Sono preoccupata per le condizioni della nuova arrivata, qualche consiglio

La Rossa
Messaggi: 3
Iscritto il: mer giu 05, 2019 1:48 pm
Regione: Lazio

Sono preoccupata per le condizioni della nuova arrivata, qualche consiglio

Messaggioda La Rossa » mer giu 05, 2019 2:24 pm

Per il compleanno di mio figlio (1 Giu) gli amici gli anno regalato una tartaruga, regolarmente acquistate in un negozio specializzato in rettili e con regolare CITES. Proviene da un allevamento in Slovenia. Al negozio hanno detto che è femmina (anche se sul documento non risulta), ha 8 anni ed è THB. Nella mia scarsa conoscenza, dovuta più che altro a pratica, perché ho sempre avuto THB, posso dire di essere quasi sicura che sia femmina, ma sull'età e il fatto che sia THB ho seri dubbi. Sul CITIES (scritto in sloveno e quindi poco comprensibile) nella casella 4 c'è scritto "born:2007" mentre la data del documento è 2011; quindi credo che l'età sia 12 anni e 2011 si riferisca al momento in cui le è stato messo il microchip e fatto il CITES. La bestiola è lunga 16 cm e mi sembra piccolina per l'età che ha se è veramente una THB, poi molte caratteristiche mi sembrano più di una THH: ha 2 belle guancette gialle, colori vivaci del guscio, sul piastrone le bande nere sono continue. Le suture pettorale e femorale del piastrone sono uguali e quindi non aiutano. Le unghie delle zampine sono molto lunghe (almeno rispetto a quelle delle mie altre tartarughe che sono nate e cresciute in giardino!) per questo credo che non abbia mai camminato e razzolato molto sul terreno. Il mio motivo più serio di preoccupazione però è che mi sembra parecchio piramidalizzata e soprattutto da quando è arrivata si muove poco e non mangia, mentre sono 3 giorni che beve moltissimo. Ha a disposizione un bel pezzo di giardino, pieno di erbette tenere da poco spuntate, dove è sola e indisturbata, con zone all'ombra e al sole e 2 casette. Al negozio era tenuta in una teca (insieme ad un maschio) e ho pensato che probabilmente la sua vita fino ad ora è stata in quelle condizioni, quindi trovarsi improvvisamente all'aperto può averle provocato qualche problema di adattamento. Il tempo nei 5 giorni da quando è arrivata è stato bello e la temperatura mite. Visto che si muoveva poco e non mangiava ho pensato di darle da bere immergendola in 2 cm d'acqua in un sottovaso: l'altro ieri quando ce l'ho messa ha cominciato subito a bere e non la smetteva più! Le altre mie tartarughe non hanno mai bevuto tanto! Poi dopo un po' ha fatto qualcosa bianco tipo yogurt. A tutt'oggi continua a muoversi poco e a non mangiare, solo quando la metto nell'acqua beve e rifà urati. Il suo comportamento strano mi preoccupa, ma ancora di più quell'alone rosato che ha sul piastrone, che non ho mai riscontrato nelle mie THB. Qualcuno può consigliarmi qualcosa?

La Rossa
Messaggi: 3
Iscritto il: mer giu 05, 2019 1:48 pm
Regione: Lazio

Re: Sono preoccupata per le condizioni della nuova arrivata, qualche consiglio

Messaggioda La Rossa » mer giu 05, 2019 2:53 pm

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

La Rossa
Messaggi: 3
Iscritto il: mer giu 05, 2019 1:48 pm
Regione: Lazio

Re: Sono preoccupata per le condizioni della nuova arrivata, qualche consiglio

Messaggioda La Rossa » mer giu 05, 2019 3:33 pm

continuando ad osservare ho notato che non ha i baffetti sottogulari e lo scuto sopracaudale è diviso in 2

Avatar utente
CARLINO
Messaggi: 227
Iscritto il: lun lug 07, 2008 3:29 pm
Località: Lombardia

Re: Sono preoccupata per le condizioni della nuova arrivata, qualche consiglio

Messaggioda CARLINO » lun giu 24, 2019 7:35 pm

E' il solito problema ,comprando una tartaruga in un negozio non si ha modo di sapere da quanto tempo vive in condizioni non naturali ed è facile ritrovarsi un esemplare debilitato e allevato male :la tartaruga è una Thh ,sembrerebbe femmina (le foto sono molto piccole)o al massimo è un incrocio con Thb ma con prevalenza di caratteristiche Thh. Conviene aspettare che l'animale si ambienti, la stagione è quella favorevole : è molto piramidalizzata e questo fa pensare che sia stata allevata in condizioni e cibi non proprio ottimali. Purtroppo non potrà tornare indietro ,il danno ormai è fatto e solo condizioni di allevamento ed alimentazione corretta potranno attenuare la deformazione.


Torna a “Sezione medica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti