Nuove proposte del TCI

Avatar utente
VincenzoC
Messaggi: 1563
Iscritto il: mar set 30, 2008 7:48 am
Località: Milano
Contatta:

Messaggioda VincenzoC » mer apr 01, 2009 4:26 pm

Citazione:
Messaggio inserito da adriana1

[quote]Messaggio inserito da Agostino

Attendiamo la convocazione dal Ministro Luca Zaia e domani inviamo la richiesta di incontro con la ministra Stefania Prestigiacomo.

Purtroppo il problema deriva anche dal fatto che all'interno della Commissione Scientifica non vi sono le associazioni di categoria e spesso le decisioni sono prese da persone non qualificate.



che delusione, spero che le ns. ragioni possano essere ascoltate e comprese, e non solo udite.

Avatar utente
adriana1
Messaggi: 1631
Iscritto il: mar giu 07, 2005 9:35 pm
Località: Toscana

Messaggioda adriana1 » mer apr 01, 2009 5:03 pm

Citazione:
Messaggio inserito da VincenzoC

Citazione:
Messaggio inserito da adriana1

[quote]Messaggio inserito da Agostino

Attendiamo la convocazione dal Ministro Luca Zaia e domani inviamo la richiesta di incontro con la ministra Stefania Prestigiacomo.

Purtroppo il problema deriva anche dal fatto che all'interno della Commissione Scientifica non vi sono le associazioni di categoria e spesso le decisioni sono prese da persone non qualificate.



che delusione, spero che le ns. ragioni possano essere ascoltate e comprese, e non solo udite.



ma se non lo gridiamo tutti assieme nessuno si accorgerà di noi!
Voglio poter essere in regola con le tarte, come ho detto farò anche il DNA , ma se lo facessi per tutte le tarte che ho sarebbe una vera mazzata e potrei avere delusioni, non mi sembra giusto , con i tempi che corrono, buttar via migliaia di euro pr le tartarughe, quando negli altri stati non richiedono queste cose!

spotti nino
Messaggi: 246
Iscritto il: sab set 16, 2006 9:25 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda spotti nino » mer apr 01, 2009 7:24 pm

la prassi che sto attuando per lo svolgimento del tartagioia direttamente con la forestale di Modena dopo avere consegnato prima del letargo le foto degli esemplari del mio allevamento è quella di mandare via fax l'autocertificazione(non il modulo che tutti noi abbiamo ricevuto per gli spostamenti)dieci gg. prima dell'evento nel quale è specificato che il tal giorno con la data del rientro vado nel tal comune per esposizione intitolata..TOT..piu la copia del nullaosta ricevuta dalla usl veterinaria del comune dove avverrà l'evento; per accedere alla autorizzazzione devo inoltrarla con la dovuta burocrazia(allegando anche l'attestazione di avere l'allevamento censito e autorizzato dalla mia usl veterinaria e dal comune)almeno trenta gg. prima se consegnata ad una organizzazzione sia proloco che privata 45gg. se la richiedo personalmente,le province dove son chiamato da anni sono oltre che nel parmense nel reggiano e piacentino province sotto la giuridizione della forestale di MO,quello che vi posso assicurare se ben sia conosciuto ho il controllo dei vigili urbani ogni volta assicurandosi se i canoni espositivi dei perimetri e quantaltro corrispondono alla descrizione espositiva comunicata a suo tempo e che i medesimi rispecchino la normativa della legge n°5 agg. del 2006 della regione e al momento consegno a loro la copia del fax mandato alla foretale che lo allegano alla loro carpetta se non sono state riscontrate irregolarità!nel caso contrario dovrei affrontare il sequestro degli animali sul posto e firmare il ritiro del verbale che poi in un secondo momento verrà utilizzato dai preposti per procedura penale......cani,gatti,tricechi ecc.in tutte le fiere che faccio sono ben presenti e visibili anche tarta nane e no tipo scripta righe gialleverdi tenuti a mio avviso in maniera negativa ma oggettivamente riscontrabile e non capisco perchè il classico animalista o organo di controllo non faccia nascere il problema ma si ostinino negativamente nei nostri confronti....

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Messaggioda Agostino » mer apr 01, 2009 8:00 pm

Purtroppo per l'atteso incontro con Zaia stiamo ancora attendendo la data; prima o poi si dovrà decidere di riceverci e proprio questo ci ha fatto attendere sulla decisione di fare una manifestazione a Roma.

Inoltre da pochi giorni abbiamo richiesto un incontro con la CITES e l'Autorità di Gestione CITES .

Avatar utente
adriana1
Messaggi: 1631
Iscritto il: mar giu 07, 2005 9:35 pm
Località: Toscana

Messaggioda adriana1 » gio apr 02, 2009 8:27 am

Citazione:
Messaggio inserito da Agostino

Purtroppo per l'atteso incontro con Zaia stiamo ancora attendendo la data; prima o poi si dovrà decidere di riceverci e proprio questo ci ha fatto attendere sulla decisione di fare una manifestazione a Roma.

Inoltre da pochi giorni abbiamo richiesto un incontro con la CITES e l'Autorità di Gestione CITES .



non credo che la CITES possa fare qualcosa per smuovere la commissione scientifica, l'unico è il ministro Zaia

guccio60
Messaggi: 125
Iscritto il: ven apr 11, 2008 1:24 pm

Messaggioda guccio60 » gio apr 02, 2009 10:45 am

peccato che il ministro Zaia in questi ultimi mesi e' preso solo dalla questione delle quote latte,passata questa grana forse ci ricevera'.:(!

Avatar utente
Antares_elisa
Messaggi: 44
Iscritto il: ven apr 11, 2008 8:42 am
Contatta:

Messaggioda Antares_elisa » ven apr 03, 2009 9:01 am

rivoluzione!! rivoluzione!! rivoluzione!!
a parte gli scherzi!! se radunate le forze, fatelo sapere, che io sto con voi!

Avatar utente
adriana1
Messaggi: 1631
Iscritto il: mar giu 07, 2005 9:35 pm
Località: Toscana

Messaggioda adriana1 » ven apr 03, 2009 6:52 pm

Citazione:
Messaggio inserito da Antares_elisa

rivoluzione!! rivoluzione!! rivoluzione!!
a parte gli scherzi!! se radunate le forze, fatelo sapere, che io sto con voi!


per poter fare un bel numero di tartarugai dovrebbe essere il tartaclub ad organizzare, qui ci sono molti iscritti disposti quando l'altra volta protestammoci ascoltarono, perchè non dovrebbero farlo anche questa?

Avatar utente
Antares_elisa
Messaggi: 44
Iscritto il: ven apr 11, 2008 8:42 am
Contatta:

Messaggioda Antares_elisa » lun apr 06, 2009 9:12 am

credo che il tartaclub abbia già provato, o cmq stia provando a risolvere la situazione..importante credo sia il nostro sostegno..ma credo che ministri e ministeri diano più credito ad un'associazione che ad un gruppo (anche se notevole) di persone.
Comunque io ci sto! un saluto

TeoTato
Messaggi: 32
Iscritto il: dom nov 23, 2008 3:00 pm
Località: Veneto

Messaggioda TeoTato » gio apr 09, 2009 7:52 am

Per quanto riguarda la questione del micro chip è sicura?? Perchè ho sentito che se non inserito correttamente potrebbe andare anche a danneggiare qualche organo della tarta,sinceramente se fosse cosi preferirei non registrarle piuttosto che ci sia il rischio che soffrino o muoiono...

Avatar utente
loana
Messaggi: 2129
Iscritto il: ven lug 15, 2005 8:22 pm

Messaggioda loana » gio apr 09, 2009 7:55 am

Se bene inseriti, i microchip di ultima generazione non danno problemi di migrazione all'interno dell'animale come i primi introdotti in commercio!

guccio60
Messaggi: 125
Iscritto il: ven apr 11, 2008 1:24 pm

Re: Nuove proposte del TCI

Messaggioda guccio60 » sab mag 30, 2009 8:40 pm

agostino,hai qualche novita ' riguardo le proposte del tci?il ministro zaia che fine ha fatto?

Avatar utente
Agostino
Messaggi: 5288
Iscritto il: sab mag 21, 2005 9:06 am
Località: Emilia Romagna
Contatta:

Re: Nuove proposte del TCI

Messaggioda Agostino » dom mag 31, 2009 8:32 am

Stiamo lavorandoci su, per via politica e non,
ma al momento preferisco non dire altro, non vorrei che ci siano nuovamente "promesse da politico", specialmente ora che siamo sotto elezioni.

jkmarmitta
Messaggi: 45
Iscritto il: dom lug 05, 2009 5:47 pm
Regione: Emilia Romagna

Re: Nuove proposte del TCI

Messaggioda jkmarmitta » mar lug 14, 2009 10:37 pm

scusate se mi intrometto ma dato che siamo in Italia e nessuno fa niente per niente, una marca da bollo da un paio di euro per pratica la metterei . :wink:

Rucola
Messaggi: 283
Iscritto il: lun mar 23, 2009 10:51 pm
Regione: lombardia

Re:

Messaggioda Rucola » mer giu 01, 2011 9:59 pm

Sandra ha scritto:Agostino, non credo che la Commissione stia mischiando il problema Economico con la tutela. La Commissione ( o alcuni di loro) sta cercando di trovare il sistema di ridurre le nascite in cattività, dividendo in Amatoriale e Commerciale, chi sceglierà l'Amatoriale avrà diritto a un numero massimo prestabilito di riproduttori ( pochi) sul modello Francese, chi sceglierà il Commerciale fallirà in pochi mesi (problema eliminato).Giusto Ale, è questo che stai cercando di dirci? Se è così, mi auguro che ti stia sbagliando e spero che la Commissione prenda in considerazione la proposta del TCI che è buona e in linea con gli altri Paesi europei e i Regolamenti CE. In Francia il 90% delle nascite non vengono denunciate.


Beh! In Italia forse si arriva, forse, al 95%, con variazioni da Regione a Regione.


Torna a “Sezione normativa”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite