Denuncia nascita: richiesta info

Tartattack
Messaggi: 3
Iscritto il: mar set 22, 2015 6:12 am
Regione: Lombardia

Denuncia nascita: richiesta info

Messaggioda Tartattack » mar set 22, 2015 5:48 pm

Buongiorno a tutti, vi scrivo per chiedere vostro saggio consiglio per quanto attiene la denuncia di nascita. Possiedo alcune tartarughe th e tgi ormai adulte delle quali sn venuto in possesso tra il 2004 ed il 2008, quando ancora era lecita la pratica della cessione gratuita con cites "bianco". Dal momento del cambio di normativa (mi pare nel 2008) e per motivi abbastanza gravi di salute (fortunatamente vi sto scrivendo ora, quindi la considero una cosa positica!! : Razz : ) mi sono dovuto allontanare dal mondo fantastico delle tartarughe e non ho più potuto seguire l'evolversi della legge. Nel periodo dal 2008 ad oggi, tuttavia, le tartarughe sono state in mio possesso e tutte regolarmente accompagnate dal documento di cessione gratuita. Ci ho sempre tenuto a che le tarte fossero in regola e dato che le ho proprio solo x pura passione, nn mi sn mai interessato a cessione e scambi. Ora posso riprendere nuovamente qst passione e vi chiedo informazioni (tenete sempre in considerazione che a me non interessa assolutamente vendere o comprare ma che le mie tarte me le voglio tenere come ho sempre fatto):
- sono in regola con la normativa? Chi ha come me ricevuto in dono qst animali con regolare cessione gratuita, può continuare a detenerle in questo modo e con questo documento? (Premetto che proprio x i motivi di salute nn mi sn mai potuto occupare di incubare le uova e che quindi lo stesso numero di esemplari che avevo nel 2008 è il medesimo di adesso)
- in caso di risposta positiva alla prima domanda, dovessi mai riuscire x il futuro a veder nascere dei piccoli, come dovrei comportarmi, sempre nell'ottica di nn essere assolutamente intetessato alla vendita ma solo alla custodia? Potrei in caso di nascita denunciare semplicemente la nascita al corpo forestale ed ottenere un documento di semplice detenzione, senza assolutamente scopi di vendita?
Ad una mostra a cui mi sono recentemente recato, uno standista mi ha detto che le mie adulte sn ok e che però non posso venderle (ma ciò come detto nn mi importa) e che eventuali future nascite necessitano solo di una semplice dichiarazione cumulativa al cfs che mi permetterà solo di detenerle e non anche di venderle.
Chiedo gentilmente il vostro aiuto x capire come dovermi comportare a riguardo.
ringrazio di cuore tutti gli appassionati che volessero aiutarmi a capire.
Grazie.
Stefano

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: Denuncia nascita: richiesta info

Messaggioda nico62 » mer set 23, 2015 7:56 am

Ciao Stefano,
ben ritrovato : winkwk : al momento le tue tartarughe sono in regola.
Nel momento in cui avrai delle nascite dovrai microchippare i genitori
ed indicarne gli estremi sulla denuncia di nascita che trasmetterai alla Forestale.

( ES. 23/09/2015 dichiari la nascita di 12 baby )

Ad un anno della prima denuncia dovrai chippare i piccoli ( sempre se il Veterinario lo riterrà opportuno)
e ripetere la comunicazione indicando in questo caso,
dopo l'inoculo da parte del Veterinario)
il chip dei baby dichiarati l'anno primo allegando il certificato rilasciato del Vetrinario.
Sembra complicato ma è abbastanza semplice,
se sarai a Cesena x il Tartabeach questo WE ti spiegherò di persona : winkwk : : winkwk :
Nico62

Tartattack
Messaggi: 3
Iscritto il: mar set 22, 2015 6:12 am
Regione: Lombardia

Re: Denuncia nascita: richiesta info

Messaggioda Tartattack » mer set 23, 2015 8:09 pm

Ti ringrazio Nico62. Se ho ben capito potrei lasciare tutte le cose come stanno, godendomi le mie tartarughe con il loro documento di cessione gratuita. Solo nel caso di nascita, dovrei prima chippare i genitori e poi dichiarare la nascita inserendo nella dichiarazione anche gli estremi del chip dei genitori e, dopo un anno, aggiornare i documenti dei piccoli col numero di un eventuale chip?
Visto che sei stato così gentile, ne approfitto x farti altre domande/richiesta di precisazioni:
- per chippare i genitori devo prima recarmi all'ufficio cites x comunicarlo e compilare (o far compilare al veterinario) alcuni moduli per poi recarmi dal veterinario x le tartarughe oppure devo andare prima dal vet e andare solo a posteriori alla forestale?
- chippati i genitori, la forestale mi rilascia qlc documento? Se si, che genere di documento? In altre parole, vorrei sapere se le tartarughe restano con il loro documento di cessione gratuita o se con questa procedura il cites diventa "giallo".
- nel caso in cui diventasse quello giallo, poi eventualmente le tartarughe adulte che possiedo potranno essere vendute?(sempre precisando che comunque non è mia intenzione farlo)
- per avere un'idea..che costi all'incirca si devono sopportare x chippare i genitori? Se riesci a farmi un'idea del costo del vet x singolo esemplare te ne sarei grato (consapevole che i costi variano da vet a vet..). Oltre ai costi del vet, devo pagare qualcosa anche alla forestale x il microchip dei genitori?
- solo una volta chippati i genitori, quindi, potrò fare la prima denuncia preliminare di eventuali nascite?in particolare vorrei sapere se devo iniziare subito la trafila per i genitori o se posso seguirla solo dopo aver avuto nascite e dopo aver fatto la prima denuncia iniziale.
- i piccoli che dopo un anno sn stati denunciati e chippati che documento hanno? Di semplice denuncia di nascita o il cites giallo che ne consente la vendita?
- una volta chippati i genitori come faccio a dichiarare quali siano i genitori di ciascun piccolo ipotizzando che ho tt gli esemplari (di cui 5 f e 2 m adulti) nello stesso recinto? Non posso sapere di chi siano le uova deposte..! Ho sentito parlare di esame del dna ma che tale esame è richiesto solo x chi vuole ottenere cites gialli x le cessioni. Nel mio caso che nn sono interessato alle cessioni, sarei cmnq obbligato a identificare con qst genere di esame i genitori precisi di ogni piccolo?
- quindi l'appassionato che ho incontrato ad una mostra, il quale sosteneva che nel mio caso potevo tenere i doc di cessione gratuita e fare una semplice denuncia di nascita di eventuali piccoli alla forestale (in pratica non abbinando ai piccoli alcun cites giallo specifico) mi ha dato delle info sbagliate?in pratica la cessione gratuita di un tempo, in caso di nascite, deve x forza tramutarsi in microchip e documento giallo sia x i genitori che per i piccoli se voglio tenere i nascituri in regola?

Confido nel tuo consiglio preliminare, di cui mi fido, prima di recarmi serenamente all'ufficio cites.
Tu nn sai quanto vorrei venire al tbeach..non sono mai mancato a nessuna edizione, dalla prima alla sesta, li incontravo ogni anno molti amici ed un ambiente sereno..ma qst'anno non ho trovato compagnia x il viaggio e sarebbero 400 km di andata e 400 km di ritorno..troppi da far da solo oggi!! Ma mi dispiace molto, ti avrei spremuto di domande volentieri..che per ora mi limito a farti qui. Chi lo.sa che poi alla fine non riesca a venire.

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: Denuncia nascita: richiesta info

Messaggioda nico62 » gio set 24, 2015 9:43 am

I tuoi quesito sono troppo lunghi : : winkwk :

1) Chippi i genitori - il veterinario ti certifica l'intervento e tu ne mandi una copia alla Forestale che non ti rilascia nulla.
2) Quando avrai i primi piccoli farai una denuncia di nascita indicando i chip dei genitori ed il n° di baby nati.
3) L'anno dopo completi il tutto, dopo chippatura dei baby e relativo certificato, comunicando il tutto alla forestale, che anche in questo caso non ti rilascerà nulla.
Questi piccoli chippati e registrati non li puoi vendere, li puoi tenere e li puoi cedere previa una procedura che si chiama movimentazione ai sensi dell'art. 9.2 bla bla bla : winkwk :
per la quale la Forestale ti rilascierà, dopo una tua richiesta firmata sia da te che dal ricevente, un cites giallo (non commerciale) valido solo per quel determinato signore che le prenderà in affido!

Quando anche questi avranno i piccoli ne riparleremo per il rilascio dei cites giallo

Se questo sabato e domenica volessi farti una passeggiata a Cesena per la Fiera di tartarughe
TartaBeach 2015, ne parliamo a voce
Nico62

Tartattack
Messaggi: 3
Iscritto il: mar set 22, 2015 6:12 am
Regione: Lombardia

Re: Denuncia nascita: richiesta info

Messaggioda Tartattack » gio set 24, 2015 8:48 pm

Quindi basta solo chippare adulti e piccoli senza richiedere cites gialli e sono a posto?
Sei stato davvero utilissimo, nn posso che ringraziarti. Se ce la faccio a venire a Cesena ti contatto sicuramente. Per ora ti ringrazio moltissimo e ti ricontatto se ho altre domande..la prox volta prometto saranno brevi!! ☺ grazie ancora

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: Denuncia nascita: richiesta info

Messaggioda nico62 » mer set 30, 2015 7:21 am

: Thumbup : : Thumbup :
Nico62


Torna a “Sezione normativa”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite