Tarta Trifo

trifo
Messaggi: 722
Iscritto il: gio ott 05, 2006 6:18 pm

Messaggioda trifo » ven nov 10, 2006 10:00 pm

x Ale

Durante il periodo estivo,fare in modo che traggano il maggior beneficio possibile da cio' che la natura puo' offrirgli...tanto sole,le erbe "giuste",tanto spazio.
Durante il periodo invernale,tentare di riprodurgli al meglio,le condizioni ambientali che troverebbero nei loro paesi d'origine.
Direi che il periodo piu' "difficile" e' quello terrariofilo...che nel mio caso,va' dai primi di ottobre ai primi di maggio.Durante tale periodo,come ho gia' detto,oltre a ricreargli un habitat giusto,quindi evitargli condizioni di vita stressanti,direi che hanno un importanza fondamentale il tipo di lampade che si usano,la dieta che si somministra loro,la liberta' di movimento,che significa,poter far si' che si scelgano la zona del terrario che piu' gli aggrada e ovviamente,tutto cio' di cui la singola specie ha bisogno...per esempio la Sulcata,necessita di condizioni ambientali completamente differenti da quelle che sono quelle dell'Aldabrachelys...
Ti basti pensare che nel terrario della Gigantea,ho in funzione un umidificatore dalle 8 della mattina,ora in cui accendono le lampade,alle 18,ora in cui si spengono.
Nel terrario dell'africana...ho in funzione un deumidificatore,che segue lo stesso orario.
Per stressarle il meno possibile e far si,che l'inverno,sia il piu' possibile vicino "alla realta'" ho impostato piu' di un timer,che simulano una pseudoalba e uno pseudotramonto...le lampade non spengono tutte automaticamente,ma in un decrescendo e viceversa e questo non solo per lo stress,ma anche e soprattutto per non far loro avere sbalzi bruschi di temperatura.
Quindi per rispodere alla tua domanda,"svelaci il trucco",ho semplicemente tentato di seguire alla lettera cio che insegnano i libri e ho aggiunto un tocco personale(forse maniacale)per far si che le mie tarte se la passino bene,perche'e' quello che si meritano.
Ps:fosse per me,vorrei che se ne stessero tutte nei loro paesi d'origine,ma visto che anche li,hanno problemi,e comunque ne viene fatto commercio,ho deciso di adottarne due,e di tirarmele su come figli...

Avatar utente
andysen
Messaggi: 976
Iscritto il: lun ott 02, 2006 1:22 pm
Località: Sardegna

Messaggioda andysen » ven nov 10, 2006 11:51 pm

Giusto Trifo, condivido.

Bellissimi esemplari ;)

Avatar utente
Luca-VE
Messaggi: 8512
Iscritto il: mar mag 24, 2005 12:44 pm
Località: Venezia

Messaggioda Luca-VE » ven nov 10, 2006 11:59 pm

Ragazzi, come direbbe Altafini, Trifo ha fatto una spiegazione da "manuale del terrariofilo, pag 5" :D:D:D
I risultati sono visibili, le tarta sono assolutamente splendide!

Avatar utente
padrinodiego
Messaggi: 350
Iscritto il: mar mag 09, 2006 7:59 pm
Località: Campania

Messaggioda padrinodiego » sab nov 11, 2006 1:17 am

Citazione:
Messaggio inserito da Luca-VE

Ragazzi, come direbbe Altafini, Trifo ha fatto una spiegazione da "manuale del terrariofilo, pag 5" :D:D:D
I risultati sono visibili, le tarta sono assolutamente splendide!




Hai pienamente ragione, ma questa espressione del mitico Josè gia è stata usata da me in una precedente discussione, COPIONEEEEEEE:D:D:D:D(SCHERZO)

Avatar utente
andysen
Messaggi: 976
Iscritto il: lun ott 02, 2006 1:22 pm
Località: Sardegna

Messaggioda andysen » sab nov 11, 2006 8:54 am

Trifo: mi dici quanto hanno in eta' le tue bellissime tarte, da quando le hai e che crescita hai osservato?

Te lo chiedo perche' mercoledi' ricevero' due sulcate di 10cm circa.

Grazie

Andrea ;)

trifo
Messaggi: 722
Iscritto il: gio ott 05, 2006 6:18 pm

Messaggioda trifo » sab nov 11, 2006 4:29 pm

x Andysen

La Sulcata l'ho presa a settembre del 2002,pesava 55gr e,direi,che,indicativamente,poteva avere circa 2/3 mesi di vita.
Attualmente pesa quasi 15kg(14800gr).
L'ultima volta che l'ho misurata,a settembre 2006,misurava 43cm di piastrone e pesava 14300gr
La Gigantea l'ho presa a giugno del 2005 ed e' nata i primi di maggio dello stesso anno.Pesava 108gr,attualmente pesa 2300gr,ma per quest'ultima il discorso "crescita" e' completamente differente da quello della Sulcata(anche se sono entrambe tartarughe dalla crescita molto rapida).
L'Aldabrachelys cresce molto piu' velocemente della Sulcata e non mi stupirei se nei prossimi 2/3 anni la superasse sia in dimensioni che in peso.
Per quanto concerne la "crescita"...ho letto un libro molto bello scritto da un allevatore che possiede una coppia di sulcata,che,secondo me,ti sarebbe molto utile per conoscere bene il tipo di animale che stai per prendere.
Se ti interessa,ti posto via mp nome e titolo del libro.

Avatar utente
tartadibarba
Messaggi: 329
Iscritto il: ven lug 14, 2006 12:15 am
Località: Toscana

Messaggioda tartadibarba » sab nov 11, 2006 8:45 pm

Citazione:
Messaggio inserito da trifo
Se ti interessa,ti posto via mp nome e titolo del libro.



mandi mp anche a me??!! ;):D:D
grazie!

Avatar utente
Sabrina1
Messaggi: 1534
Iscritto il: lun apr 17, 2006 11:31 am

Messaggioda Sabrina1 » sab nov 11, 2006 8:48 pm

bellissime trifo complimenti

trifo
Messaggi: 722
Iscritto il: gio ott 05, 2006 6:18 pm

Messaggioda trifo » sab dic 23, 2006 6:49 pm

Nella penultima foto,si vedono bene le placche sottocaudali del piastrone del "lottatore di Sumo"...
Chi ha voglia di "sbizzarrirsi" in una previsione..??
Trattasi di maschietto o di femminuccia???

Avatar utente
DelorenziDanilo
Messaggi: 4031
Iscritto il: mer mag 18, 2005 10:49 pm
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Messaggioda DelorenziDanilo » sab dic 23, 2006 7:28 pm

Trifo ti meriti dei complimenti esagerati.

Sei un ottimo allevatore .. e hai delle tarta stupende (tirare su una sulcata in quel modo non è da tutti!)!

complimenti ancora!

Avatar utente
yuri
Messaggi: 1703
Iscritto il: mer nov 08, 2006 3:12 pm
Località: Italia-Abruzzo-Texas

Messaggioda yuri » sab dic 23, 2006 7:40 pm

quoto i complimenti,la sulcata è semplicemente perfetta,la gigantea ancora non commento perchè è ancora piccolina,ma visti i risultati ottenuti con la sulcata(che a mio parere è più rognosa per le piramidi)avrai risultati spettacolari

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Messaggioda Agostino » sab dic 23, 2006 8:14 pm

Io scommetto su femmina ! forse anche per sperare che lo sia anche la mia, visto che ha le placche praticamente identiche alla tua ed anche la forma del carapace.

trifo
Messaggi: 722
Iscritto il: gio ott 05, 2006 6:18 pm

Messaggioda trifo » dom dic 24, 2006 1:42 am

Citazione:
Messaggio inserito da yuri

quoto i complimenti,la sulcata è semplicemente perfetta,la gigantea ancora non commento perchè è ancora piccolina,ma visti i risultati ottenuti con la sulcata(che a mio parere è più rognosa per le piramidi)avrai risultati spettacolari


Me lo auguro davvero tanto Yuri..;)
La corretta alimentazione della piccola Aldabra...e' per me una "fissa" ormai da piu' d'un anno...
Sarebbe bene alimentarla con erbe e piante originarie dell'isola nativa(teoricamente possibile-praticamente impossibile).
Tento di darci dentro il piu' possibile con la fibra...e non solo...
Per ora,le cose procedono ok..vedremo fra un'annetto o due...
Ti riporto qui di seguito un po' di dettaglio in merito alla sua crescita:
25 Giu 05 - gr 108
25 Lug 05 - gr 151
25 Ago 05 - gr 204
25 Set 05 - gr 250
25 Ott 05 - gr 287
25 Nov 05 - gr 324
25 Dic 05 - gr 334
25 Gen 06 - gr 387
25 Feb 06 - gr 489
25 Mar 06 - gr 578
25 Apr 06 - gr 792
25 Mag 06 - gr 914
25 Giu 06 - gr 1117
25 Lug 06 - gr 1358
25 Ago 06 - gr 1591
25 Set 06 - gr 1757
25 Ott 06 - gr 2312
25 Nov 06 - gr 2424

NB: Nei primi sei mesi ho avuto seri problemi con parassiti...poi,da quando ha cominciato ad assimilare per intero...gli alimenti di cui si cibava...;)ha iniziato una crescita regolare(almeno spero),tu cosa ne pensi? Ti sembra che sia nella norma?
La "tabella crescita",e' senza errori..come puoi vedere e' decisamente aumentata di peso durante il periodo estivo(maggior movimento-soleerbe giuste,anche se non Aldabrensi...e aria buona......).
Ciao:D

trifo
Messaggi: 722
Iscritto il: gio ott 05, 2006 6:18 pm

Messaggioda trifo » dom dic 24, 2006 1:49 am

Citazione:
Messaggio inserito da Agostino

Io scommetto su femmina ! forse anche per sperare che lo sia anche la mia, visto che ha le placche praticamente identiche alla tua ed anche la forma del carapace.


Sono del tuo stesso parere Ago!!
Anche se pero'non ci scommetterei...;)

trifo
Messaggi: 722
Iscritto il: gio ott 05, 2006 6:18 pm

Messaggioda trifo » dom dic 24, 2006 1:54 am

Citazione:
Messaggio inserito da DelorenziDanilo

Trifo ti meriti dei complimenti esagerati.

Sei un ottimo allevatore .. e hai delle tarta stupende (tirare su una sulcata in quel modo non è da tutti!)!

complimenti ancora!




:I


Torna a “Foto Tartarughe terrestri esotiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite