Trovata Trachemys... help!

Letargo, cure, accoppiamento, deposizione ecc.
Eva7
Messaggi: 2
Iscritto il: lun set 15, 2014 12:27 am
Regione: Lazio

Trovata Trachemys... help!

Messaggioda Eva7 » lun set 15, 2014 1:01 am

Salve a tutti! E' la prima volta che scrivo qui, ho avuto tanti animali ma non ho mai avuto tartarughe... Vivo in aperta campagna e ieri lungo una strada ho trovato una trachemys scripta elegans, certamente adulta visto che misura circa 20-25 cm... questa è una zona umida della sabina, piena di corsi d'acqua e sorgenti, ma il punto di ritrovamento era abbastanza lontano da qualunque ambiente acquatico, quindi non capisco da dove sia uscita fuori e perché si trovasse in mezzo alla strada !
Comunque, sembrava appartentemente in salute e abbastanza vivace e determinata ad andare chissà dove, anche se docile... Io e il mio compagno viviamo in una casa di campagna con terreno, ma non abbiamo stagni o corsi d'acqua vicini, però un nostro vicino ha una sorgente che sgorga in un bel laghetto di circa 2 metri di lunghezza e 40-50 centimetri di profondità, con fondo fangoso che a detta del vicino crea uno strato fangoso abbastanza profondo... nel laghetto ci sono varie piante acquatiche, tra cui equiseto, inoltre ci sono zanzare, raganelle, girini e altri insetti, il bordo è scosceso e quindi di facile risalita per la tartaruga, e intorno è pieno di vegetazione (tarassaco, cicoria e altre erbe selvatiche), frutta, soprattutto mele che cadono dall'albero..... il laghetto è esposto al sole in buona parte della giornata, anche se con zone d'ombra..... il vicino avrebbe acconsentito a tenere lì la tartaruga... quando l'abbiamo portata lì, si è tuffata immediatamente e ha iniziato a nuotare molto vivacemente, sembrava di gradire moltissimo l'ambiente...
Vorrei chiedere innanzitutto se questa può essere una buona sistemazione per la tartaruga.

La temperatura dell'acqua non è caldissima, perché dalla sorgente arriva un ricambio continuo, ma non sembra neanche troppo fredda al momento, forse sarà intorno ai 14-16 gradi, sarà troppo fredda?
Il vicino dice che d'inverno non gela mai e non raggiunge termperature troppo basse...

Un altro quesito riguarda l'alimentazione... questo vicino seppur disponibile a tenerla, non è una persona che si cura molto degli animali... quindi dovremo cercare di occuparcene un po' anche noi....
se la lasciamo in questo habitat naturale, è necessario comunque integrare con altri cibi oltre quelli che troverà in natura (girini, insetti, larve, raganelle, vegetazione) o questa alimentazione naturale non è sufficiente? Cosa potremmo darle in più per assicurarci che mangi abbastanza? Gamberetti surgelati (scongelati) o mangimi? Il cibo deve essere fornito nell'acqua o fuori dall'acqua?

Oggi, verso il tramonto siamo andati a trovarla e sembrava meno vispa di ieri... l'abbiamo trovata immobile sul fondo e ci è rimasta per tanto tempo... l'abbiamo tirata fuori dall'acqua per vedere cosa faceva, ma si è rituffata dentro ed è tornata sul fondo, restandoci per molto tempo... dopo un po' è sbucata in fondo al laghetto con la testa fuori nascosta in mezzo alla vegetazione per qualche minuto, e poi si è rintanata giù di nuovo, sempre ferma e senza nuotare.... è un comportamento normale o può essere sintomo che non stia bene?

Ultimissima domanda.... soffrono la solitudine ?

Scusate le tante domande, ma non so nulla di questa specie e quel poco che so l'ho letto tra ieri e oggi su Internet....

Grazie per l'aiuto!!!

: Thanks :

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4933
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: Trovata Trachemys... help!

Messaggioda Filly » lun set 15, 2014 6:08 pm

CIao, sarà una delle tante tartarughe abbandonate o scappate,
sicuramente la vostra è stata un'azione lodevole e la sistemazione è ottima.

C'è però un problema che dovete valutare e cioè che queste tartarughe purtroppo mangiano qualsiasi cosa per cui l'ecosistema formatosi in quel laghetto ne verrà tristemente depauperato. Raganelle, girini.. e molte piante acquatiche faranno brutta fine.

Una sistemazione altrettanto dignitosa sarebbe anche un bel vascone tutto per lei con una zona emersa da tenere fuori tutto l'anno( al massimo con qualche precauzione nei periodi troppi freddi).

Decidete come sistemarla, nel caso decisessi di lasciarla nel laghetto non preoccuparti per cibo e temperature, sono perfettamente acclimatate al nostro clima : Thumbup :

fateci sapere : Thanks :

Eva7
Messaggi: 2
Iscritto il: lun set 15, 2014 12:27 am
Regione: Lazio

Re: Trovata Trachemys... help!

Messaggioda Eva7 » lun set 15, 2014 6:57 pm

Ciao Filly, grazie infinite per la risposta e i consigli!! : Thumbup :
So che si tratta di specie alloctona dannosa per la nostra biodiversità : Cry : , e infatti una preoccupazione è anche questa (io e il mio compagno poi siamo dei frequenti "soccorritori" di fauna selvatica in difficoltà, quindi ci dispiace anche per le raganelle!!!) , ma nell'immediato non avevamo alternative per accudirla al meglio... stiamo valutando anche la questione di fare una laghetto qui da noi, ma credo che qui in campagna ci sarebbe comunque lo stesso problema della predazione...
Mi rassicura molto la tua risposta sul clima e l'alimentazione naturale, anche se appunto con questo inconveniente ecosistemico........ Invece sono un po' preoccupata perché anche oggi la tarta sembra sempre nascosta sott'acqua e non l'abbiamo vista esporsi mai al sole... a meno che non si nasconda per timidezza quando ci sente avvicinarci ! : Rolleyes :
Sarà un brutto segno ?!
Grazie ancora, a presto!!!
Eva

Avatar utente
Filly
Messaggi: 4933
Iscritto il: lun giu 04, 2007 12:18 pm
Regione: puglia
Località: Puglia
Contatta:

Re: Trovata Trachemys... help!

Messaggioda Filly » mar set 16, 2014 9:03 am

E' molto probabile che si butti in acqua non appena avverte la vostra presenza.
Le Trachemys sono dei carriarmati, difficile che si ammalino esemplari adulti : Thumbup : .


Torna a “Acquatiche e Palustri”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti