di nuovo maltrattamenti

Le tartarughe nella storia, nell'arte, nella cultura del mondo.
Avatar utente
cecilia
Messaggi: 2258
Iscritto il: sab ott 13, 2007 9:08 am
Località: Umbria

di nuovo maltrattamenti

Messaggioda cecilia » gio apr 17, 2008 11:34 am

ecco una notizia che ho appena letto... la stupidita' umana mi sorprende sempre di piu'...}:)}:)}:)V

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php ... =HOME_ROMA

Avatar utente
Mc Gyver
Messaggi: 1045
Iscritto il: lun ott 22, 2007 6:37 am
Località: toscana

Messaggioda Mc Gyver » gio apr 17, 2008 12:22 pm

Citazione:
Messaggio inserito da cecilia

ecco una notizia che ho appena letto... la stupidita' umana mi sorprende sempre di piu'...}:)}:)}:)V

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php ... =HOME_ROMA



Non deve sorprenderti, in quanto la stupidità e la vigliaccheria di certi individui, non ha veramente limiti.:(!:(!
Purtroppo è, sovente accompagnata dall'indifferenza delle forze dell'ordine ( e dei cittadini eventualmente presenti) ,che a corto di personale non riescono ad evitare tentativi di stupro in stazione ferroviaria, figuriamoci le violenze a danno degli animali.:(!:(!

Avatar utente
simon@
Messaggi: 11361
Iscritto il: dom ago 21, 2005 3:59 am

Messaggioda simon@ » gio apr 17, 2008 12:35 pm

Quoto McGyver:(:(:(!:(!

Avatar utente
Tarta-Mello
Messaggi: 1011
Iscritto il: mer ott 10, 2007 10:02 pm
Località: Umbria

Messaggioda Tarta-Mello » gio apr 17, 2008 12:46 pm

purtroppo di delinquenti ce ne sono anche troppi...che peccatoVVV:(

Avatar utente
Luca-VE
Messaggi: 8512
Iscritto il: mar mag 24, 2005 12:44 pm
Località: Venezia

Messaggioda Luca-VE » gio apr 17, 2008 1:18 pm

Anch'io devo dire che McGyver ha ragione.
I balordi esistono, ma esiste anche l'indifferenza da parte di chi deve sorvegliare e di chi vede certe cose e preferisce passare oltre.
Proprio l'indifferenza, che sta diventando la nostra caratteristica principale, ci sta portando grossi danni.

Avatar utente
Tortugo
Messaggi: 6656
Iscritto il: lun nov 20, 2006 6:09 pm
Località: Lazio

Messaggioda Tortugo » gio apr 17, 2008 1:32 pm

oltre a quotare quanto detto da McGyver, voglio aggiungere una paio di cose: in primiis che ci si nasconde dietro l'indifferenza purtroppo solo nei casi peggiori e di convenienza....se gli "animalisti" devono andare a casa di un privato a fare un cotrollo e trovano le tartarughe in spazi inferiori ai loro "canoni" esagerati fanno storie e manderebbero la gente in galera, poi però quando si verificano queste situazioni in mezzo alla strada nessuno ha interesse a difendere questi animali (non si ha rispetto per gli uomini, figuriamoci per gli animali)
..in secondo luogo vorrei dire una cosa: se ti trovano ad abbandonare una tartaruga (o anche un altro animale!)immagino ci sia un verbale....se ti trovano a prenderla immagino ci sia un verbale (mi è stato detto che lo fanno, perchè si prende possesso di una "cosa" che dal momento in cui è stata abbandonata è diventata "pubblica").....però poi si verificano queste cose...boh....

A proposito: a villa Borghese, fino a 2 anni fa, c'erano centinaia di Trachemys, Graptemys, Pseudemys....l'estate scorsa non c'era più neanche una....ma che fine fanno??
continuo ancora a chiedermelo a distanza di anni!

Avatar utente
giulietta
Messaggi: 880
Iscritto il: dom ago 27, 2006 8:51 pm
Contatta:

Messaggioda giulietta » gio apr 17, 2008 1:49 pm

Pensate la stessa cosa era successa l'anno scorso vcino a casa mia in uno stagno.
C'erano le tartarughe aperte in due, una visione veramente orrenda.V:(V
Il peggio è che nessuno a fatto niente.:(!

Avatar utente
Nark
Messaggi: 1861
Iscritto il: gio ago 16, 2007 2:25 pm
Località: Lombardia

Messaggioda Nark » gio apr 17, 2008 4:29 pm

Non ho parole!!! Io mi chiedo ma che divertimento c'è a uccidere delle creature indifese!!

Avatar utente
Tortugo
Messaggi: 6656
Iscritto il: lun nov 20, 2006 6:09 pm
Località: Lazio

Messaggioda Tortugo » gio apr 17, 2008 4:32 pm

ma qui siamo di fronte a persone che hanno dei gravi problemi a livello psicologico e purtroppo la "scienza" ancora non trova risposte a questi perchè....
Speriamo si facciano passi avanti non solo nel campo dell'oncologia, ma anche in quello neuropsichiatrico, dato che di casi patologici particolarmente gravi sono pieni il mondo e l'ItaliaVV

Avatar utente
Valentina
Messaggi: 2191
Iscritto il: mar giu 19, 2007 7:28 pm
Località: Sardegna

Messaggioda Valentina » gio apr 17, 2008 4:49 pm

Nonostante sia consapevole che in giro è pieno di balordi, rimango piena di sconcerto di fronte a notizie simili!
Però mi riallaccio a quanto detto da Tortugo sul fatto che gli animalisti protestino quando a casa dei privati trovano tartarughe tenute in spazi non adeguati e con criteri di stabulazione non adatti a loro: secondo me non trovo giusto che li debbano mandare in galera o insomma imporre grosse sanzioni, assolutamente no, ma almeno esigere che gli animali vengano tenuti meglio si e rifare un soppralluogo in seguito per verificare la cosa.

L'estate scorsa mi diedero due Trachemys (postai le foto per il riconoscimento della sottospecie) che non potevo tenere e le diedi a mia volta a una signora del mio paese che si costruì un laghetto appositamente per loro.
Prima di allora queste due Trachemys lunghe circa 15-16cm erano tenute in una vaschetta in plastica (quelle tartarughiere diffusissime) di 30x45cm circa! Non avevano visto molto sole e mangiavano solo gamberetti essiccati.
Queste persone che me le hanno date per quest'anno mi hanno chiesto delle terrestri (non appena nasceranno), immaginate la mia risposta :D
La gente deve capire che le tartarughe non sono oggettini da collezione, ma sono animali e vanno allevati in spazi adeguati.
Certo almeno loro le hanno date a me invece che buttarle in uno stagno come fanno molti... E' già qualcosa.
Scusate lo sfogo e mi sa che sono anche uscita OT!:I

Avatar utente
CHELUS85
Messaggi: 872
Iscritto il: mar ago 08, 2006 12:43 pm
Località: Lazio

Messaggioda CHELUS85 » gio apr 17, 2008 5:34 pm

Mi riallaccio al discorso di Tortugo e ho constatato anche io che in questi ultimi anni il numero di Trachemys nei laghetti di Villa Pamphjli e di Villa Borghese a Roma è drasticamente diminuito,che fine stanno facendo???,nell'articolo viene detto che è stato avvelenato il laghetto di villa pamphjli e è stata ritrovata una tartaruga di grandi dimensioni morta e un altra in fin di vita,spero con tutto il cuore che una di queste due non sia l'Apalone Ferox che è simbolo di quel laghetto V, l'inciviltà di alcuni uomini a volte è senza fine :(!, sono senza parole.V

twisty
Messaggi: 1565
Iscritto il: sab lug 29, 2006 10:48 am

Messaggioda twisty » gio apr 17, 2008 6:45 pm

devo ammettere che anche qui da me sono sparite quelle nel laghetto di fronte casa mia. da bambino era pieno. adesso (una decina di anni dopo :)) non ce ne sono più. o meglio, c'è una sola emys orbicularis. che a casua del tempo balordo devo ancora vedere.
mi sembra siano sparite anche da un parco pubblico di mestre, anzi due.
boh:0

Avatar utente
Valentina
Messaggi: 2191
Iscritto il: mar giu 19, 2007 7:28 pm
Località: Sardegna

Messaggioda Valentina » gio apr 17, 2008 7:32 pm

Ma se stanno scomparendo in ogni parte d'Italia è possibile che qualcuno le prenda? Se si per quale ragione?

Avatar utente
Guscioduro
Messaggi: 2990
Iscritto il: dom feb 12, 2006 10:38 pm
Località: Lombardia

Messaggioda Guscioduro » gio apr 17, 2008 8:01 pm

?Cucina cinese??

n/a01

Messaggioda n/a01 » gio apr 17, 2008 8:24 pm

Citazione:
Messaggio inserito da Guscioduro

?Cucina cinese??



..No, no, speriamo di no. Nè cinese né nulla. :(
Però i laghetti pubblici non dovrebbero essere controllati?
Come si fa a metterle in posti accessibili da tutti, indifese e preda di gente senza scrupoli?
Mi piace che la giustizia si sia mossa anche per loro :( e spero che i balordi paghino.
Comunque sarebbe meglio NON lasciare gli animali SOLI nei posti pubblici. Non si sa mai, poverini:(


Torna a “Storia, arte, cultura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti