nascita cosa fare?

Maxx111
Messaggi: 59
Iscritto il: mer mag 03, 2006 10:57 pm
Località: Lazio

nascita cosa fare?

Messaggioda Maxx111 » dom ott 26, 2014 9:08 pm

salve ultimamente ho un po' perso di vista la normativa e vorrei un consiglio da voi, posseggo 3 testudo hermanni avute con regolare cessione gratuita nel 2005 (se non ricordo male) la novita sta nel fatto che stamattina ho scoperto che le 3 sono diventate 4 cioè ho avuto la prima nascita in natuta, e pensare che non me ne ero nemmeno accorto che una delle 2 femmine avesse fatto il nido... mai vista scavare se non per interrarsi un po', ora come mi dovrei comportare? dovrei denunciare la nascita' in cattivita giusto? grazie per l'aiuto

Maxx111
Messaggi: 59
Iscritto il: mer mag 03, 2006 10:57 pm
Località: Lazio

Re: nascita cosa fare?

Messaggioda Maxx111 » dom ott 26, 2014 10:20 pm

nel frattempo ho letto un po' sul forum (scusatemi ma sono anni che manco da questo forum) e mi sembra di aver capito che per denunciare le nascite i genitori debbano essere provvisti di microcip, ma le mie non lo hanno hanno solo il certificato di cessione gratuita con indicati i dati del cedente ed i miei, quindi non posso denunciarle? oppure dovrei cippare i genitori? non ho ben capito cosa dovrei in pratica fare per non avere un abusivo....

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: nascita cosa fare?

Messaggioda nico62 » lun ott 27, 2014 11:35 am

Maxx111 ha scritto:nel frattempo ho letto un po' sul forum (scusatemi ma sono anni che manco da questo forum) e mi sembra di aver capito che per denunciare le nascite i genitori debbano essere provvisti di microcip, ma le mie non lo hanno hanno solo il certificato di cessione gratuita con indicati i dati del cedente ed i miei, quindi non posso denunciarle? oppure dovrei cippare i genitori? non ho ben capito cosa dovrei in pratica fare per non avere un abusivo....


Per fare una cosa " fatta bene" dovresti chippare i genitori!!
Sei comunque in regola con gli attuali documenti, visto che sono solo tre io ti consiglio di farti chippare
le tre adulte da un Veterinario e contemporaneamente comunichi l'inoculo dei chip e la nascita della baby!!
Nico62

Maxx111
Messaggi: 59
Iscritto il: mer mag 03, 2006 10:57 pm
Località: Lazio

Re: nascita cosa fare?

Messaggioda Maxx111 » lun ott 27, 2014 2:48 pm

nico62 innanzitutto grazie per la cortese risposta, volevo chiederti sono costretto a cipparle per denunciare la nascita della bay o posso farlo comunque senza cippare i genitori considerando che non voglio cedere il nuovo nato e non mi interessa minimamente ottenere cites per vendita eccecc? e per quanto riguarda la cippatura dovrei trovare un veterinario qui in zona competente perche non credo che tutti ne siano capaci, sulla baby credo sia proprio impossibile intervenire è piccolissima tipo una moneta da 2 euro, inoltre è consigliabile farle cippare ora ad un passo dal letargo? non cè pericolo che la ferita possa infettarsi? io sinceramente preferirei solo denunciare la nuova nata senza cippare e stressare nessuno, non è per questioni economiche l'inserimento di 3 cip non credo possa costare una fortuna è solo per evitare stres e danni agli animali, inoltre nesuno si aspettava questa nascita e a questo punto non è detto che ora o a primavera si possa vedere qualche altro esserino emergere dal terreno, grazie ancora per la risposta, anni fa frequentavo assiduamente questo forum poi l'ho un po' perso di vista sono stato anche al tartabeach dove ho preso con cessione gratuita uno dei miei esemplari,all'epoca mi informai e bastava solo una semplice denuncia di nascita accompagnata dalla denuncia di possesso dei genitori oggi vedo che le cose si sono complicate purtroppo

Rucola
Messaggi: 283
Iscritto il: lun mar 23, 2009 10:51 pm
Regione: lombardia

Re: nascita cosa fare?

Messaggioda Rucola » lun ott 27, 2014 9:26 pm

Maxx111 ha scritto:nico62 innanzitutto grazie per la cortese risposta, volevo chiederti sono costretto a cipparle per denunciare la nascita della bay o posso farlo comunque senza cippare i genitori considerando che non voglio cedere il nuovo nato e non mi interessa minimamente ottenere cites per vendita eccecc?


La denuncia dei piccoli nati comporta obbligatoriamente la chippatura dei genitori.

Maxx111 ha scritto: e per quanto riguarda la cippatura dovrei trovare un veterinario qui in zona competente perche non credo che tutti ne siano capaci, sulla baby credo sia proprio impossibile intervenire è piccolissima tipo una moneta da 2 euro, inoltre è consigliabile farle cippare ora ad un passo dal letargo? non cè pericolo che la ferita possa infettarsi? io sinceramente preferirei solo denunciare la nuova nata senza cippare e stressare nessuno, non è per questioni economiche l'inserimento di 3 cip non credo possa costare una fortuna è solo per evitare stres e danni agli animali, inoltre nesuno si aspettava questa nascita e a questo punto non è detto che ora o a primavera si possa vedere qualche altro esserino emergere dal terreno, grazie ancora per la risposta, anni fa frequentavo assiduamente questo forum poi l'ho un po' perso di vista sono stato anche al tartabeach dove ho preso con cessione gratuita uno dei miei esemplari,all'epoca mi informai e bastava solo una semplice denuncia di nascita accompagnata dalla denuncia di possesso dei genitori oggi vedo che le cose si sono complicate purtroppo


La chippatura delle baby deve avvenire entro un anno dalla nascita, pertanto potrai aspettare. Per ora fai la sola denuncia di nascita, utilizzando l'apposito modulo che potrai scaricare dal sito del CFS, poi dopo l'inserimento del chip perfezionerai la denuncia.

Maxx111
Messaggi: 59
Iscritto il: mer mag 03, 2006 10:57 pm
Località: Lazio

Re: nascita cosa fare?

Messaggioda Maxx111 » lun ott 27, 2014 9:47 pm

quindi se non ho capito male devo obbligatoriamente cippare i genitori per denunciare la piccola nata giusto? conoscete un veterinario nella provincia di roma nord che effettua questa operazione?, successivamente e non prima posso denunciare l'avvenuta nascita e anche la piccola dovre' essere provvista di cip entro il primo anno di vita altrimenti diventera' un illegale giusto? secondo voi mi conviene aspettare la primavera per cipparle e dire che ho trovato la piccola in primavera o procedere ora che il letargo è alle porte? col freddo di questi gg spesso sono interrate credo che manchi veramente poco al letargo definitivo, mannaggia da una parte sono contentissimo per la nascita ma dall'altre tutte queste complicazioni proprio non mi ci volevano...... se almeno conoscessi un veterinario fidato a cui rivolgermi tutto sarebbe piu' facile, se qualcuno di voi lo conosce in zona roma nord me lo faccia sapere perfavore anche in pvt con un messaggio privato grazie di tutto

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: nascita cosa fare?

Messaggioda nico62 » mar ott 28, 2014 12:52 pm

Per quest'anno dovresti procedere alla chippatura degli adulti e comunicare la nascita della piccola.
L'estate prossima farai chippare anche la piccola e sarai a posto!!
Dovresti fare tutto prima che vadano in letargo comunque : winkwk :
Qui puoi dare una vista ai veterinari della Capitale:

http://www.tartaclubitalia.it/cerca-un-veterinario
Nico62

Maxx111
Messaggi: 59
Iscritto il: mer mag 03, 2006 10:57 pm
Località: Lazio

Re: nascita cosa fare?

Messaggioda Maxx111 » mar ott 28, 2014 3:15 pm

grazie per le risposte, vedro' cosa riesco a fare, certo che è una bella tortura ogni volta che nascono i piccoli essere costretti a cipparli.... immagino chi ha 20 o 30 nascite all'anno e come fa va fallito per pagare il veterinario? mi sa che sta legge invece di regolarizzare le nascite di tartarughe in cattivita' non fara' altro che contribuire ad avere tartarughe "illegali" nei giardini, vabbè questa è solo la mia opinione personale....

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: nascita cosa fare?

Messaggioda nico62 » mer ott 29, 2014 7:42 am

Maxx111 ha scritto:grazie per le risposte, vedro' cosa riesco a fare, certo che è una bella tortura ogni volta che nascono i piccoli essere costretti a cipparli.... immagino chi ha 20 o 30 nascite all'anno e come fa va fallito per pagare il veterinario? mi sa che sta legge invece di regolarizzare le nascite di tartarughe in cattivita' non fara' altro che contribuire ad avere tartarughe "illegali" nei giardini, vabbè questa è solo la mia opinione personale....


Si vede che è da un po che non segui le discussioni : winkwk : : book :
Questa tua opinione è comune a moltissimi allevatori e non, ma la legge
giusta o sbagliata, bella o brutta, è fatta per essere rispettata,
pertanto o ci adeguiamo o siamo dei " fuorilegge "!!! : winkwk :
Nico62

Maxx111
Messaggi: 59
Iscritto il: mer mag 03, 2006 10:57 pm
Località: Lazio

Re: nascita cosa fare?

Messaggioda Maxx111 » mer ott 29, 2014 3:51 pm

si è parecchio che manco dal forum almeno dal 2009 credo, ovvio che la legge va rispettata ma a parer mio sembra quasi ridicola per chi come me non vuole vendere nessuna tartaruga e non ci tiene ad avere permessi per farlo credo che la vecchia legge era piu' che sufficente, mi sto informando per l'inserimento del microcip e ad una trentina di km da casa mia credo di aver trovato un veterinario che lo fa, ho visto anche questo video su youtube http://www.youtube.com/watch?v=aQ6y9ko2b9Y e se non ho capito male sconsigliano l'applicazione del cip in prossimita' del letargo e io credo sia anche normale per quanto vuoi è sempre un buco che potrebbe non avere il tempo di rimarginarsi completamente.Oggi visto l'insistenza della bambina ho perlustrato il recinto palmo a palmo in prossimita' del punto in cui abbiamo trovato la piccola e smuovendo la terra sono uscite fuori 4 uova, in verita' erano 5 ma una mi si è rotta cercando il nido, so come funziona l'incubatrice perche anni fa ho fatto nascere una decina di uova di tartarughe di un mio conoscente, voi che dite ci provo considerando il fatto che nella peggiore delle ipotesi staranno da maggio sotto terra e che almeno 3 guardandole con la torcia sono completamente trasparenti? o è tempo sprecato? l'uovo che si è rotto non emanava cattivo odore sembrava fresco ma non aveva alcun embrione (perfortuna) all'interno, ovviamente prima di estrarre le uova sono state tutte contrassegnate da una x sul lato superiore per evitare di capovolgerle, voi che dite corro in cantina a tirar fuori l'incubatrice autocostruita a bagnomaria che usai tanto ma tanto tempo fa? grazie a tutti voi per il tempo che mi state dedicando

Maxx111
Messaggi: 59
Iscritto il: mer mag 03, 2006 10:57 pm
Località: Lazio

Re: nascita cosa fare?

Messaggioda Maxx111 » mer ott 29, 2014 4:06 pm

a dimenticavo chi ha fatto la legge forse di tartarughe ne sa meno di me che non mi ritengo un esperto...o forse dimentica che fanno il letargo, inserire il cip ai genitori mi sta anche bene ok posso starci anche se personalmente non trovo giusto obbligarmi ma alle baby.... entro una anno ma daiiii, se il primo inverno lo passano in terrario la tarta cresce smisuratamente a discapito della sua salute ed ok dopo un anno le sue dimensioni potranno anche essere adeguate ma se nasce a settembre e fa il regolare letargo al compimento del primo anno di eta' non credo che le dimensioni possano essere di molto superiori ad appena nata... anzi ricordo benissimo che possono esserci tartarughine le piu' piccoline di una covata che al primo anno di eta' hanno si e no raggiunto le stesse dimensioni delle piu' grandi appena nate dalla stessa covata, non so se sono riuscito a spiegarmi spero di si, ho letto che si parla di un trasponder magnetico di 1,5mm di diametro per 7 di lunghezza e per una tarta adulta ok ma per una di un anno boooooo, rapportando le dimensioni del cip alle dimensioni di un uomo cosa significherebbe per noi andare in giro con una lattina di cocacola sotto pelle? scusate lo sfogo per carita' la legge è legge ma io preferivo la vecchia e visto che le tarta hanno il carapace avrei preferito 100 volte un qualsiasi altro tipo di marcatura rispetto al cip ma evidentemente altre soluzioni per ora non ci sono

tartaveloce
Messaggi: 145
Iscritto il: mer gen 28, 2009 8:45 am
Località: Veneto

Re: nascita cosa fare?

Messaggioda tartaveloce » mer ott 29, 2014 8:19 pm

Maxx111 ha scritto:a dimenticavo chi ha fatto la legge forse di tartarughe ne sa meno di me che non mi ritengo un esperto...o forse dimentica che fanno il letargo, inserire il cip ai genitori mi sta anche bene ok posso starci anche se personalmente non trovo giusto obbligarmi ma alle baby.... entro una anno ma daiiii, se il primo inverno lo passano in terrario la tarta cresce smisuratamente a discapito della sua salute ed ok dopo un anno le sue dimensioni potranno anche essere adeguate ma se nasce a settembre e fa il regolare letargo al compimento del primo anno di eta' non credo che le dimensioni possano essere di molto superiori ad appena nata... anzi ricordo benissimo che possono esserci tartarughine le piu' piccoline di una covata che al primo anno di eta' hanno si e no raggiunto le stesse dimensioni delle piu' grandi appena nate dalla stessa covata, non so se sono riuscito a spiegarmi spero di si, ho letto che si parla di un trasponder magnetico di 1,5mm di diametro per 7 di lunghezza e per una tarta adulta ok ma per una di un anno boooooo, rapportando le dimensioni del cip alle dimensioni di un uomo cosa significherebbe per noi andare in giro con una lattina di cocacola sotto pelle? scusate lo sfogo per carita' la legge è legge ma io preferivo la vecchia e visto che le tarta hanno il carapace avrei preferito 100 volte un qualsiasi altro tipo di marcatura rispetto al cip ma evidentemente altre soluzioni per ora non ci sono


Ti consiglio di affrettarti per la denuncia di nascita, si sa che a novembre non nascono tartarughe. La normativa prevede la denuncia entro 10 giorni dall'evento altrimenti sanzioni. Come ti hanno consigliato fai microchippare i geitori e procedi con la denuncia sei già in ritardo. Per le beby hai tempo un anno per il microchip, poi vedi tu cosa fare ma ricordati che la nomrmativa è questa.


Torna a “Sezione normativa”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti