Aiuto x tarta alluvionata

In questo spazio gli iscritti al forum potranno farsi conoscere e... riconoscere!
Potrete dirci da dove venite, cosa fate e che tartarughe possedete!
Queste informazioni saranno preziose anche per aiutarvi nell'allevamento delle vostre beniamine...
monica minelli
Messaggi: 2
Iscritto il: lun nov 24, 2014 10:54 am
Regione: Imperia

Aiuto x tarta alluvionata

Messaggioda monica minelli » lun nov 24, 2014 3:33 pm

da monica minelli » lun nov 24, 2014 11:55 am

Ciao a tutti. Mi chiamo Monica ho riposto al messaggio relativo alla recente alluvione a Sv.
La stessa cosa e' successa a noi:a San Lorenzo al m. IM abbiamo recuperato con il guadino una scripta orecchie gialle che mercoledi' era ancora in mare e lottava disperatamente con le onde.Mi preoccupa il fatto che non voglia mangiare,spero che sia in pre letargo,anche se la veterinaria dice che fa ancora troppo caldo...Qualcuno mi sa dire se in Liguria stanno gia' andando in letargo le tarte come lei,e quanto puo' stare senza cibo ?Le ho dato di tutto ,ma non funziona .Puo' essere stata l'acqua salata a darle problemi ?
Diversamente sta discretamente bene,di evidente aveva solo lievi escoriazioni al carapace.Ora pare gia' in via di guarigione.comunque le abbiamo fatto antibiotico e medicazioni con betadine.
.Sono indecisa x la sistemazione,non ne ho mai avute,tartarughe:mi manca l'attrezzatura ed ho un giardino minuscolo,ma la tarta mi fa capire che e' contenta solo quando sta fuori( a passeggiare nell'aiuola o a prendere il sole in acqua)come evidentemente era abituata prima dell'alluvione.
Provvisoriamente l'ho sistemata in una vaschetta Ikea 60x40x20 h. senza riscaldamento x i suddetti motivi,poi si e' capottata e l'ho trasferita nella vasca da bagno(!).e quindi devo trovarle in fretta una soluzione migliore ! Se puo' andare subito in letargo volevo metterla in cantina e procurarle con calma il laghetto x la primavera.Altrimenti devo trovare qualcuno attrezzato che l'adotti almeno x questo inverno.Meglio ancora un laghetto artificiale protetto dove sia permesso immetterle. Chi mi sa dare consigli?
Ne ho trovati tanti su internet,ma sono comunque ansiosa e confusa... Grazie
monica minelli

Messaggi: 1
Iscritto il: lun nov 24, 2014 10:54 am
Regione: Imperia

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4937
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: Aiuto x tarta alluvionata

Messaggioda Filly » lun nov 24, 2014 4:44 pm

Le Trachemys sono tartarughe molto robuste e se avete smesso la terapia puo benissimo andare in letargo.
Va bene un luogo freddo come la cantina o anche fuori sotto un riparo per pioggia o neve.
Basta una vaschetta con qualche cm di acqua.

Nel frattempo puoi cercarle una sistemazione migliore : Thumbup : : Thumbup :


Torna a “Mi presento”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite