Richiesta di informazioni

Letargo, cure, accoppiamento, deposizione ecc.
Testudo graeca, hermanni, kleinmanni, marginata
fabio89
Messaggi: 10
Iscritto il: gio apr 10, 2014 6:31 am
Regione: Abruzzo

Re: Richiesta di informazioni

Messaggioda fabio89 » mar apr 29, 2014 1:34 pm

Agostino ha scritto:le tartarughe non sono stupide, se sono tossiche le eviteranno, così come fanno con l'edera, l'oleandro e tante altre piccole piante e erbe selvatiche.

Eppure avevo letto da qualche parte di casi in cui le tartarughe mangiavano piante velenose, erano isolati casi di suicidio ? : Lol :

augusto73 ha scritto:Come ti hanno già suggerito,la rete deve essere interrata e a maglie strette,poi per maggior sicurezza se prendi delle baby,metti la rete anche sopra per evitare attacchi di uccelli e stai serena.

Domani dovrei riuscire a prendere 20mq (10 per sopra e 10 per sotto terra) di maglia metallica da 10x10mm. Grazie per il consiglio!

fabio89
Messaggi: 10
Iscritto il: gio apr 10, 2014 6:31 am
Regione: Abruzzo

Re: Richiesta di informazioni

Messaggioda fabio89 » mar apr 29, 2014 1:39 pm

E' ora di presentarvi le tre tartarughine : WohoW : :
Immagine
dovrebbero essere 2f e 1m, sono graeca ibera del 2012 con regolare cites. Molto vispe e molto affamate... : Chessygrin :

Arrivate forzatamente in anticipo rispetto al completamento del loro angolo giardino, quindi temporaneamente le tengo in una cassetta 1,4mq con terra sul fondo e varie erbe selvatiche a loro disposizione. Tempo meteorologico permettendo, il giardino sarà pronto nel giro di qualche giorno massimo una settimana.. Nel frattempo cerco di farle prendere il più possibile il (raro) sole di questi giorni..

Ho già studiato il possibile immaginabile per quanto riguarda le graeca ibera ma sono più che accettati consigli di qualunque genere. : Thumbup :

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Richiesta di informazioni

Messaggioda Agostino » mar apr 29, 2014 5:09 pm

le tartarughe allevate in piccoli recinti fanno fatica a distinguere il cibo che gli viene somministrato specialmente se mischiato e tritato, mentre se sono in grandi recinti imparano presto a riconoscere il cibo che non va bene.


Torna a “Terrestri Mediterranee”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti