Denuncia di detenzione e microchip

salva82g
Messaggi: 1
Iscritto il: lun set 28, 2015 8:53 am
Regione: Puglia

Denuncia di detenzione e microchip

Messaggioda salva82g » lun set 28, 2015 9:11 am

Buongiorno a tutti,
vorrei porvi un quesito che in realtà riguarda il padre di un mio amico:
in pratica il padre di questo mio amico nel 1995 ha fatto la denuncia di detenzione delle sue testudo hermanni, facendo un versamento da 15.000 lire
l'ho visto ed è timbrato in alto con un numero di protocollo, pos. I cat L (non la leggo bene), fasc. 10 .
Oltre questo non ha nulla e per quello che invece so io, bisognerebbe inserire a questi esemplari il microchip, inoltre richiedere un certificato cites dove vi è pure indicata la fonte se è commerciale o no.
Detto ciò vorrei capire come deve procedere per inserire il microchip e fare la richiesta del cites per ogni singola tartaruga dato che non credo sia normale avere solo quella dichiarazione generica.
ci sono delle documentazioni da scaricare ed inviare alla forestale?
con questa denuncia di detenzione, le tartarughe a che fonte appartengono? F, C o D ?
dal veterinario, per mettere il mcrochip deve andare prima o dopo una comunicazione alla forestale?
scusate le tante domande ma sappiamo che in questi casi bisogna fare le cose per bene sopratutto per il benessere degli animali
Grazie a tutti

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: Denuncia di detenzione e microchip

Messaggioda nico62 » mar set 29, 2015 7:14 am

salva82g ha scritto:Buongiorno a tutti,
vorrei porvi un quesito che in realtà riguarda il padre di un mio amico:
in pratica il padre di questo mio amico nel 1995 ha fatto la denuncia di detenzione delle sue testudo hermanni, facendo un versamento da 15.000 lire
l'ho visto ed è timbrato in alto con un numero di protocollo, pos. I cat L (non la leggo bene), fasc. 10 .
Oltre questo non ha nulla e per quello che invece so io, bisognerebbe inserire a questi esemplari il microchip, inoltre richiedere un certificato cites dove vi è pure indicata la fonte se è commerciale o no.
Detto ciò vorrei capire come deve procedere per inserire il microchip e fare la richiesta del cites per ogni singola tartaruga dato che non credo sia normale avere solo quella dichiarazione generica.
ci sono delle documentazioni da scaricare ed inviare alla forestale?
con questa denuncia di detenzione, le tartarughe a che fonte appartengono? F, C o D ?
dal veterinario, per mettere il mcrochip deve andare prima o dopo una comunicazione alla forestale?
scusate le tante domande ma sappiamo che in questi casi bisogna fare le cose per bene sopratutto per il benessere degli animali
Grazie a tutti


Il documento in suo possesso è valido, importante che il numero di tartarughe denunciate
all'epoca sia rimasto uguale.
Se nel frattempo ha avuto delle nascite ma non le ha denunciate sarebbe un bel problema : winkwk :
I Cites non si rilasciano a tutti coloro che li richiedono, ci vogliono dei requisiti particolari,
nel caso del tuo amico non ci sono.
Pertanto non deve richiedere nessun Cites,
per regolarizzare in modo definitivo i suoi esemplari dovrebbe, con l'ausilio di un Veterinario,munirli di Microchip,
farsi certificare l'avvenuto inoculo e trasmettere il relativo certificato alla sua Forestale di competenza.
Sarebbe a posto in modo definitivo.
Nico62

JORDAN
Messaggi: 1
Iscritto il: mer feb 10, 2016 11:31 am
Regione: LOMBARDIA

Re: Denuncia di detenzione e microchip

Messaggioda JORDAN » mer feb 10, 2016 12:11 pm

Buongiorno a tutti,
mi allaccio alla discussione per un chiarimento per la denuncia di detenzione. Un amico (privato non allevatore) ha acquistato nel 2012 un esemplare di THB (nata nel 2012) con cities ungherese di fonte "C" commerciale, valido per una sola transazione con scadenza nel 2013. Al momento dell'acquisto gli è stato comunicato che non doveva fare nulla nell'immediato e poi entro 5 anni o al raggiungimento di 10cm di lunghezza doveva provvedere a microcipparlo. Quali passaggi deve necessariamente compiere per poter regolarizzare la situazione ? Grazie per le informazioni ed eventuali consigli.


Torna a “Sezione normativa”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron