenuto nel forum : Thumbup : .
Enrico


Torna a “Tartarughe Marine”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron