Testudo kleinmanni

Avatar utente
Giacomo-PG
Messaggi: 1666
Iscritto il: lun ago 03, 2009 12:20 am
Località: Gubbio

Testudo kleinmanni

Messaggioda Giacomo-PG » dom set 26, 2010 11:11 pm

Volevo postare qualche foto delle mie vecchie kleinmanni.
Queste tarta sono state con me pochissimo,ma la ritengo una delle specie più bella in assoluto.
Con le mie,che avrei dovuto prendere in società con un guru delle tartarughe,mi hanno dato più problemi che altro.
Di 4,un maschio è morto,una femmina era mezza andata e l'ho data via a pochissimo dichiarandone i problemi di salute e questa coppia l'ho scambiata con delle Pyxis.
Prima o poi in futuro penso di riprenderle,alla fine quelle che stavano bene erano una specie di " hermanni " a livello caratteriale,con i maschi molto aggressivi,seppur malaticci.

L'utilitià di questo post è minima,ma ho visto che il forum è carente di T.k. quindi ecco a voi la coppia "sana".
Maschio
Immagine
Femmina
Immagine
Insieme
Immagine

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4946
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda Filly » lun set 27, 2010 12:39 am

Queste piccole palline hanno decisamente un fascino particolare! : Love 2 : : Love 2 :

Che tipo di problemi avevano?

Avatar utente
Giacomo-PG
Messaggi: 1666
Iscritto il: lun ago 03, 2009 12:20 am
Località: Gubbio

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda Giacomo-PG » lun set 27, 2010 12:42 am

Di salute varia.Diciamo che ho preso una bella fregatura dall'acquirente,vuoi per l'impazienza di avere adulti( i baby mi pare che già li avevo presentati)e vuoi per il prezzo "vantaggioso".
Si raffreddano e muoiono facilmente,il problema è sapere ESATTAMENTE come vengono tenuti dal precedente proprietario quando si acquistano animali subadulti e adulti.Credo sia l'aspetto fondamentale.
Quella li è una coppia riproduttiva,come me in quei pochi mesi si è accoppiata.
Niente uova comunque.

Avatar utente
Giacomo-PG
Messaggi: 1666
Iscritto il: lun ago 03, 2009 12:20 am
Località: Gubbio

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda Giacomo-PG » lun set 27, 2010 12:43 am

Ah il substrato non è quello,è sabbia principalmente,poi c'è una zona con fibra di cocco e corteccia che spesso sembrano preferire(soprattutto quando è molto caldo).
Ultima modifica di Giacomo-PG il mar set 28, 2010 1:13 am, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Non specificata

Avatar utente
tano jason
Messaggi: 876
Iscritto il: gio set 03, 2009 12:49 pm
Regione: sicilia

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda tano jason » lun set 27, 2010 1:02 am

giacomo...per assurdo una kleinmanni in sicilia può essersi mai ambientata cosi tanto da rimanere estate inverno fuori facendo letargo?? : Wink :

Avatar utente
Luca-VE
Messaggi: 8512
Iscritto il: mar mag 24, 2005 12:44 pm
Località: Venezia

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda Luca-VE » lun set 27, 2010 8:57 am

Secondo me si.
Ma rimane sempre un certo fattore di rischio legato all'andamento del singolo inverno.
Un inverno mite magari lo sopporta senza battere ciglio, un inverno piovoso e freddo ti stecchisce l'animale che credevi magari ormai acclimatato...
Certo che sono animali bellissimi.
NOn ricordo se c'era un utente straniero che le riproduceva tenendole in terrario o "serra".
piccolo spazio pubblicità

Avatar utente
Tartaboy
Messaggi: 2384
Iscritto il: lun dic 05, 2005 4:48 pm
Regione: Puglia
Località: Puglia - Emilia Romagna

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda Tartaboy » lun set 27, 2010 11:09 am

Di salute varia.Diciamo che ho preso una bella fregatura dall'acquirente,vuoi per l'impazienza di avere adulti( i baby mi pare che già li avevo presentati)e vuoi per il prezzo "vantaggioso".
Si raffreddano e muoiono facilmente,il problema è sapere ESATTAMENTE come vengono tenuti dal precedente proprietario quando si acquistano animali subadulti e adulti.Credo sia l'aspetto fondamentale.
Quella li è una coppia riproduttiva,come me in quei pochi mesi si è accoppiata.
Niente uova comunque.

: Lol : : Lol : : Lol :

scherzi a parte, proprio vista la carenza di kleinmanni in questo forum l'utilità di questo post non è proprio minima...questa specie(come prima di Giacomo le Pyxis) rimane un tabù inviolato, almeno in Italia. Che peccato!
Vincenzo

Avatar utente
Tortugo
Messaggi: 6656
Iscritto il: lun nov 20, 2006 6:09 pm
Località: Lazio

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda Tortugo » lun set 27, 2010 1:59 pm

Sono animali fantastici...peccato che di piccoli CB ce ne siano ancora pochi in giro : Cry :

Avatar utente
VincenzoC
Messaggi: 1563
Iscritto il: mar set 30, 2008 7:48 am
Località: Milano
Contatta:

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda VincenzoC » lun set 27, 2010 2:21 pm

come dice Luca anche io ricordo di un utente che se non sbaglio è spagnolo che le riproduceva, aveva anche postato dei video
è una specie che a me piace tantissimo, ora che sembra che i problemini con una delle mie geochelone elegans siano risolti, continuo a documentarmi sulle T: Kleinmanni, per fortuna : Rolleyes : per ora sono ancora poco convinto all'acquisto

Avatar utente
Tortugo
Messaggi: 6656
Iscritto il: lun nov 20, 2006 6:09 pm
Località: Lazio

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda Tortugo » lun set 27, 2010 2:39 pm

E' stata riprodotta anche nel Bioparco di Roma, dovrebbe esserci ancora l'articolo da qualche parte...o forse basta cercarlo con Google... : Wink :

Avatar utente
Giacomo-PG
Messaggi: 1666
Iscritto il: lun ago 03, 2009 12:20 am
Località: Gubbio

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda Giacomo-PG » mar set 28, 2010 1:17 am

Si trovano baby cb legali.Io solo ne conosco 3 che le riproducono regolarmente.
Una volta acclimatate non hanno problemi.
Mentre queste tipo le mie,cioè animali "regolari" dell'est europeo hanno spesso problemi.Strano eh?
Sapete che un noto grossista Sloveno ne ha a centinaia in attesa di documenti?Ve lo posso giurare su ciò di più caro che ho.

Riguardo alla domanda sulla sicilia:forse a sud,con l'ausilio di una serra potrebbero adattarsi.
Oppure si potrebbe fare anche un test:si prendono 10 baby e si lasciano a sud della sicilia in recinto metà sabbioso e metà no e si vede come va.Alcuni ne moriranno,quelli che sopravvivono sicuramente poi si adatteranno.

Avatar utente
Barbara
Messaggi: 9779
Iscritto il: mar mag 22, 2007 8:49 am
Località: Liguria La Spezia
Contatta:

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda Barbara » mar set 28, 2010 7:41 am

Sono molto belle Giacomo!
Anche in Italia sono state riprodotte e ne avevamo parlato qua viewtopic.php?f=37&t=18620

Avatar utente
tano jason
Messaggi: 876
Iscritto il: gio set 03, 2009 12:49 pm
Regione: sicilia

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda tano jason » mar set 28, 2010 12:42 pm

Giacomo-PG ha scritto:Si trovano baby cb legali.Io solo ne conosco 3 che le riproducono regolarmente.
Una volta acclimatate non hanno problemi.
Mentre queste tipo le mie,cioè animali "regolari" dell'est europeo hanno spesso problemi.Strano eh?
Sapete che un noto grossista Sloveno ne ha a centinaia in attesa di documenti?Ve lo posso giurare su ciò di più caro che ho.

Riguardo alla domanda sulla sicilia:forse a sud,con l'ausilio di una serra potrebbero adattarsi.
Oppure si potrebbe fare anche un test:si prendono 10 baby e si lasciano a sud della sicilia in recinto metà sabbioso e metà no e si vede come va.Alcuni ne moriranno,quelli che sopravvivono sicuramente poi si adatteranno.


a me hanno mandato foto di una kleinmanni che stata trovata in campagna ed è adulta.. : Eeek :

Avatar utente
Michele
Messaggi: 2133
Iscritto il: mer mar 01, 2006 10:50 pm
Località: Friuli-Venezia Giulia

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda Michele » mar set 28, 2010 8:55 pm

Penso che sia la più bella ed affascinante Tartaruga terrestre.

Avatar utente
Giacomo-PG
Messaggi: 1666
Iscritto il: lun ago 03, 2009 12:20 am
Località: Gubbio

Re: Testudo kleinmanni

Messaggioda Giacomo-PG » mar set 28, 2010 10:52 pm

Si mi ricordo Barbara.
E' molto bella ma adesso vorrei fare a tutti una domanda:tralasciando la rarità,lo status in natura e il costo,non è poi tanto diffrente dalle Testudo graeca terrestris della Siria,quelle più chiare intendo.Sono simili per dimensione,colore,comportamento ecc..A volte secondo me siamo influenzati dal marketing e dalla ricerca della rarità.
Io lo sono e anche tanto,lo ammetto e non me ne vergongo.Preferisco un'orribile Gopherus ad una splendida Rhinoclemmys. : Chessygrin :


Torna a “Foto Tartarughe terrestri esotiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

cron