cessione tarta con e senza cites

tartamiki
Messaggi: 50
Iscritto il: lun mag 26, 2008 6:30 pm
Località: Lombardia

cessione tarta con e senza cites

Messaggioda tartamiki » ven giu 06, 2014 6:11 pm

ciao a tutti,ho perso un po il fili del discorso cessioni tarta,io vorrei cederne una che mi era stata data a titolo gratuito,è denunciata ma non ha cites ne microchip,è possibile?mentre x quelle con cites giallo non dovrebbero esserci problemi di cessioni giusto?cambia qualcosa se il cites è straniero o italiano?

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda nico62 » dom giu 08, 2014 2:52 pm

tartamiki ha scritto:ciao a tutti,ho perso un po il fili del discorso cessioni tarta,io vorrei cederne una che mi era stata data a titolo gratuito,è denunciata ma non ha cites ne microchip,è possibile?mentre x quelle con cites giallo non dovrebbero esserci problemi di cessioni giusto?cambia qualcosa se il cites è straniero o italiano?


Quella che hai avuto da cessione la puoi cedere con la procedura della Movimentazione ma prima la devi far chippare
e farti rilasciare il certificato di chippatura dal Veterinario!!!
Per quelle in possesso di Cites Giallo con fonte commerciale puoi fare come vuoi, se è un cites definitivo la puoi cedere
tranquillamente anche se straniero
Nico62

francik
Messaggi: 137
Iscritto il: gio mag 21, 2009 3:41 pm
Regione: toscana
Località: Massa

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda francik » mer ago 20, 2014 10:15 am

... dunque quando io ho microchippato la tartaruga con i documenti del veterinario vado alla forestale e devo pagarlo no il bollettino da 15 euro... per la cessione perché da me non si sono spiegati benissimo : Rolleyes :
Grazie per la pazienza ragazzi! se non ci foste voi : Wink :

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda nico62 » gio ago 21, 2014 6:54 am

francik ha scritto:... dunque quando io ho microchippato la tartaruga con i documenti del veterinario vado alla forestale e devo pagarlo no il bollettino da 15 euro... per la cessione perché da me non si sono spiegati benissimo : Rolleyes :
Grazie per la pazienza ragazzi! se non ci foste voi : Wink :


Allora: quelle in possesso di cites giallo con fonte commerciale, quindi C o D ne puoi fare ciò che vuoi!!
importante che sia un Cites definitivo!!
Per la movimentazione devi fare tutta la documentazione, se senti il tuo ufficio Cites è meglio,
trasmettere tutto alla Forestale ed attendere che ti diano il certificato con l'OK per trasferire la Tartaruga.
Per il bollettino devi sentire loro, alcuni li fanno pagare prima ed altri dopo!! : Thumbup :
Nico62

Avatar utente
Gio83Gavi
Messaggi: 119
Iscritto il: dom ott 07, 2012 10:02 pm
Regione: Emilia-Romagna
Località: Bentivoglio (BO)
Contatta:

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda Gio83Gavi » gio ago 21, 2014 5:44 pm

Ciao Nico e ciao tutti. : WohoW :
Anch'io sono nelle medesime condizioni, ovvero sono in procinto di cedere 3 delle 7 baby nate nel 2012 e di cui possiedo regolare certificato di impianto del microchip dal veterinario: mi dite cortesemente qual è il modulo da scaricare e da compilare dal sito del Cites?

Altra cosa che vi chiedo: oggi ho telefonato alla mia veterinaria perché dovrò far impiantare il microchip su due tartarughe che sono nate l'anno scorso... E' vero che sono cambiati gli importi relativi all'impianto? Mi ha detto che le è arrivata una tabella "parametrizzata" in cui il costo sarebbe di 35€ cadauno sino ad un massimo di 2 esemplari (quindi nel mio caso pagherei 70€)! Ma è possibile?! Uno in questo paese cerca di fare le cose in regola e puntualmente viene massacrato : Sad : ... Vabbè, scusate lo sfogo.

A presto e grazie a chi mi risponderà, : Thanks :
Giorgio

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda nico62 » ven ago 22, 2014 7:05 am

Gio83Gavi ha scritto:Ciao Nico e ciao tutti. : WohoW :
Anch'io sono nelle medesime condizioni, ovvero sono in procinto di cedere 3 delle 7 baby nate nel 2012 e di cui possiedo regolare certificato di impianto del microchip dal veterinario: mi dite cortesemente qual è il modulo da scaricare e da compilare dal sito del Cites?

Altra cosa che vi chiedo: oggi ho telefonato alla mia veterinaria perché dovrò far impiantare il microchip su due tartarughe che sono nate l'anno scorso... E' vero che sono cambiati gli importi relativi all'impianto? Mi ha detto che le è arrivata una tabella "parametrizzata" in cui il costo sarebbe di 35€ cadauno sino ad un massimo di 2 esemplari (quindi nel mio caso pagherei 70€)! Ma è possibile?! Uno in questo paese cerca di fare le cose in regola e puntualmente viene massacrato : Sad : ... Vabbè, scusate lo sfogo.

A presto e grazie a chi mi risponderà, : Thanks :
Giorgio


Ciao Giorgio,
per il modulo da compilare ti riporto il sito della Forestale http://www3.corpoforestale.it/flex/cm/p ... Pagina/370
il modulo da compilare per la Movimentazione si chiama SCT3, lo trovi nell'elenco.
Per la spesa, che ti posso dire, la tua Veterinaria mi sembra molto fiscale : zip :
Anche il mio ha ricevuto la tabella del " cavolo" ma questo non lo costringe ad applicare
prezzi da strozzino : zip :
Poi che siano 2 o 10 posso capire che ci sia una sorta di sconto quantità ma 35 € mi sembrano una "mazzata" esagerata!!
Mio consiglio: cambia Veterinario : winkwk :
Nico62

Avatar utente
Gio83Gavi
Messaggi: 119
Iscritto il: dom ott 07, 2012 10:02 pm
Regione: Emilia-Romagna
Località: Bentivoglio (BO)
Contatta:

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda Gio83Gavi » ven ago 22, 2014 11:21 am

Grazie Nico per il link! : Thumbup :
Si, comunque la veterinaria mi ha detto che probabilmente mi farà un prezzo intermedio anche per venirmi incontro (si parlava di una cifra di 25€ a esemplare visto che ne ho solo due), e se sarà così mi andrà sicuramente bene.
Però è comunque a mio avviso un paradosso che in un paio di anni si passi da una convenzione che prevede il pagamento di 15€ a esemplare ad una tabella che fissi il tetto a 25/35€: cioè, stiamo parlando di un aumento quasi del 100%! : Eeek :

Poi è vero che sono tutte spese mediche che si potranno detrarre dalla dichiarazione dei redditi fatta l'anno successivo però...

... Ad ogni modo, quindi, se il tutto dovesse andare in porto, coloro che riceveranno le tartarughe tramite cessione gratuita riceveranno anche il certificato Cites di colore blu dalla forestale, è corretto? : Thanks :

Rucola
Messaggi: 283
Iscritto il: lun mar 23, 2009 10:51 pm
Regione: lombardia

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda Rucola » ven ago 22, 2014 1:14 pm

Quando leggo queste cifre per la microchippatura delle tartarughe, mi viene il voltastomaco, chiedere certe cifre per una operazione di massimo 5 minuti è veramente esagerato, ma siamo in Italia, e possiamo aspettarci di tutto. Negli altri paesi europei, nella maggior parte dei casi la microcippatura la fa l'allevatore e presenta autocertificazione, d'altronde non è un'operazione difficoltosa, ma purtroppo, il ministero della saluta, su spinta delle lobby veterinaristiche ha definito l'inserimento del microchip "operazione medico chirurgica".

Rucola
Messaggi: 283
Iscritto il: lun mar 23, 2009 10:51 pm
Regione: lombardia

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda Rucola » ven ago 22, 2014 1:17 pm

Gio83Gavi ha scritto:
..........................coloro che riceveranno le tartarughe tramite cessione gratuita riceveranno anche il certificato Cites di colore blu ...............


GIALLO


Il colore blu si riferiva al modello DN1 in auge sino, se non erro, al 1998/99, poi misteriosamente scomparso.

Avatar utente
Gio83Gavi
Messaggi: 119
Iscritto il: dom ott 07, 2012 10:02 pm
Regione: Emilia-Romagna
Località: Bentivoglio (BO)
Contatta:

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda Gio83Gavi » ven ago 22, 2014 2:27 pm

Rucola ha scritto:Quando leggo queste cifre per la microchippatura delle tartarughe, mi viene il voltastomaco, chiedere certe cifre per una operazione di massimo 5 minuti è veramente esagerato, ma siamo in Italia, e possiamo aspettarci di tutto. Negli altri paesi europei, nella maggior parte dei casi la microcippatura la fa l'allevatore e presenta autocertificazione, d'altronde non è un'operazione difficoltosa, ma purtroppo, il ministero della saluta, su spinta delle lobby veterinaristiche ha definito l'inserimento del microchip "operazione medico chirurgica".


Già, comunque credo che più in basso di una certa cifra i veterinari non possano andare, immagino perché anche loro dovranno rientrare almeno nel costo del microchip (poi vabbè, anche in quello del viaggio, ma da Calderara di Reno dove si trova la veterinaria a dove abito io ci sono 35km a/r, quindi non sarà sta gran cifra... : Rolleyes : ).

Bisogna pertanto vedere quanto costano a loro al dettaglio questi microchip, e secondo me se ci sono diversi "approvvigionatori" in Italia il prezzo non sarà lo stesso: è un po' come se si acquista un treno di gomme per la propria auto a Bologna, a Roma o a Asti: scommetto che, manutenzione del gommista a parte, il prezzo sarà diverso da città a città.

E poi c'è anche il discorso, iper giusto, di Rucola sulle lobby che in Italia spadroneggiano ovunque e non si vuole limitare : Frown :


Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggio da Rucola » 22/08/2014, 14:17



Gio83Gavi ha scritto:
..........................coloro che riceveranno le tartarughe tramite cessione gratuita riceveranno anche il certificato Cites di colore blu ...............


GIALLO


Il colore blu si riferiva al modello DN1 in auge sino, se non erro, al 1998/99, poi misteriosamente scomparso.


Grazie per la info! : Thumbup :

Avatar utente
Gio83Gavi
Messaggi: 119
Iscritto il: dom ott 07, 2012 10:02 pm
Regione: Emilia-Romagna
Località: Bentivoglio (BO)
Contatta:

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda Gio83Gavi » dom ago 31, 2014 8:01 pm

Ciao a tutti.
Ho effettuato la cessione di 3 delle 7 baby nate nel 2012, tramite la compilazione del modulo di cessione gratuita linkatomi da Nico.
Diciamo che, causa errore mio : Sad : , non ho seguito alla lettera la "normativa" standard... In pratica mi sono comportato così:
A) una coppia di un paese della provincia di Bologna è venuta da me a prelevare fisicamente gli esemplari;
B) abbiamo compilato assieme il documento di cessione gratuita;
C) ho effettuato il pagamento di 30.98€ alla tesoreria di Viterbo tramite bollettino per usufruire dei 2 certificati c.i.t.e.s.

Invece, la procedura corretta sarebbe stata la seguente:
A1) compilare il documento di cessione gratuita, consegnarlo alla Forestale e attendere i c.i.t.e.s;
B1) ritirare dopo un tot di giorni i 2 certificati c.i.t.e.s e consegnare, all'atto del ritiro dei medesimi, la ricevuta del versamento;
C1) movimentare gli animali;

Ho ammesso le mie colpe, tuttavia il funzionario della Forestale di Bologna a cui ho consegnato il tutto è stato gentilissimo e ha detto che non c'è problema: ha processato la richiesta e si è solo raccomandato di consegnare copia dell'avvenuto versamento all'atto di ritiro dei c.i.t.e.s (ha detto che ci vorranno circa 2 settimane);
Vi torna che gli step da seguire sono quelli sopra riportati (A1, B1, C1)? A 'sto giro ho sbagliato io (mi servirà per la prossima cessione) tuttavia per fortuna che ogni tanto si incontrano anche funzionari gentili, disponibili e soprattutto comprensivi.

: Wink :

francik
Messaggi: 137
Iscritto il: gio mag 21, 2009 3:41 pm
Regione: toscana
Località: Massa

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda francik » lun set 01, 2014 9:04 am

...ricapitolando... se uno movimenta 5tarta allo stesso destinatario, deve pagare i 15 euro per ogni esemplare... oppure visto che vanno nello stesso posto... di certificati ne basta uno cumulativo o ne serve un a esemplare? : book :
...non ci stó capendo più niente : Hurted : parlando di soldi :è 15.49xogni esemplare più 30,00xper ogni esemplare...uno stonfo! !...e ciliegina sulla torta parere favorevole
della commissione scientifica ...
È più conveniente allora venire su a cesena e comperare 5baby con marcaggìo definitivo! : Wink :

Rucola
Messaggi: 283
Iscritto il: lun mar 23, 2009 10:51 pm
Regione: lombardia

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda Rucola » lun set 01, 2014 1:43 pm

Gio83Gavi ha scritto:Ciao a tutti.
Ho effettuato la cessione di 3 delle 7 baby nate nel 2012, tramite la compilazione del modulo di cessione gratuita linkatomi da Nico.
Diciamo che, causa errore mio : Sad : , non ho seguito alla lettera la "normativa" standard... In pratica mi sono comportato così:
A) una coppia di un paese della provincia di Bologna è venuta da me a prelevare fisicamente gli esemplari;
B) abbiamo compilato assieme il documento di cessione gratuita;
C) ho effettuato il pagamento di 30.98€ alla tesoreria di Viterbo tramite bollettino per usufruire dei 2 certificati c.i.t.e.s.

Invece, la procedura corretta sarebbe stata la seguente:
A1) compilare il documento di cessione gratuita, consegnarlo alla Forestale e attendere i c.i.t.e.s;
B1) ritirare dopo un tot di giorni i 2 certificati c.i.t.e.s e consegnare, all'atto del ritiro dei medesimi, la ricevuta del versamento;
C1) movimentare gli animali;

Ho ammesso le mie colpe, tuttavia il funzionario della Forestale di Bologna a cui ho consegnato il tutto è stato gentilissimo e ha detto che non c'è problema: ha processato la richiesta e si è solo raccomandato di consegnare copia dell'avvenuto versamento all'atto di ritiro dei c.i.t.e.s (ha detto che ci vorranno circa 2 settimane);
Vi torna che gli step da seguire sono quelli sopra riportati (A1, B1, C1)? A 'sto giro ho sbagliato io (mi servirà per la prossima cessione) tuttavia per fortuna che ogni tanto si incontrano anche funzionari gentili, disponibili e soprattutto comprensivi.

: Wink :



Da quel che vedo l'uffici di Bologna segue una strada particolare, una delle ultime circolari prescrive chiaramente che la ricevuta di versamento deve essere consegnato al momento della richiesta della cessione o del certificato. Comunque se il funzionario dice di fare così, seguitelo.

Rucola
Messaggi: 283
Iscritto il: lun mar 23, 2009 10:51 pm
Regione: lombardia

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda Rucola » lun set 01, 2014 1:47 pm

[*]
francik ha scritto:...ricapitolando... se uno movimenta 5tarta allo stesso destinatario, deve pagare i 15 euro per ogni esemplare... oppure visto che vanno nello stesso posto... di certificati ne basta uno cumulativo o ne serve un a esemplare? : book :
...non ci stó capendo più niente : Hurted : parlando di soldi :è 15.49xogni esemplare più 30,00xper ogni esemplare...uno stonfo! !...e ciliegina sulla torta parere favorevole
della commissione scientifica ...
È più conveniente allora venire su a cesena e comperare 5baby con marcaggìo definitivo! : Wink :


Si possono mettere più esemplari su uno stesso certificato se vanno ad uno stesso destinatario. Di conseguenza si versa solo 15,49 €

francik
Messaggi: 137
Iscritto il: gio mag 21, 2009 3:41 pm
Regione: toscana
Località: Massa

Re: cessione tarta con e senza cites

Messaggioda francik » lun set 01, 2014 2:26 pm

: WohoW : grande rucola!!! : Thanks :


Torna a “Sezione normativa”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite