Claudius angustatus

Avatar utente
Luc@
Messaggi: 1296
Iscritto il: mar giu 08, 2010 10:09 pm
Regione: Lombardia
Località: Como

Re: Claudius angustatus

Messaggioda Luc@ » mar mar 08, 2011 8:15 pm

sono un po grassottelli ma do loro da mangiare 2 volte a settimana ,6 alborelle e 3 pinky a testa.
sto aspettando anche io che si decida,voi d'estate li tenete o pensate di tenerli all'aperto?
non ho provato a misurarli, comunque su per giù prendendo il piatto della bilancia come riferimento saranno 11cm il maschio (che è il più giovane dei due) e 10 cm la femmina.il TBL non lo so e non ci tengo a saperlo.

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4972
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: Claudius angustatus

Messaggioda Filly » mar mar 08, 2011 8:53 pm

Io la scorsa estate le ho tenute fuori da metà giugno a metà settembre.
Ovviamente devi valutare le temperature minime per la tua zona.

Avatar utente
salvatoreNA
Messaggi: 359
Iscritto il: dom mar 18, 2007 3:59 pm

Re: Claudius angustatus

Messaggioda salvatoreNA » mar mar 08, 2011 9:51 pm

Filly ha scritto:Io la scorsa estate le ho tenute fuori da metà giugno a metà settembre.
Ovviamente devi valutare le temperature minime per la tua zona.


Valuta anche le temperature massime che i claudius possono anche estivare

Avatar utente
Luc@
Messaggi: 1296
Iscritto il: mar giu 08, 2010 10:09 pm
Regione: Lombardia
Località: Como

Re: Claudius angustatus

Messaggioda Luc@ » mar mar 08, 2011 10:00 pm

d'etate arriva su per giù sui 18/20° le notturne e 30/35°le diurne ,faro i test dell'acqua per vedere a che temperatura arriva prima di metterle fuori.
domanda stupida ma vanno in estivazione anche se sono in acqua? perchè so che estivano quando non c'è più acqua, insabbiandosi fino al periodo delle piogge.

pizzino30
Messaggi: 59
Iscritto il: lun ago 17, 2009 10:41 pm
Regione: Toscana

Re: Claudius angustatus

Messaggioda pizzino30 » mar mar 08, 2011 10:02 pm

Complimenti ad entrambi, tarte bellissime, spero in futuro di possederle anch'io.

Avatar utente
salvatoreNA
Messaggi: 359
Iscritto il: dom mar 18, 2007 3:59 pm

Re: Claudius angustatus

Messaggioda salvatoreNA » mar mar 08, 2011 10:56 pm

jankoko ha scritto:d'etate arriva su per giù sui 18/20° le notturne e 30/35°le diurne ,faro i test dell'acqua per vedere a che temperatura arriva prima di metterle fuori.
domanda stupida ma vanno in estivazione anche se sono in acqua? perchè so che estivano quando non c'è più acqua, insabbiandosi fino al periodo delle piogge.


Non ti saprei rispondere,però l'estate scorsa la mia femmina di salvinii ha estivato insabbiandosi completamente nella zona deposizione

Avatar utente
Tortugo
Messaggi: 6656
Iscritto il: lun nov 20, 2006 6:09 pm
Località: Lazio

Re: Claudius angustatus

Messaggioda Tortugo » mar mar 08, 2011 11:17 pm

No no, non vanno in estivazione solo se si secca l'ambiente in cui sono, ma vanno in estivazione anche quando le temperature dell'acqua (e quindi dell'aria circostante) raggiungono valori elevati. L'estivazione è il contrario del letargo, serve per evitare temperature estreme. Infatti nel cuore dell'estate è facile vedere tartarughe tipo S. salvinii, C. angustatus insabbiarsi, dovrebbe farlo anche Macrochelodina rugosa...e sicuramente altre tartarughe, ma non necessariamente quando rimangono senza acqua. : Wink :

Avatar utente
salvatoreNA
Messaggi: 359
Iscritto il: dom mar 18, 2007 3:59 pm

Re: Claudius angustatus

Messaggioda salvatoreNA » mar mar 08, 2011 11:23 pm

Tortugo ha scritto:No no, non vanno in estivazione solo se si secca l'ambiente in cui sono, ma vanno in estivazione anche quando le temperature dell'acqua (e quindi dell'aria circostante) raggiungono valori elevati. L'estivazione è il contrario del letargo, serve per evitare temperature estreme. Infatti nel cuore dell'estate è facile vedere tartarughe tipo S. salvinii, C. angustatus insabbiarsi, dovrebbe farlo anche Macrochelodina rugosa...e sicuramente altre tartarughe, ma non necessariamente quando rimangono senza acqua. : Wink :


Forse lui chiedeva se i suoi claudius in estate piena potevano estivare anche senza avere a disposizione una zona per insabbiarsi,sbaglio?

Avatar utente
Luc@
Messaggi: 1296
Iscritto il: mar giu 08, 2010 10:09 pm
Regione: Lombardia
Località: Como

Re: Claudius angustatus

Messaggioda Luc@ » mar mar 08, 2011 11:33 pm

il senso era proprio quello,nel caso non ci sia la zona di deposizione e la temperatura dell'acqua sale troppo come si comportano?si insabbiano sul fondo della vasca e escono per respirare?

Avatar utente
salvatoreNA
Messaggi: 359
Iscritto il: dom mar 18, 2007 3:59 pm

Re: Claudius angustatus

Messaggioda salvatoreNA » mer mar 09, 2011 1:07 pm

jankoko ha scritto:il senso era proprio quello,nel caso non ci sia la zona di deposizione e la temperatura dell'acqua sale troppo come si comportano?si insabbiano sul fondo della vasca e escono per respirare?



Secondo me tenute così possono avere problemi seri

Avatar utente
Luc@
Messaggi: 1296
Iscritto il: mar giu 08, 2010 10:09 pm
Regione: Lombardia
Località: Como

Re: Claudius angustatus

Messaggioda Luc@ » mer mar 09, 2011 1:37 pm

era solo un'ipotesi,e curiosità,ho trovato già una zona in penombra dove mettere le vasche,comunque qui da me se tenute in vasche adeguate la temperatura non penso salga oltre al livello di guardia.

Avatar utente
mapparatta
Messaggi: 160
Iscritto il: lun mar 08, 2010 3:07 pm

Re: Claudius angustatus

Messaggioda mapparatta » mer mar 09, 2011 9:18 pm

ciao edg, mi stai facendo preoccupare, hai preso la tarta al tartabeach ed è già 140 grammi? ma era baby?
la mia pesa 89 grammi e lo presa anch io a cesena.

Avatar utente
Luc@
Messaggi: 1296
Iscritto il: mar giu 08, 2010 10:09 pm
Regione: Lombardia
Località: Como

Re: Claudius angustatus

Messaggioda Luc@ » mer mar 09, 2011 10:05 pm

scusa se rispondo possono esserci tanti fattori che influiscono,quanto e come l'alimenti,la temperatura dell'acqua, le mie se stanno a 23/24° sono molto meno fameliche e attive, se la temperatura arriva a 25/26° sono iper attive e mai sazie,sai di che forma è la tua?

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4972
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: Claudius angustatus

Messaggioda Filly » mer mar 09, 2011 11:24 pm

Quoto Luca!
L'importante è che la crescita ci sia.A quanti cm è ora?

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Claudius angustatus

Messaggioda EDG » gio mar 10, 2011 12:11 am

mapparatta ha scritto:ciao edg, mi stai facendo preoccupare, hai preso la tarta al tartabeach ed è già 140 grammi? ma era baby?
la mia pesa 89 grammi e lo presa anch io a cesena.

Si, l'ho presa allo scorso tartabeach ed era baby, la tua e la mia sono sorelle(o fratelli).
Concordo con quanto ti è stato detto quindi non c'è da preoccuparsi se non pesano allo stesso modo.
Enrico


Torna a “Foto Tartarughe acquatiche e palustri”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti