sospetti sulla mia MAD...

Letargo, cure, accoppiamento, deposizione ecc.
testudohorsfieldi
Messaggi: 2
Iscritto il: mer set 21, 2005 1:21 pm
Località: Lazio
Contatta:

sospetti sulla mia MAD...

Messaggioda testudohorsfieldi » mer set 21, 2005 1:39 pm

inanzitutto ciao!!!:D
sono il vecchio testudo horsfieldii e ho cambiato utente... ma ora... rieccomi quà! :)
non mi sono fatto sentire per tutto questo tempo perchè avevo e ho tuttora internet guasto (sto scrivendo da scuola!).
cmq vi espongo le mie preoccupazioni:
1) ho notato sul vertice diogni piastra un non socchè di bianco... quando mi devo aspettare il "cambio di scaglie"?
2) ultimamente mangia poco e fa "pisolni" più volte al giorno... sarà segno che si avvicina al letargo?:I
3) potete consigliarmi delle proprietà da privileggiare (es. zuccheri..) da darle per affrontare nel migliore dei modi il letargo poichè è il primo che affronta, ve ne sarei grato:)
4) secondo voi faccio bene a lasciarla fuori in giardino durante il letargo?
fatevi sentire!
ciao anke dalla ia ragazza!

bella!

Avatar utente
Bandacerletti
Messaggi: 670
Iscritto il: lun ago 01, 2005 6:09 pm
Località: Veneto
Contatta:

Messaggioda Bandacerletti » gio set 22, 2005 2:16 pm

Io per il primo anno la farò stare in terrario, come già sai ho due THB di neanche un anno!

*eliminato*

Messaggioda *eliminato* » gio set 22, 2005 2:24 pm

Ma che tartaruga hai?? Non ricordo, per il cibo basta dargli quello che ha sempre mangiato, se corretto.
Considera che qui a Roma le mie negli ultimi anni sono andate in letargo effettivo ai primi di dicembre.
Una mia marginata ha cambiato delle scuame.
Le terrestri non cambiano scaglie.
Se hai un giardino ben drenato e senza ratti il letargo va bene.


Torna a “Terrestri Esotiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron