Documento: Tartarughe Alla Riscossa

Le tartarughe nella storia, nell'arte, nella cultura del mondo.
twisty
Messaggi: 1565
Iscritto il: sab lug 29, 2006 10:48 am

Documento: Tartarughe Alla Riscossa

Messaggioda twisty » ven feb 15, 2008 3:17 pm

Sul canale Iris,digitale terrestre, è stato trasmesso il documento: tartarughe alla riscossa.
in sintesi parlava del rilascio in natura di tartarughe dopo i sequestri o gli abbandoni dei privati. è stato mostrato il parco Palau, in Sardegna (per un motivo che mi è poco chiaro).

Le liberazioni avvengono centro italia (non ci sono dati a riguardo) e in Grecia [negli ultimi dodici annni 7000 liberazioni/esemplari liberati (non ricordo bene)].

sono stati mostrati esemplari di:
- geochelone sulcata;
- geochelone carbonaria;
- testudo marginata (quelle che mostravano venire liberate);
- testudo graeca (non chiedetemi sottospecie);
- emys orbicularis;
- chelidra serpentina;
- trachemys scripta elegans.

il messaggio finale è stato: smettere di importare specie esotiche perchè poi non si sa dove metterle.

i tre nomi più importanti che si leggono alla fine sono Carapax/Enpa/CFS

ora, qualcuno l'ha visto e mi conferma che "non ho sentito bene" e che ho riportato un mucchio di baggianate?

doveva durare dalle 14:45 alle 15:10, è iniziato alle 14:41 e finito verso le 14:50 :o)

Avatar utente
simon@
Messaggi: 11361
Iscritto il: dom ago 21, 2005 3:59 am

Messaggioda simon@ » ven feb 15, 2008 4:09 pm

Io non l'ho visto, ma ho quel filmato in dvd, confermo tutto quello che hai detto(si vedevano anche i volontari del CARAPAX che davano carriole piene di meloni alle tarte?)
Guarda questo post del 2005;)
http://www.tartaclubitalia.it/forum/top ... a,riscossa

twisty
Messaggi: 1565
Iscritto il: sab lug 29, 2006 10:48 am

Messaggioda twisty » ven feb 15, 2008 8:08 pm

Citazione:
Messaggio inserito da simon@

(si vedevano anche i volontari del CARAPAX che davano carriole piene di meloni alle tarte?)



si, mi sembra ci fossero un pò di porcate del genere (oltre quelle viste/sentite)

Citazione:
Messaggio inserito da simon@


Guarda questo post del 2005;)
http://www.tartaclubitalia.it/forum/top ... a,riscossa



azz...memoria di ferro! mi complimento con te!
andresti a fare un paio di esami al posto mio??

il filmato allora è datato [:25] . anche perchè gli unici filmati che contengono le parole "tartarughe alla riscossa" sono quelli delle TMNT^, e quelli si che sono belli (film inclusi!ah, qualcuno li ha in dvd il I° e il II°)

Avatar utente
Nark
Messaggi: 1861
Iscritto il: gio ago 16, 2007 2:25 pm
Località: Lombardia

Messaggioda Nark » mer feb 20, 2008 1:33 pm

Io sono d'accordo sul fatto di non importare specie esotiche ma di allevare magari meno specie ma meglio... Delle esotiche che vengono importate credo che ben poche sopravvivano.

twisty
Messaggi: 1565
Iscritto il: sab lug 29, 2006 10:48 am

Messaggioda twisty » mer feb 20, 2008 8:48 pm

le importazioni spero anche io siano diminuite, d'altronde ci sono di quelle nascite cattività da spavento!

va comunque detto che se l'importazione è fatta a fin di bene (salvaguardia della specie) e va in mano ad un buon allevatore, si può essere d'accordo.

per quanto riguarda l'allevare meglio...beh, il forum c'è anche per questo.se poi non si seguono i consigli di chi ne sa, non penso si possa fare di più!

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Messaggioda Agostino » gio feb 21, 2008 1:21 pm

Se non vengono valorizzate le nostre Testudo nate in cattività, quindi con i negozi che non le trovano in commercio, mi dite come potranno diminuire le specie esotiche importate ??????
Purtroppo le nuove norme che usciranno, creeranno un ulteriore aumento di esotiche che poi lo Stato quando le sequestra non saprà dove sistemarle decentemente !!!!!!
E' tutto un controsenso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

twisty
Messaggi: 1565
Iscritto il: sab lug 29, 2006 10:48 am

Messaggioda twisty » gio feb 21, 2008 1:48 pm

a parte alcune particolarità ormai la maggior parte delle esotiche (in alcuni anche le più accessibili a quasi tutti) che si trovano in commercio penso siano riprodotte in cattività (carbonaria,elegans,pardalis,sulcata e così via). E poi non tutte le persone hanno un giardino dove poter tenere le nostrane.


Torna a “Storia, arte, cultura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti