dubbio CERTIFICAZIONE

Avatar utente
tartagippo
Messaggi: 47
Iscritto il: mar mar 02, 2010 9:54 pm
Località: rho

dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda tartagippo » mer nov 20, 2013 9:26 pm

e' possibile chiedere la certificazione per i piccoli nati,avendo una coppia di marginate con maschio fonte W e femmina fonte D?grazie : WallBash :
detto pure tartabaldo

Avatar utente
tartagippo
Messaggi: 47
Iscritto il: mar mar 02, 2010 9:54 pm
Località: rho

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda tartagippo » mer nov 20, 2013 9:44 pm

oppure con maschio fonte U e femmina fonte D? : WallBash :
detto pure tartabaldo

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda nico62 » gio nov 21, 2013 1:22 pm

tartagippo ha scritto:oppure con maschio fonte U e femmina fonte D? : WallBash :


Ti rilasceranno la fonte "F", quindi non commerciale! : winkwk :
Nico62

Avatar utente
tartamau
Messaggi: 1232
Iscritto il: gio set 15, 2005 7:25 pm
Località: Toscana
Contatta:

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda tartamau » gio nov 21, 2013 1:56 pm

Come ti ha risposto Nicolino, la richiesta di certificazione si può sempre fare a partire da figli animali regolari, solo che se tra i genitori c'è una fonte non commerciale, eccetto la F, non verrà rilasciata una fonte commerciale. Fanno eccezione quegli allevamenti che a priori hanno dimostrato di riprodurre la seconda generazione, ed allora per tutti i figli, è prevista la fonte commerciale.
www.testudoalbino.com

Avatar utente
tartagippo
Messaggi: 47
Iscritto il: mar mar 02, 2010 9:54 pm
Località: rho

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda tartagippo » gio nov 21, 2013 7:22 pm

non ho capito bene.se chiedo la certificazione al piccolo daranno un cites in fonte F?o intendi la storia della movimentazione?per chiedere la certificazione si deve chiedere anche il registro di carico e scarico o si chiede solo in caso specifico?grazie
detto pure tartabaldo

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda Agostino » gio nov 21, 2013 7:44 pm

Ti daranno il CITES fonte F. Non devi richiedere il registro a meno che tu non faccia commercio.

Avatar utente
tartagippo
Messaggi: 47
Iscritto il: mar mar 02, 2010 9:54 pm
Località: rho

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda tartagippo » gio nov 21, 2013 10:36 pm

quindi se ho capito bene alla nascita posso chiedere che per ogni esemplare nato mi facciano un cites e loro me lo faranno in fonte F? : WallBash :
detto pure tartabaldo

Avatar utente
tartaclaudia
Messaggi: 38
Iscritto il: ven mag 04, 2012 5:54 pm
Regione: Lombardia
Località: Cremona

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda tartaclaudia » gio nov 21, 2013 11:20 pm

Se vuoi puoi richiedere un certificato per ogni tarta e ti verra` rilasciato in fonte F previo pagamento di euro 15.49 + 1.30 per il bollettino postale per ogni certificato.
Ne vale la pena?
Se un domani ti trovassi nella condizione di cederne qualcuna con la movimentazione dovrai rifarli e ripagarli.
Al limite fanne solo uno cumulativo.

Avatar utente
tartamau
Messaggi: 1232
Iscritto il: gio set 15, 2005 7:25 pm
Località: Toscana
Contatta:

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda tartamau » ven nov 22, 2013 6:07 pm

Agostino ha scritto:Ti daranno il CITES fonte F. Non devi richiedere il registro a meno che tu non faccia commercio.

In linea di massima è così, ma la legge prevede che in qualsiasi caso di alienazione, e la movimentazione è un'alienazione, il registro vada tenuto, anche solo se vuoi esporre gli animali senza venderli... Non tutti sono così ligi alla norma, ma se trovi quello pedissequo, ci scappa una bella multa!
www.testudoalbino.com

Avatar utente
tartagippo
Messaggi: 47
Iscritto il: mar mar 02, 2010 9:54 pm
Località: rho

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda tartagippo » lun nov 25, 2013 7:04 pm

io mi riferisco al corpo forestale di Milano,li non mi hanno mai detto che dovrei tenere un libro carico scarico,io avevo ceduto anni fa qualche tartarughina con cessione gratuita,poi mi e' morta la femmina riproduttrice.ora da qualche tempo ho preso due femmine,ma per ora e' nata una tartarughina che voglio tenere,per gli anni a venire vedro'anche perche' ho ceduto quest'anno due baby 2007 con movimentazione e ho avuto critiche e difficolta' perche' ho chiesto un rimborso spese che io trovo giusto,quindi la movimentazione mi sembra una boiata perche' a me nessuno a me ha mai regalato niente.
detto pure tartabaldo

Avatar utente
tartamau
Messaggi: 1232
Iscritto il: gio set 15, 2005 7:25 pm
Località: Toscana
Contatta:

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda tartamau » lun nov 25, 2013 8:58 pm

Bisogna vedere l'entità del rimborso, no? Nel caso delle spese vive, microchip, veterinario e certificato, non vedo quale sia il problema. Ma se a questo aggiungi dell'altro, non va più bene e stai facendo commercio, dunque usare la movimentazione per commerciare un animale che non è commerciabile prefigura un reato in quanto sei andato contro l'articolo 8.1 del reg. 338/97. Se hai animali che hanno certificazione commerciale o fonte F, non ti sarà difficile richiedere la certificazione commerciale vera e propria, così potrai vendere i tuoi animali al prezzo che riterrai più giusto, ammesso di trovare chi te lo paga quanto chiedi.
Purtroppo devo notare ancora una volta che una pratica nata per venire incontro ai cittadini, come furono la concessione delle cessioni gratuite, diventano terreno di speculazione. E come sempre il motivo è quello di evitare controlli...
In ogni caso, è necessario il registro che tenga traccia di tutti gli spostamenti.
www.testudoalbino.com

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda nico62 » mar nov 26, 2013 12:46 pm

tartagippo ha scritto: ho avuto critiche e difficolta' perche' ho chiesto un rimborso spese che io trovo giusto,quindi la movimentazione mi sembra una boiata perche' a me nessuno a me ha mai regalato niente.


Come ti ha già detto Maurizio sarebbe il caso di approfondire il discorso del " rimborso "!! : winkwk :
Anch'io ho fatto delle movimentazione, addirittura le prime le ho fatte già qualche anno fa!!
Ho chiesto solo la restituzione del versamento e la spesa del Veterinario x l'impianto del chip!! : Thumbup :
Premetto che il ricevente era stato avvisato della piccola spesa ed era super d'accordo!!
Ultima modifica di nico62 il mar nov 26, 2013 12:48 pm, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Non specificata
Nico62

Avatar utente
tartagippo
Messaggi: 47
Iscritto il: mar mar 02, 2010 9:54 pm
Località: rho

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda tartagippo » dom set 06, 2015 8:52 am

quando avevo pubblicato questo messaggio parlavo del mio maschio in fonte W o U, perche' chiedevo il rinnovo del mio certificato fatto dal negoziante nel 1995.dopo ripetute richieste circa 1 anno e mezzo fa mi era stato rinnovato dalla forestale.cosi ad oggi ho 15 baby nate nel 2014 con certificato II-A-C. volevo chiedere quali obblighi ho volendole vendere....tipo se devo comunicare dati di chi compra alla forestale ..ecc
detto pure tartabaldo

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda Agostino » lun set 07, 2015 1:17 pm

per le tarte in allegato B con certificato CITES commerciale, non devi comunicare nulla alla forestale, per consiglio ti dico di scrivere sempre un doc i carta semplice, doppia copia che certifichi la cessione. Ti ricordo anche che se fai commercio, dovresti avere il registro di carico e scarico, mentre se le doni non serve.

Avatar utente
tartagippo
Messaggi: 47
Iscritto il: mar mar 02, 2010 9:54 pm
Località: rho

Re: dubbio CERTIFICAZIONE

Messaggioda tartagippo » lun set 07, 2015 8:24 pm

il registro lo devo richiedere io ?per venderle serve una partita iva o non e' necessaria? : WallBash :
detto pure tartabaldo


Torna a “Sezione normativa”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron