Baby tartarughe: consigli per principiante!

Letargo, cure, accoppiamento, deposizione ecc.
Testudo graeca, hermanni, kleinmanni, marginata
Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Agostino » ven nov 22, 2013 12:53 pm

Aspetta la prima brinata e poi inizia ad aggiungere foglie.

Deadtoday
Messaggi: 38
Iscritto il: lun nov 11, 2013 4:06 pm
Regione: Toscana

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Deadtoday » ven nov 22, 2013 2:50 pm

Agostino ha scritto:Aspetta la prima brinata e poi inizia ad aggiungere foglie.


Ok, confesso che vivo con il terrore che la prima brinata (prevista per lunedì stando alle previsioni) si riveli letale. Per questo avevo pensato di anticipare di qualche giorno i tempi. Farò come dici Agostino, ma giusto per curiosità: sarebbe un errore grave mettere le foglie prima della prima brinata? Che rischi si corrono?

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Agostino » ven nov 22, 2013 4:45 pm

se la brinata non è a diretto contatto del carapace, non succede nulla ma lei sentendo il freddo dovrebbe essere più stimolata a sotterrarsi di più. Magari mettigli poche foglie sopra senza esagerare. Poi con l'aumentare del freddo aumenta la dose di foglie e li è bene che esageri, non sarebbe male in questo caso buttargli sopra una balla di paglia slegata. Sotto ad un mucchio creato da una balla di paglia non avrà alcun problema, avrà l'umidità giusta e sarà riparata dal freddo.

Deadtoday
Messaggi: 38
Iscritto il: lun nov 11, 2013 4:06 pm
Regione: Toscana

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Deadtoday » ven nov 22, 2013 5:08 pm

Agostino ha scritto:se la brinata non è a diretto contatto del carapace, non succede nulla ma lei sentendo il freddo dovrebbe essere più stimolata a sotterrarsi di più. Magari mettigli poche foglie sopra senza esagerare. Poi con l'aumentare del freddo aumenta la dose di foglie e li è bene che esageri, non sarebbe male in questo caso buttargli sopra una balla di paglia slegata. Sotto ad un mucchio creato da una balla di paglia non avrà alcun problema, avrà l'umidità giusta e sarà riparata dal freddo.



Perfetto. Fatto. Domanda: ma dopo aver messo la paglia non devo inumidire ogni 5/6 giorni? La paglia permette umidificazione corretta? Infine: lo strato di folgie è ok se alto tipo sei o sette centimetri?

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Agostino » ven nov 22, 2013 5:24 pm

la pioggia penetra nella paglia e garantisce la giusta umidità. 6.7 cm di foglie non sono sufficienti se ti arrivano -20°C, ma se aggiungi la paglia allora sei a posto.

Deadtoday
Messaggi: 38
Iscritto il: lun nov 11, 2013 4:06 pm
Regione: Toscana

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Deadtoday » lun nov 25, 2013 4:42 pm

Hola! Allora, ho messo le prime foglie visto che le temperature di notte arrivano quasi allo zero (ieri sera alle 22 e 45 c'erano 4 gradi)

Domanda: inzio da quest settimana a usare lo spruzzino?

Domanda 2: quanti centilitri devo spurzzare?

Domanda 3: la tarta non del tutto interrata è ancora allo stesso punto. Per adesso non è scesa. Pericoli?

Grazie mille ancora:)

Deadtoday
Messaggi: 38
Iscritto il: lun nov 11, 2013 4:06 pm
Regione: Toscana

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Deadtoday » mar nov 26, 2013 5:09 pm

Hola. Da ieri le temperature raggiungono anche i 4 gradi sotto zero (registrazione fatta ferso le ventitre e trenta!). Come ho detto, ho messo le foglie ma non ho ancora usato lo spruzzino. Inumidisco a partire da questo fine settimana?

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Agostino » mar nov 26, 2013 7:38 pm

se è in esterno non c'è bisogno di inumidirla, le foglie raccolgono da sole l'umidità, è più importante che ci sia uno strato molto grosso di materiale in modo che il ghiaccio non penetri troppo in profondità.

Deadtoday
Messaggi: 38
Iscritto il: lun nov 11, 2013 4:06 pm
Regione: Toscana

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Deadtoday » mer nov 27, 2013 1:10 am

Agostino ha scritto:se è in esterno non c'è bisogno di inumidirla, le foglie raccolgono da sole l'umidità, è più importante che ci sia uno strato molto grosso di materiale in modo che il ghiaccio non penetri troppo in profondità.


Perfetto! : ook :

frufru
Messaggi: 1
Iscritto il: mer dic 25, 2013 8:17 pm
Regione: Puglia

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda frufru » gio dic 26, 2013 7:20 pm

Ciao a tutti sono nuova ed inesperta, mi unisco a questa vecchia discussione per non crearne una nuova, vistomche tanta gente come me ha fatto più o meno le stesse domande. Ho ricevuto in regalo una tartarughina, non so come comportarmi, sembra che stia gia per iniziare il letargo, non so se darle qualcosa da mangiare o no. Per ora è in una scatola, nell'attesa che mio padre ultimi il suo nuovo rifugio in legno con all'interno una bella casetta. Ora mi chiedo se in questi giorni va in letargo, non potrò spostarla nella sua nuova casetta giusto? Per ora è posizionata fuori, premetto che non ho un giardino ma un ampia veranda, mi trovo al nord della puglia ed è raro che le temperature scendano al di sotto dello zero. Grazie a tutti. : Rolleyes :

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Agostino » gio dic 26, 2013 7:52 pm

Ciao Frufru, scusa ma sarò franco, se non hai un giardino è il classico regalo sbagliato, se non vuoi farla soffrire cedila subito a qualcuno che ce l'ha, prima che te ne innamori e per egoismo poi non la cederai più.
Ultima modifica di Agostino il gio dic 26, 2013 7:52 pm, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Non specificata

Avatar utente
Acquarion
Messaggi: 29
Iscritto il: lun dic 16, 2013 10:53 am
Regione: Puglia

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Acquarion » sab dic 28, 2013 9:20 pm

Senza considerare poi la questione legislativa dato che è impossibile che abbia i documenti...

Avatar utente
Tartaboy
Messaggi: 2384
Iscritto il: lun dic 05, 2005 4:48 pm
Regione: Puglia
Località: Puglia - Emilia Romagna

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Tartaboy » lun gen 13, 2014 11:42 pm

@Frufru per adesso falle fare letargo nel modo più naturale possibile (sembra difficile dalla descrizione che dai, tieni presente che temperature superiori ai 10°C durante il letargo sono le più pericolose in assoluto perché rischi che brucino riserve lentamente fino a morire, soprattutto se la tartaruga è piccola!), dopodiché segui il consiglio di Agostino e cercale una sistemazione all'aperto, nessuna Testuggine mediterranea può davvero stare bene in una veranda!
Sulla questione documenti temo abbia ragione Acquarion, ma ormai sono cose talmente risapute che si danno per scontate, la legge è in vigore da quasi vent'anni, e come sempre non ammette ignoranza...
Vincenzo

Deadtoday
Messaggi: 38
Iscritto il: lun nov 11, 2013 4:06 pm
Regione: Toscana

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Deadtoday » dom feb 16, 2014 1:19 pm

Ciao gente, sono tornato:)

Se possibile avrei bisogno di sapere quando è il momento di togliere le foglie. Il termometro esterno dice che da alcuni giorni si arriva a punte di 15 gradi. Non è che le piccole si svegliano? E' forse meglio inziare a togliere almeno un primo strato? Grazie mille fin da subito.

Deadtoday
Messaggi: 38
Iscritto il: lun nov 11, 2013 4:06 pm
Regione: Toscana

Re: Baby tartarughe: consigli per principiante!

Messaggioda Deadtoday » dom feb 16, 2014 3:04 pm

Deadtoday ha scritto:Ciao gente, sono tornato:)

Se possibile avrei bisogno di sapere quando è il momento di togliere le foglie. Il termometro esterno dice che da alcuni giorni si arriva a punte di 15 gradi. Non è che le piccole si svegliano? E' forse meglio inziare a togliere almeno un primo strato? Grazie mille fin da subito.


Perdonate! Vi agigorno. Le alte temperature mi hanno fatto pensare che era meglio provare a togliere le foglie e vedere che stava succedendo. le tartarughe baby stanno bene e sono sveglie! O meglio, una è sveglia e fuori, l'altra è interrata, ma si muove visibilmente (se pur molto lentamente) per uscire. Che faccio? Rimetto le foglie, non le rimetto? Ne metto solo uno strato? Le sveglio defintivamente? Devo farle il bagnetto? O aspetto una settimana che si sveglino per bene (ho letto questo nei vari siti!)
Grazie. Scusate l'ansia.


Torna a “Terrestri Mediterranee”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite