spunto interessante

Avatar utente
Luisa
Messaggi: 713
Iscritto il: dom apr 30, 2006 6:57 pm
Località: Lombardia

Messaggioda Luisa » ven feb 02, 2007 2:19 pm

Citazione:
Messaggio inserito da adriana1

Citazione:
Messaggio inserito da Carmen

Eh Luisa e Luca, le donazioni gratuite in genere le si fanno ad amici, o a persone che si conoscono bene...difficile che un estraneo regali le sue piccole a chiunque le voglia senza che questo gli dia niente in cambio, neanche un piccolo rimborso spese...
è vero che la legge così vuole, ma voi regalereste qualcosa di vostro, a cui siete anche parecchio affezionati a chi non conoscete?

Non dite che chi vi chiede un aiutino non è onesto, casomai non è onesto chi pretende qualcosa in regalo senza dare niente in cambio!!!


Carmen lo sai che in genere tutti pretendono qualcosa dagli altri, ma il contraccambio è di difficile comprensione per chi deve dare!!!
la nostre neonate non piovono dal cielo, ma bisogna accudire prima le adulte poi le neonate


Ovvio che chi le cede le da a chi si fida, e altrettanto ovvio che, parlando per me, se qualcuno me le cedesse, gli darei qualcosa.
Ma c'è anche chi le cede a chiunque, però allora, in questo caso, invece che chiamarle donazioni gratuite, si chiamerebbero vendite! Sarebbero vendite mascherate da donazioni, per risparmiarsi un po' di documenti, o no?
(non mi sto riferendo a nessuno!)

Avatar utente
Sabrina1
Messaggi: 1534
Iscritto il: lun apr 17, 2006 11:31 am

Messaggioda Sabrina1 » ven feb 02, 2007 4:26 pm

secondo me con questo discorso ci si butta in un ginepraio e non se ne esce,meglio restare in argomento

Avatar utente
andysen
Messaggi: 976
Iscritto il: lun ott 02, 2006 1:22 pm
Località: Sardegna

Messaggioda andysen » ven feb 02, 2007 4:45 pm

Citazione:
Messaggio inserito da Carmen

Eh Luisa e Luca, le donazioni gratuite in genere le si fanno ad amici, o a persone che si conoscono bene...difficile che un estraneo regali le sue piccole a chiunque le voglia senza che questo gli dia niente in cambio, neanche un piccolo rimborso spese...
è vero che la legge così vuole, ma voi regalereste qualcosa di vostro, a cui siete anche parecchio affezionati a chi non conoscete?

Non dite che chi vi chiede un aiutino non è onesto, casomai non è onesto chi pretende qualcosa in regalo senza dare niente in cambio!!!



Carmen in Sardegna conosco un allevatore, anzi sono due, marito e moglie, che non hanno mai chiesto niente, dico MAI, per la cessione gratuita dei loro esemplari.

Ero qualche settimana fa a casa loro, e loro sono estremamente contrari a ricevere un "rimborso spese" perche', a sentire loro, la legge non lo prevede (e hanno ragione!).

Io per fortuna non mi sono ancora trovato nella situazione di dover cedere mie tarte, ma ancora non so che farei, vedremo.

Avatar utente
simon@
Messaggi: 11361
Iscritto il: dom ago 21, 2005 3:59 am

Messaggioda simon@ » ven feb 02, 2007 4:49 pm

Citazione:
Messaggio inserito da andysen

Ero qualche settimana fa a casa loro, e loro sono estremamente contrari a ricevere un "rimborso spese" perche', a sentire loro, la legge non lo prevede (e hanno ragione!).

Io per fortuna non mi sono ancora trovato nella situazione di dover cedere mie tarte, ma ancora non so che farei, vedremo.


Andrea, tu potresti giurare di non aver mai preso un euro da una tarta?
Mai guadagnato neanche un eurino?
:0

Avatar utente
andysen
Messaggi: 976
Iscritto il: lun ott 02, 2006 1:22 pm
Località: Sardegna

Messaggioda andysen » ven feb 02, 2007 4:51 pm

Citazione:
Messaggio inserito da simon@

Citazione:
Messaggio inserito da andysen

Ero qualche settimana fa a casa loro, e loro sono estremamente contrari a ricevere un "rimborso spese" perche', a sentire loro, la legge non lo prevede (e hanno ragione!).

Io per fortuna non mi sono ancora trovato nella situazione di dover cedere mie tarte, ma ancora non so che farei, vedremo.


Andrea, tu potresti giurare di non aver mai preso un euro da una tarta?
Mai guadagnato neanche un eurino?
:0



Questo e' stato il primo anno che mi sono nate in casa THH.
Le ho registrate chiaramente. L'anno prossimo quando si presentera' l'occasione di darne via qualcuna, ti aggiornero'.;)

Avatar utente
andysen
Messaggi: 976
Iscritto il: lun ott 02, 2006 1:22 pm
Località: Sardegna

Messaggioda andysen » ven feb 02, 2007 4:52 pm

ps: i signori di cui parlavo hanno qualcosa come 3000 tarte.

Avatar utente
simon@
Messaggi: 11361
Iscritto il: dom ago 21, 2005 3:59 am

Messaggioda simon@ » ven feb 02, 2007 4:53 pm

Chissà perchè mi pareva di aver capito altro...

Avatar utente
Flavio
Messaggi: 2315
Iscritto il: mer mar 08, 2006 9:59 am
Regione: Piemote
Località: Piemonte
Contatta:

Messaggioda Flavio » ven feb 02, 2007 5:07 pm

Ma allora uno che ha delle tartarughe, le ama,e le accudisce amorevolmente,( e di conseguenza se gli animali stanno bene si riproducono )ci spende dei soldini per "agevolare"le nascite e magari lo svezzamento, quando cede le piccole non deve permettersi neanche lontanamente di chiedere un piccolo rimborso per rientrare parzialmente delle spese?
Certo ci sono persone che loro malgrado avendo delle tartarughe in giardino si ritrovano periodicamente dei piccoli e li regalano,ma non impengano certo il loro tempo ed i loro soldi per incubatrici terrai ecc.
Cè sempre da valutare se sia meglio lasciar fare a loro magari con poche nascite o favorirne la riproduzione e chiedere in cambio tre soldi.
Ps.di gente che si sia arricchita con le cessioni non ne ho ancora conoscita.

Avatar utente
adriana1
Messaggi: 1631
Iscritto il: mar giu 07, 2005 9:35 pm
Località: Toscana

Messaggioda adriana1 » ven feb 02, 2007 5:31 pm

Citazione:
Messaggio inserito da Luisa

[quote]Messaggio inserito da adriana1

[quote]Messaggio inserito da Carmen

Eh Luisa e Luca, le donazioni gratuite in genere le si fanno ad amici, o a persone che si conoscono bene...difficile che un estraneo regali le sue piccole a chiunque le voglia senza che questo gli dia niente in cambio, neanche un piccolo rimborso spese...
è vero che la legge così vuole, ma voi regalereste qualcosa di vostro, a cui siete anche parecchio affezionati a chi non conoscete?

Non dite che chi vi chiede un aiutino non è onesto, casomai non è onesto chi pretende qualcosa in regalo senza dare niente in cambio!!!

ho provato per tre volte a chiedere i Cites; non mi piace nonessere in regola ed ho proprio paura. Le prime due volte hanno fatto richieste esose tipo microcips, la terza non è andata molto meglio( ho fatto versamenti e quanto altro, ma ogni volta hanno chiesto nuovo fogli. Ho tutte le tarte denunciate dal 1992e fino al 2000la forestale faceva i verbali di verifica della nascita delle mie tarte. Credo di essere in regola in tutto. Ora ho rinunciato a richiderli perchè sono troppo vecchia per impazzire a stare dietro alle nuove leggi.Ora hanno bloccato anche il rilascio dei Cites e non credo lo facciano per semplificarci le cose
ho incubatrici e terrarie spendo una fraccata di soldi in luce, non è che mi importi l'ho sempre fatto anche quando non cedevo tarte( come ho detto sono troppo anziana per lasciare in eredità alle mie figlie i problemi inerenti alle tarte)

Avatar utente
Carmen
Messaggi: 6619
Iscritto il: mer mag 18, 2005 3:08 pm
Regione: Sardegna
Località: Sardegna

Messaggioda Carmen » ven feb 02, 2007 5:34 pm

Andysen, se io fossi milionaria ti giuro che farei lo stesso discorso sull'onestà ed il rispetto delle leggi dei signori con 3000 tarte, ma non lo sono e non riesco quasi a mantenere le mie 11 adulte ( più le piccole) figuriamoci se ne avessi 3000.

Poi mi sorge un dubbio: questi le regalano con tutti i documenti in regola e per ognuna fanno una raccomandata da tre euro e denunciano ogni anno tutte le nascite???
Sai, conoscendo la situazione in Sardegna non ci credo neanche se lo vedo.
ovvio che chi ha tarte non in regola di solito le dà via gratis pur di liberarsi dell'ingombro.

Tremila tarte poi....non mi sembra gente del tutto a posto!!!!

Avatar utente
andysen
Messaggi: 976
Iscritto il: lun ott 02, 2006 1:22 pm
Località: Sardegna

Messaggioda andysen » ven feb 02, 2007 6:18 pm

Citazione:
Messaggio inserito da bigflay2002

Ma allora uno che ha delle tartarughe, le ama,e le accudisce amorevolmente,( e di conseguenza se gli animali stanno bene si riproducono )ci spende dei soldini per "agevolare"le nascite e magari lo svezzamento, quando cede le piccole non deve permettersi neanche lontanamente di chiedere un piccolo rimborso per rientrare parzialmente delle spese?
Certo ci sono persone che loro malgrado avendo delle tartarughe in giardino si ritrovano periodicamente dei piccoli e li regalano,ma non impengano certo il loro tempo ed i loro soldi per incubatrici terrai ecc.
Cè sempre da valutare se sia meglio lasciar fare a loro magari con poche nascite o favorirne la riproduzione e chiedere in cambio tre soldi.
Ps.di gente che si sia arricchita con le cessioni non ne ho ancora conoscita.



Se una persona vuole allevarle a scopo di lucro, acquista tarte col CITES, altrimenti con la cessione GRATUITA non e' previsto nessun rimborso, a nessun titolo. Poi che lo si faccia e' tutto un altro discorso.

Avatar utente
andysen
Messaggi: 976
Iscritto il: lun ott 02, 2006 1:22 pm
Località: Sardegna

Messaggioda andysen » ven feb 02, 2007 6:24 pm

Citazione:
Messaggio inserito da Carmen

Andysen, se io fossi milionaria ti giuro che farei lo stesso discorso sull'onestà ed il rispotto delle leggi dei signori con 3000 tarte, ma non lo sono e non riesco quasi a mantenere le mie 11 adulte ( più le piccole) figuriamoci se ne avessi 3000.

Poi mi sorge un dubbio: questi le regalano con tutti i documenti in regola e per ognuna fanno una raccomandata da tre euro e denunciano ogni anno tutte le nascite???
Sai, conoscendo la situazione in Sardegna non ci credo neanche se lo vedo.
ovvio che chi ha tarte non in regola di solito le dà via gratis pur di liberarsi dell'ingombro.

Tremila tarte poi....non mi sembra gente del tutto a posto!!!!



Conoscendo la situazione in Sardegna, ti posso tranquillamente dire, che il responsabile dell'arte CITES a Cagliari, ti lascia tranquillamente fare un'unica denuncia all'anno per tutte le nascite...

Il fatto che abbiano 3000 tarte non vuol dire che non siano a posto, non capisco perche' fai questa affermazione, neanche li conosci?!!?

Non e' chiaramente lecito fare i loro nomi qui, ma credo che siano i piu' grossi allevatori della Sardegna e mi pare strano che non li conosca, ti posso dire che ora abitano a Serramanna e fino a poco tempo fa stavano a Cabras.

In ogni caso ti rassicuro: le ragalano!!!

Ma davvero non li conosci?? Sono addirittura segnalati dalla forestale. Sono gli unici ai quali vengono affidati le tarte in Sardegna.

Avatar utente
Carmen
Messaggi: 6619
Iscritto il: mer mag 18, 2005 3:08 pm
Regione: Sardegna
Località: Sardegna

Messaggioda Carmen » ven feb 02, 2007 7:12 pm

No, ti giuro che non li conosco...ma tenere tremila tarte comunque non è da persone del tutto normali!!!
Non voglio dire che siano pazzi o disonesti, solo che non è normale sicuramente avere 3000 tarte...ma cosa gli danno da mangiare scusa???
Dove le tengono? Dovrebbero avere un parco per farle stare bene e coltivare dei campi per farle mangiare decentemente, e poi le regalano?
Saranno davvero dei miliardari allora.

Comunque un giorno me li devi far conoscere, casomai vogliano regalare qualche adulta di troppo ad una ragazza appassionata che le tratterebbe da regine... ( io ovviamente :D:D:D).

Poi scusa, con tutta la gente che c'è disponibile, la forestale affida le tarte a chi ne ha già 3000 da mantenere?
Non mi sembra una cosa molto corretta!!!

Avatar utente
Ale
Messaggi: 2336
Iscritto il: sab apr 29, 2006 6:08 pm

Messaggioda Ale » ven feb 02, 2007 7:40 pm

Oh, allevatori d'Italia, st'estate tutti in vacanza in Sardegna!8D8D8D

luca1988
Messaggi: 1355
Iscritto il: mar ott 24, 2006 12:51 pm
Località: Lombardia

Messaggioda luca1988 » sab feb 03, 2007 6:10 pm

Citazione:
Messaggio inserito da Ale

Oh, allevatori d'Italia, st'estate tutti in vacanza in Sardegna!8D8D8D


Io ci sono!!!!!!:D


Torna a “Comunicazioni del Tarta Club Italia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite