Geochelone Elegans

fernandograeco
Messaggi: 52
Iscritto il: mar set 16, 2008 6:59 pm
Contatta:

Geochelone Elegans

Messaggioda fernandograeco » gio set 18, 2008 10:41 am

Pakistán, India o Srilanka?¿

[img]http://thumbs.subefotos.com/4449439e4bb8cbea1663117b7b0e141eo.jpg" class="postimage" alt="Immagine" />[/img]

[img]http://thumbs.subefotos.com/6880010c350f59f133514d60fde86d50o.jpg" class="postimage" alt="Immagine" />[/img]

Come os parere

Fernando

twisty
Messaggi: 1565
Iscritto il: sab lug 29, 2006 10:48 am

Messaggioda twisty » gio set 18, 2008 11:06 am

intanto complimenti per l'esemplare!
quelle proveniente da Pakistan e dall'India del nord sono più grandi e più scure rispetto G. elegans provenienti dal sud dell'India, le quali hanno una colorazione più contrastante.

Gli esemplari provenienti dallo Sri Lankan invece, hanno anche loro contratanti come gli esemplari del sud dell'India, ma crescono di più e hanno un numero più elevato di linee gialle.

magari confrontare con altri esemplari sarebbe utile. se poi è nata in cattività sarebbe ancora più utile osservare i genitori.

ciaociao

fernandograeco
Messaggi: 52
Iscritto il: mar set 16, 2008 6:59 pm
Contatta:

Messaggioda fernandograeco » gio set 18, 2008 11:37 am

Sono esemplari nati in cattività. Sono due femmine riproduttrici, attualmente rincrescimento 3000 e 3200 grammi. Il maschio su 1000 grammi. Esemplari di formato grande e tonalità molto oscura constrastada con il giallo del disegno.

Sono esemplari de procedence Pakistaní, molto forti in comparazione con morfo sud dell'india.

La provenienza di G. Elegans è molto controversa. Lo stellato del caparazon o talla dell'animale sono aspetti scarsi per sapere. Presto metterò immagini di esemplari del nord dell'india. Formato piccolo in comparazione con il bibliograficamente scritto e stellato inusual.
È complicato alle volte

twisty
Messaggi: 1565
Iscritto il: sab lug 29, 2006 10:48 am

Messaggioda twisty » gio set 18, 2008 11:48 am

si, purtroppo non è una caratteristica certa che può ricondurci alla provenienza dell'animale. Naturalmente si è avantaggiati se si ha degli esemplari nati in cattività da genitori di importazione di cui si conosce l'esatta origine.

Altrimenti solo l'aspetto fenotipico non può esser di grande aiuto (come si è dimostrato per Emys orbicularis in Italia...e se non sbaglio anche per Testudo hermanni).





P.s. molto bello il link nella firma e il tuo garage ;)

Avatar utente
Luca-VE
Messaggi: 8512
Iscritto il: mar mag 24, 2005 12:44 pm
Località: Venezia

Messaggioda Luca-VE » gio set 18, 2008 9:42 pm

Molto belle, 2 femmine davvero notevoli ancheper la simmetria del disegno!


Torna a “Foto Tartarughe terrestri esotiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti