Astrochelys Radiata-Mating 2010 added

Avatar utente
Suelo
Messaggi: 2000
Iscritto il: mar mar 25, 2008 12:39 pm
Località: provincia di milano

Re: Astrochelys Radiata

Messaggioda Suelo » gio apr 29, 2010 7:35 pm

davvero spettacolari Giacomo!! complimentissimi!!

Avatar utente
Giacomo-PG
Messaggi: 1666
Iscritto il: lun ago 03, 2009 12:20 am
Località: Gubbio

Re: Astrochelys Radiata

Messaggioda Giacomo-PG » gio apr 29, 2010 10:51 pm

E' vero quello che dice Agostino,ogni volta che le vai a trovare,si mettono subito in moto.E inoltre sono resistenti come muli.
Di inverno non sono mai sceso sotto i 15°,ma credo che tollerino temperature ben più basse e periodi di carestia piuttosto lunghi.
Il prossimo anno proveremo con una bruma breve di un mese a Gennaio,supercontrolata e vediamo se sto brocco di maschio fertilizza meglio.:D

Grazie Suelo,questa è una specie veramente meravigliosa non solo esteticamente.

Avatar utente
Elongata
Messaggi: 1520
Iscritto il: gio dic 20, 2007 6:28 pm
Località: Campania

Re: Astrochelys Radiata

Messaggioda Elongata » gio apr 29, 2010 10:58 pm

Peccato solo che non siano alla portata di tutti intendo come specie e come prezzi.

Avatar utente
Giacomo-PG
Messaggi: 1666
Iscritto il: lun ago 03, 2009 12:20 am
Località: Gubbio

Re: Astrochelys Radiata

Messaggioda Giacomo-PG » ven apr 30, 2010 7:04 pm

Come specie non sono affatto difficili o esigenti,sicuramente sono meno complicate di elegans(salute/adattamento),sulcata(spazio),pardalis(salute-stesse dimensioni),l'unico problema è il costo e la maturazione sessuale lentissima.
Anche la riproduzione pare non sia affatto semplice.

Avatar utente
Michele
Messaggi: 2133
Iscritto il: mer mar 01, 2006 10:50 pm
Località: Friuli-Venezia Giulia

Re: Astrochelys Radiata

Messaggioda Michele » ven apr 30, 2010 8:42 pm

Radiata da paura le tue!
Sono bellissime però non ri-afronterò più l'allevamento di questa specie.
Il perchè non lo so ma preferisco vederla da latri allevatori che da me...
Sarà forse che costano troppo! :lol:

Avatar utente
Elongata
Messaggi: 1520
Iscritto il: gio dic 20, 2007 6:28 pm
Località: Campania

Re: Astrochelys Radiata

Messaggioda Elongata » ven apr 30, 2010 11:31 pm

Miche tu si nu mostr tu faresti accoppiare pure 2 pietre e ne nascerebbe pure qualcosa.Secondo me ti aiuta anche l'aria buona del posto in cui vivi è salutare per noi figurati per loro.

Avatar utente
Nark
Messaggi: 1861
Iscritto il: gio ago 16, 2007 2:25 pm
Località: Lombardia

Re: Astrochelys Radiata

Messaggioda Nark » sab mag 01, 2010 1:33 pm

Quindi non sei mai riuscito a farle riprodurre? Comunque davvero molto belle!!! Ho viste una decina di radiate da un amico e anke lui non è ancora riuscito a riprodurle, cioè gli fanno le uova ma non si schiudono. Sono animali molto socevoli, ti vengono proprio a camminare tra i piedi in cerca di cibo!!! Bellissima specie!! ;-)

Avatar utente
manlio
Messaggi: 41
Iscritto il: ven apr 23, 2010 1:03 pm

Re: Astrochelys Radiata

Messaggioda manlio » gio mag 06, 2010 6:58 pm

complimenti!!! posso chiderti qualche info? ma in quanto spazio vivono queste tarta enormi!?? :D sarei quasi tentato...... :wink:

Avatar utente
Elongata
Messaggi: 1520
Iscritto il: gio dic 20, 2007 6:28 pm
Località: Campania

Re: Astrochelys Radiata

Messaggioda Elongata » gio mag 06, 2010 7:38 pm

Ma non sono tanto enormi come testuggini.Certo più spazio si può offrire meglio è .

Avatar utente
Giacomo-PG
Messaggi: 1666
Iscritto il: lun ago 03, 2009 12:20 am
Località: Gubbio

Re: Astrochelys Radiata

Messaggioda Giacomo-PG » gio mag 06, 2010 9:52 pm

Beh raggiungono i 40-45cm e anche 15-18kg di peso quindi piccole non sono.
Io le tengo in un box a terra di 2,5x2 ,costituito da 4 tavole di osb avvitate tra loro;il pavimento è di polistirolo e sopra ci sono 17quintali di sabbia.Due lampade ai ioduri metallici e un faretto alogeno riscaldano il tutto.In un lato c'è anche un tappetino riscaldante sotto 30cm di sabbia,casomai dovessero deporre indoor(hanno bisogno di un substrato molto molto caldo).
Quando possibile vanno fuori in giardino,l'ideale è avere un po' di prato e una serra di almeno 1,5x1,5:in questo modo puoi tenerle fuori tanti mesi all'anno.
Insomma,c'è chi tiene pardalis enormi e sulcata per non parlare di gigantea,queste che saranno mai?:P

Avatar utente
phoenix
Messaggi: 187
Iscritto il: lun giu 22, 2009 11:00 am
Regione: Marche
Località: Pesaro-Urbino

Re: Se ne parla troppo poco,ma merita!Astrochelys Radiata

Messaggioda phoenix » gio mag 06, 2010 10:12 pm

Giacomo-PG ha scritto:Considerate che le ultime 4 coppie riproduttive che hanno venduto hanno chiuso a 10,12,13 e 18mila euro.


E' veramente così?!?!?! Da non credere.... anzi non ci posso credere :?

Avatar utente
Giacomo-PG
Messaggi: 1666
Iscritto il: lun ago 03, 2009 12:20 am
Località: Gubbio

Re: Se ne parla troppo poco,ma merita!Astrochelys Radiata

Messaggioda Giacomo-PG » gio mag 06, 2010 10:26 pm

phoenix ha scritto:
Giacomo-PG ha scritto:Considerate che le ultime 4 coppie riproduttive che hanno venduto hanno chiuso a 10,12,13 e 18mila euro.


E' veramente così?!?!?! Da non credere.... anzi non ci posso credere :?



Basta che fai questo conto:in fiera vendono i baby di un anno o meno a 750euro in media,diciamo che li trovi anche a 650 e diciamo anche che si arriva a 500euro.Una femmina in un gruppo ben avviato arriva a fare tante uova,mettiamo che schiudi 6 piccoli l'anno da una femmina sono 3-4000euro di baby.Putroppo a fianco della passione e l'amore per questi animali ci sono anche grandissimi interessi economici.

Avatar utente
Elongata
Messaggi: 1520
Iscritto il: gio dic 20, 2007 6:28 pm
Località: Campania

Re: Astrochelys Radiata

Messaggioda Elongata » gio mag 06, 2010 10:41 pm

Giacomo quando ho detto che non erano molto grandi mi riferivo alle Pardalis Sulcata loro si che sono davvero grandi come esotiche .Le radiata sono di medie dimensioni.

Avatar utente
Giacomo-PG
Messaggi: 1666
Iscritto il: lun ago 03, 2009 12:20 am
Località: Gubbio

Re: Astrochelys Radiata

Messaggioda Giacomo-PG » ven mag 07, 2010 3:26 pm

Le sulcata sono più grandi,ma se prendi le pardalis babcocki medie sono più o meno uguali,solo che crescono più velocemente.;)

Avatar utente
Giacomo-PG
Messaggi: 1666
Iscritto il: lun ago 03, 2009 12:20 am
Località: Gubbio

Mating 2010

Messaggioda Giacomo-PG » mer giu 09, 2010 9:57 pm

Mia sorella le ha beccate oggi e ha fatto una fotina al volo.
Speriamo in uova fertili quest'anno,ancora non mi voglio rassegnare al fatto che mi ci vuole un altro maschio più grosso. :D
Avevo già trovato giorni fa due "buche" da nido,25cmx20cm di profondità.
Pioggia dopo pioggia,vi terrò aggiornati,incrociando le dita e toccando ferro(sento ancora il gufaggio del mio ex socio nell'aria).

Immagine


Torna a “Foto Tartarughe terrestri esotiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite