Estate anormale... e le tartarughe?

Letargo, cure, accoppiamento, deposizione ecc.
Daniela291
Messaggi: 14
Iscritto il: mer set 12, 2012 12:29 pm
Regione: veneto

Estate anormale... e le tartarughe?

Messaggioda Daniela291 » dom ago 10, 2014 10:58 am

Ciao a tutti!
Quest'estate è davvero pazza! dalle mie parti le giornate sono sempre incerte senza mai un raggio di sole e spesso piove anche quattro cinque volte al giorno. Non parliamo della notte poi, quando le temperature scendono e oscillano sui venti gradi.
Tutto questo trambusto climatico ha un po' sconvolto la routine delle mie tarte (graptemys e TSS) innanzitutto perchè ho potuto trasferirle nella tenuta estiva (laghetto e isola di terra) solo a luglio inoltrato. Poi come se non bastasse una notte di qualche settimana fa un mega temporale con tempesta d'acqua (che dalle mie parti in Veneto ha fatto veri e propri disastri distruggendo strade campi raccolti e case) ha spaventato a tal punto le tarte che sono scappate dal recinto e per tre settimane non le ho più viste... pensavo fossero morte prima di paura e poi di fame.
Ora mi chiedo, e vi chiedo, secondo voi una tartaruga d'acqua può vivere fuori dal suo habitat per tutto questo tempo? senza mangiare? (mi pare che le tarte d'acqua non riescano a inghiottire se non sono nell'acqua). E poi, visto il clima pazzo che non accenna a cambiare, posso fidarmi a mantenere le tarte fuori al freddo e alla pioggia?
datemi un consiglio Grazie!!!

Avatar utente
diletta
Messaggi: 324
Iscritto il: ven giu 15, 2012 9:12 pm
Regione: campania

Re: Estate anormale... e le tartarughe?

Messaggioda diletta » lun ago 11, 2014 8:40 pm

Se le tue tartarughe sono adulte, non c'è da preoccuparsi, si autoregolano da sole.
Per il "digiuno" delle tre settimane, non preoccuparti, avranno trovano qualcosa da mangiare, quasi sicuramente,
spesso le chiocciole escono sempre durante un temporale.
Le tarta di specie acquatiche, sopravvivono anche nelle pozze in casi come questi, se l'emergenza lo richiede.
Il tempo nei prossimi giorno dovrebbe essere più regolare, anche se dovesse piovere, puoi lasciarle fuori a patto
che abbiano dei rifugi sicuri.
un amore unico e infinito


Torna a “Acquatiche e Palustri”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron