Non ho idea di cosa fare

brunettazero
Messaggi: 77
Iscritto il: ven mag 13, 2011 10:34 am
Regione: Lazio

Non ho idea di cosa fare

Messaggioda brunettazero » mar nov 01, 2011 6:36 pm

Ciao a tutti!
Mi chiamo Bruna,ho 28 anni, ed ho "ereditato" un piccolo esercito di testudo hermanni boettgeri e testudo hermanni hermanni.
Inizialmente (parlo di più di 50 anni fa) c'erano 2 femmine e un maschio,prelevati da mio nonno in natura : Cry : ,che ovviamente nel corso degli anni si sono riprodotte e che dopo anni di peripezie e vicissitudini,tra cui un furto e la predazione da parte di rapaci,sono arrivate ad oggi.
La famiglia conta 5 femmine adulte,3 maschi adulti e 11 piccolini entro i 2 anni di età.
Inutile dire che nessuno si è mai preso la bega di regolarizzarle.
Io vorrei metterle in regola,e chissà,nel corso degli anni,magari, fare una sorta di allevamento (studio veterinaria) e venderle ad appassionati come me.
Chiedo cortesemente consigli in merito,perchè non saprei proprio a chi rivolgermi,o meglio,so che dovrei contattare la forestale,ma ho paura di incappare in una mega multa a causa dell'inadempienza protratta per anni!
Grazie : Thanks :

brunettazero
Messaggi: 77
Iscritto il: ven mag 13, 2011 10:34 am
Regione: Lazio

Re: Non ho idea di cosa fare

Messaggioda brunettazero » mar nov 01, 2011 7:33 pm

Mi rispondo da sola : Chessygrin :
Leggendo qua e là,mi è parso di capire che non c'è alcun modo per regolarizzare la situazione delle mie tartarughe,quindi la scelta più saggia è quella di non farle accoppiare più,e per quanto riguarda quelle che già ho,dovrò pregare che mai nessuno venga a fare un controllo nel mio giardino!
Peccato : Cry :

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Non ho idea di cosa fare

Messaggioda EDG » mar nov 01, 2011 7:58 pm

Hai capito perfettamente come funziona. Peccato che tuo nonno ai tempi non le avesse denunciate, a quest'ora avresti avuto un allevamento in regola senza il timore di prendere multe o aver sequestrate le tartarughe.
Comprendo come puoi sentirti dato che la situazione attuale non è dipesa da te, ma non puoi fare altro.
Enrico

brunettazero
Messaggi: 77
Iscritto il: ven mag 13, 2011 10:34 am
Regione: Lazio

Re: Non ho idea di cosa fare

Messaggioda brunettazero » mar nov 01, 2011 8:38 pm

Infatti. Una gran delusione!

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: Non ho idea di cosa fare

Messaggioda nico62 » mer nov 02, 2011 8:08 am

brunettazero ha scritto:Infatti. Una gran delusione!


Puoi sperare in una nuova sanatoria come quelle che ci furono nel 1992 e 1995.
Ma è giusto una " speranza "!!!
Nico62

Avatar utente
EDG
Messaggi: 10715
Iscritto il: gio apr 20, 2006 8:17 pm
Località: Sicilia

Re: Non ho idea di cosa fare

Messaggioda EDG » mer nov 02, 2011 9:41 am

Non credo ci sarà mai un'altra sanatoria, e spero sia così, altrimenti ti immagini il "saccheggio" che precederebbe tale ipotetica data!
Enrico

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: Non ho idea di cosa fare

Messaggioda nico62 » mer nov 02, 2011 9:51 am

EDG ha scritto:Non credo ci sarà mai un'altra sanatoria, e spero sia così, altrimenti ti immagini il "saccheggio" che precederebbe tale ipotetica data!


Infatti !!
Hanno già fatto abbastanza danni con le prime due..
Nico62

lukes92
Messaggi: 3
Iscritto il: mar ago 12, 2014 11:22 pm
Regione: toscana

Re: Non ho idea di cosa fare

Messaggioda lukes92 » gio ago 14, 2014 1:54 am

Ragazzi non so se sia possibile riallacciarsi a questo post però volevo raccontare la mia situazione simile a quella di brunetta..Premetto che ho 20 anni quindi non ho "colpa" dell'attuale situazione in cui mi trovo :/ purtroppo altrimenti le cose sarebbero andate molto diversamente. Circa una trentina di anni fa (mi pare 35) il nostro vicino di casa, ormai molto avanti con gli anni, ha deciso di regalarci 2 tartarughe di HH perchè ormai non era più in grado di occuparsene da quello che mi è stato detto lui le possedeva già da una ventina d'anni perchè si trovavano sul terreno dove è stata costruita casa sua. Da quel momento quindi mio padre si è preso carico di queste tartarughe e abbiamo predisposto una buona parte del nostro giardino per loro abbastanza grande da essere proprio dispersivo. Durante il periodo della sanatoria mio padre ha denunciato le 3 tartarughe e fin qui tutto ok il problema viene dopo. Crescendo ho iniziato ad occuparmi anche io di queste tartarughe diciamo dai 4-5 anni in poi ed effettivamente i risultati ci sono stati una di loro che era femmina ha iniziato a sfornare piccoli il problema era che non tutte riuscivano a sopravvivere il primo anno nonostante ci fossero zone d'ombra e nascoste, ora non voglio essere iper prolisso comunque grazie anche al mio aiuto da circa 13 anni hanno iniziato a nascere non tutti gli anni però tutte quelle che nascevano riuscivano a sopravvivere. Il problema è che tutte queste nate non sono state denunciate un po' perchè mio padre stupidamente pensava che fosse possibile ricondurle alla madre e al padre denunciati e io invece (sicuramente errore mio ma non ne avevo mai sentito parlare bene) non conoscevo la faccenda del Cites. Una volta informato sulla cosa mi era venuto in mente di provare se era possibile a fare un test del dna e dimostrare che fossero nate in cattività e fossero figlie loro ma la madre era morta di malattia lo stesso anno e il padre era scappato. Quindi sono rimasto con 12 tartarughe: 2 che hanno quasi 10 anni mentre le altre hanno 4-5-6 anni che non possono più essere denunciate.. mi chiedevo se fosse possibile fare qualcosa perchè io non so come comportarmi. Sinceramente non me la sento di consegnarle alla forestale perchè le ho cresciute e ci sono veramente affezionato, vivono bene hanno una grande parte di giardino dedicato cibo in abbondanza e seguo strettamente la loro dieta. Vorrei fosse possibile rimetterle in regola sarebbe bello se potessero farlo magari bloccando la vendita per tipo 3-4-5... genrerazioni così gli allevatori fra l'altro non verrebbero danneggiati (almeno per 40-50 anni stanno apposto e i bracconieri che vogliono lucrarci sopra sarebbero scoraggiati suppongo) a me non interessa venderle o guadagnarci in alcun modo anzi se qualcuno mi chiedesse una baby sarei più che disposto a cederla nonostante i costi che comporta denunciarle mettere il chip ma pure alla forestale per reintegrare la fauna se mi venisse richiesto o fosse possibile. Mio padre è una brava persona e sinceramente considerando quanto ama gli animali anche lui e quanto tempo vi dedica tutti i giorni nonostante il lavoro non credo proprio che si meriterebbe una maxi multa per le tartarughe più il sequestro delle suddette. Io so solo che non le abbandonerei MAI. Secondo voi non ci sono proprio speranze ? vorrei sapere un po' le vostre opinioni positive o negative.. chiedo scusa per lo "sfogo" : Cry :

Avatar utente
nico62
Messaggi: 2462
Iscritto il: mer dic 05, 2007 1:33 pm
Regione: Abruzzo
Contatta:

Re: Non ho idea di cosa fare

Messaggioda nico62 » gio ago 14, 2014 3:15 pm

L'unica cosa che mi permetto di consigliarti è di dividere il giardino in due parti, ovviamente
le dimensioni saranno rapportate al numero di esemplari che vi verranno destinati e dividere
le femmine dai maschi o presunti tali!!!
Ancora per qualche anno le femmine deporranno uova fertili che andranno via via scemando!
Purtroppo non vedo altre possibilità di sanare la situazione, potrai comunque continuare
ad occuparti con amore e passione alla loro gestione ed allevamento!!
Nico62

lukes92
Messaggi: 3
Iscritto il: mar ago 12, 2014 11:22 pm
Regione: toscana

Re: Non ho idea di cosa fare

Messaggioda lukes92 » gio ago 14, 2014 5:33 pm

nico62 ha scritto:L'unica cosa che mi permetto di consigliarti è di dividere il giardino in due parti, ovviamente
le dimensioni saranno rapportate al numero di esemplari che vi verranno destinati e dividere
le femmine dai maschi o presunti tali!!!
Ancora per qualche anno le femmine deporranno uova fertili che andranno via via scemando!
Purtroppo non vedo altre possibilità di sanare la situazione, potrai comunque continuare
ad occuparti con amore e passione alla loro gestione ed allevamento!!

Grazie per la risposta! In realtà una delle "ragazzine" è già matura ... ma secondo voi non sarebbe nemmeno possibile lasciare che si riproducessero per poi liberare dopo qualche anno le future nuove tartarughe ? ovviamente non per strada ne in altri giardini ma in luoghi consoni ... è che mi dispiacerebbe farle "estinguere". Capisco in pieno il tuo discorso è per tutelarmi però mi dispiace che non ci sia niente per tutelare loro ed effettivamente ho già fatto questa cosa o meglio ho diviso il recinto il 3 parti in una stanno i maschi in una le femmine e in un'altra ancora di solito le piccole di un anno e le uova l'ho fatto per diversi motivi per non stressare le femmine perchè in passato avevo notato che il maschio durante il corteggiamento era abbastanza stressante per la consorte e poi per proteggere le piccole (il loro recinto è chiuso anche sopra per impedire a uccelli e ad altri animali di dargli fastidio). Ma poi io mi chiedevo ma con la Sanatoria del 92 ci sono stati dei miglioramenti riguardo i numeri di tartarughe o meno e se sono stati fatti dei tentativi di reintroduzione di esemplari nati in cattività o sequestrati. Perchè io avevo letto che il numero di tartarughe non denunciate e quindi tenute illegalmente è molto più elevato di quelle registrate (ovviamente le notizie non sono riuscito a verificarle però penso che sia plausibile come cosa.
Quindi io mi chiedevo ma una nuova Sanatoria sarebbe un evento molto grave ? Ovviamente io pensavo ad una sanatoria diversa rispetto alla precedente, più "severa" mettere in regola le tartarughe che si possiede magari pagando pure una penale per tartaruga che prevede il rilascio di un certificato "commerciale" (oppure no a me non interesserebbe ad esempio) dopo Svariate e Svariate generazioni ( ma fossero anche 8 così gli allevatori non verrebbero danneggiati almeno per 80 anni mi sembra un lasso di tempo più che giusto) e magari un prelievo da parte della forestale di un 30-40% delle tartarughe nate per un tot di generazioni, così da poter essere reintrodotte in natura.. ovviamente le condizioni sono strane però io la vedrei come ultima spiaggia per chi vuole denunciare le sue tartarughe (poi si è liberi di denunciarle o meno ma ovviamente rimarrebbe il rischio di incorrere in pesanti sanzioni) e non l'ha potuto fare in questo modo il numero di tartarughe dovrebbe aumentare in maniera notevole e anche quelle in natura penso. Voi che ne pensate sarebbe una cavolata così grande?

VanDan
Messaggi: 201
Iscritto il: mar mag 29, 2007 3:04 pm
Regione: Abruzzo-Molise

Re: Non ho idea di cosa fare

Messaggioda VanDan » ven ago 15, 2014 6:55 pm

non ci sara' alcuna sanatoria e non puoi fare nulla! solo metterti l'anima in.pace! non puoi nemmeno mettere le piccole in.liberta'!!! e' severamente vietato e puoi creare danni alle eventuali popolazioni locali! mi spiace!

lukes92
Messaggi: 3
Iscritto il: mar ago 12, 2014 11:22 pm
Regione: toscana

Re: Non ho idea di cosa fare

Messaggioda lukes92 » sab ago 16, 2014 12:00 am

VanDan ha scritto:non ci sara' alcuna sanatoria e non puoi fare nulla! solo metterti l'anima in.pace! non puoi nemmeno mettere le piccole in.liberta'!!! e' severamente vietato e puoi creare danni alle eventuali popolazioni locali! mi spiace!

Va bene dai smetterò di preoccuparmi e farò in modo che non possano nascere altri esemplari e forse in futuro lontano prenderò in considerazione tra un pianto e l'altro di consegnarle a questa benedetta forestale così che le possa rifilare in qualche riserva, speriamo solo che non facciano la fine di alcuni degli esemplari finiti a Carapax che ho letto che non se la sono passata proprio bene. Mai più tartarughe, almeno per me, perchè questo stress emotivo proprio non riesco a reggerlo, questo senso di impotenza misto a stupidità perchè difatto l'amore e il tempo che ho dedicato alle mie tartarughe non solo non può essermi riconosciuto ma risulto in pratica uguale ad un bracconiere o forse lo sono proprio. Non voglio fare il martire di sto cavolo perchè ho sbagliato 10 anni fa a non informarmi e a non denunciare le nuove nate per tempo, però sarò sincero trovo tutto questo nonostante tutto profondamente ingiusto.


Torna a “Sezione normativa”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron